Seguici su:

Flash news

L’assessore Licata “smaschera” i doppiogiochisti di Una buona idea

Pubblicato

il

Scontro duro nella maggioranza. L’assessore Licata non ci sta ad accettare le bacchettate del movimento del vicesindaco Terenziano Di Stefano e  replica spiegando perchè, secondo lui , è stato attaccato. Esce fuori il quadro di una maggioranza in cui vi sono gelosie, tranelli, tentativi di primeggiare e doppi giochi.

<Il consigliere comunale  Sincero, rappresentante di una Buona Idea, movimento civico alleato con Lombardo, a sua volta federato con la Lega di Salvini, lancia un duplice attacco all’assessore Gnoffo e al sottoscritto, esponenti di due partiti che fanno parte della coalizione di cui è vice sindaco il suo riferimento Di Stefano Terenziano.

Un attacco così virulento e sconsiderato – dice l’assessore Licata – nei confronti di alleati che fanno parte della stessa maggioranza non si era mai visto e quindi deve necessariamente nascondere delle finalità che poco o niente c’entrano o hanno a che fare con i veri problemi della città>. Ma perchè questo attacco? Licata lo inquadra così: <Evidentemente l’avvicinarsi delle elezioni regionali che vede la nuova DC  protagonista della competizione elettorale, ha scompaginato i piani del suo falso movimento civico, che aveva l’ambizione  di essere unico punto di riferimento della giunta Greco,  ruolo che si sarebbe rafforzato  dopo il risultato del 25 settembre. Noi della DC nuova,  con il consenso che stiamo registrando e  che aumenta di giorno in giorno, siamo visti come un serio  ostacolo  ai loro obbiettivi e per questo siamo trattati come dei veri nemici .Vorremmo comunque ricordare al Consigliere Sincero e a tutti i suoi referenti che, quando si fa parte di una coalizione, è dentro di essa che bisogna far valere le proprie ragioni e  non contro, come di solito fanno i doppiogiochisti.Tra l’altro non si rendono conto o forse si rendono effettivamente conto che certe prese di posizione cosi apparentemente illogiche, hanno lo scopo di destabilizzare la maggioranza e di sminuire il ruolo del sindaco.L’ unità della maggioranza è il principio a cui, insieme al consigliere Cascino, ci siamo sempre ispirati e non abbiamo mai approfittato di certi fatti clamorosi e discutibili che, per la loro gravità avrebbero giustificato qualsiasi tipo di intervento. Così ci si comporta quando bisogna fare gioco di squadra”

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash news

La politica tra una processione e una diretta social

Pubblicato

il

Tra una processione dell’Immacolata e una diretta social sul terremoto, il sindaco Lucio Greco ha trovato ieri anche il tempo di qualche breve incontro politico.

La crisi non è chiusa e l’unico dato certo ad oggi è che non può diventare reale il progetto di portare il centrodestra unito in un governo di fine mandato.

Le trattative si possono considerare concluse sotto questo punto di vista.

Non resta che trovare una maggioranza non politica con soggetti che vogliono evitare che la città sia commissariata affrontando con Greco il problema bilancio.

Gira e rigira siamo al quadro di 8 giorni fa e siccome non è responsabile lasciare la città senza governo, gli attori in campo decidano: o lo sfiduciano o lo aiutano ad affrontare questa fase delicata.

Continua a leggere

Attualità

Terremoto: le indicazioni del sindaco in diretta sui social

Pubblicato

il

Il sindaco Lucio Greco, in diretta sui social, ha confermato che le scosse di terremoto avvertite alle 21.20 in città non hanno causato danni a persone o cose.

Il primo cittadino ha reso noto che il Coc comunale è operativo ed è in contatto con la Protezione civile.

Ha poi invitato i cittadini, in caso altre scosse, a raggiungere slarghi, piazze e luoghi in cui non vi siano case.

Continua a leggere

Attualità

Terremoto avvertito anche in città

Pubblicato

il

Scosse di terremoto sono state avvertite in tutta la città alle 21.20 .Chi era in casa ha notato lievi vibrazioni di oggetti.

Il terremoto ha avuto come epicentro la città di Mazzarrone in provincia di Catania con un’intensità di magnitudo 4.2.

In città non si segnalano al momento danni a persone o cose ed è stata subito allertata la Protezione civile.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852