Seguici su:

Flash news

Lombardo tuona contro il centrodestra “guidato dai rifiuti”

Pubblicato

il

Alle Europee gli autonomisti  di Raffaele Lombardo hanno un patto con Forza Italia e sosterranno Caterina Chinnici che proprio Lombardo volle come assessore  nel suo governo regionale, alle Amministrative di Gela l’Mpa ha preso un’altra strada.

 Alla convention del centrodestra a sostenere la candidata Grazia Cosentino al Lido La Conchiglia c’erano tutti i partiti  con cui Lombardo governa a Palermo ma non c’era lui che invece era  dalla parte opposta della città in via Pitagora ad incontrare il suo partito, i candidati  al consiglio e il candidato a sindaco Terenziano Di Stefano.< Noi non scegliamo per logiche spartitorie e di potere, scegliamo di appoggiare i candidati che più sono coerenti con le nostre idee. Terenziano  Di Stefano – ha detto l’on.Lombardo – è quasi un fondatore del Mpa, è rimasto   autonomista e il suo progetto  ha l’adesione anche di gruppi di centrosinistra. Noi siamo stati coerenti>. 

 Il rapporto tra Di Stefano e l’Mpa si è consolidato in consiglio comunale   votando insieme vari atti tra cui il Pef dei rifiuti senza  il quale la città non avrebbe avuto il nuovo servizio curato dalla Impianti. Quando si arriva a parlare di rifiuti l’on. Lombardo ha sempre qualcosa da dire. I suoi guai giudiziari  conclusisi dopo 12 anni con l’assoluzione derivano dal sistema dei rifiuti. Mentre al lido la Conchiglia   il presidente   Schifani esaltava il centrodestra allargato ai renziani e ai civici ma senza l’Mpa, il leader degli autonomisti a distanza ha ribattuto   che  “non è un centrodestra né guidato da Forza Italia né da Fratelli d’Italia ma da un sistema strano dei rifiuti” .

Stavolta   non ha parlato di governo ombra della Srr ma  ha evidenziato il problema morale dell’avere come sindaco Grazia Cosentino che opera nel settore dei rifiuti ( moltissimi i dipendenti Impianti presenti alla convention   a La Conchiglia) .

< Si parla di incompatibilità o di ineleggibilità della Cosentino  ma anche se non ci fossero , come farà moralmente a guidare la transizione ambientale visto che arriva da un settore come quello? Come può salvaguardare la salute dei cittadini? Lo può fare il nostro candidato a sindaco. Lui  che non ha nulla a che spartire con quel settore può garantire la correttezza dell’azione amministrativa e devo dire che, pur con mille difficoltà che ha dovuto affrontare anche Greco l’ha garantita. Raffaele Lombardo infine ha lodato la lista al consiglio con  tanti giovani e persone che vogliono spendersi per la città. All’incontro in una sede di via Pitagora messa a disposizione dalla figlia del preside Collura c’erano oltre i vertici locali Rosario Caci, Ugo Costa, Ivan Liardi e Valeria Caci ed i candidati autonomisti anche Terenziano Di Stefano e vari esponenti di Una buona idea. I due gruppi cugini vanno avanti.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash news

Un seggio conteso tra PeR,Forza Italia e Italia viva

Pubblicato

il

C’è un seggio conteso tra i 24 del consiglio comunale e fare i calcoli con dati che non sono definitivi non è facile.È più facile sbagliare.

Il seggio è nelle fila dell’opposizione ed è conteso da 3 forze politiche: il laboratorio PeR, Forza Italia e Italia viva. Nel primo caso spetterebbe a Paolo Cafà, nel secondo a Nadia Gnoffo ( che con i dati che si hanno ora ha superato per 3 voti Saro Trainito), nel terzo al renziano Alberto Zappietro.

Un caso che va chiarito ma a chiunque sarà assegnato il seggio si intravedono ricorsi.

Continua a leggere

Flash news

La prima giornata del sindaco dal mercato al comizio in piazza

Pubblicato

il

La prima giornata da Sindaco Terenziano Di Stefano la trascorrerà in giro per la città in attesa della proclamazione e della consegna delle chiavi della città da parte di Lucio Greco.

Prevista per stamattina una puntata al mercato settimanale dove si è recato ogni martedì in questi mesi di campagna elettorale. Con lui andranno alcune delle sostenitrici della campagna elettorale.

In serata alle 19 il comizio in piazza Umberto in cui per la prima volta parlerà da sindaco alla città

Continua a leggere

Flash news

Totò Incardona si prepara per le Provinciali

Pubblicato

il

È stato il terzo più suffragato in assoluto con oltre 800 voto ma non siederà in consiglio perchè Grazia Cosentino non ha vinto.

Totò Incardona si congratula con il neo sindaco e annuncia un nuovo progetto politico.

“Il risultato elettorale, con il mio 30% nella lista dei Moderati di centro destra, sicuramente sarà decisivo per le prossime competizioni.Si inizia un lavoro di costruzione in modo partecipato, dal basso, in una casa comune per tutti i moderati di centrodestra”.

Incardona insomma si prepara alle prossime competizioni elettorali.La più vicina dovrebbe essere quella delle provinciali.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852