Seguici su:

Cronaca

Novità per l’agricoltura: un milione per la dieta mediterranea

Pubblicato

il

Palermo: “Ieri abbiamo ricevuto l’assessore regionale all’agricoltura, Toni Scilla, presso i locali dell’Ispettorato agrario di Caltanissetta. Abbiamo chiesto e ribadito la necessità di trasformare la provincia di Caltanissetta, nella provincia dei laghetti collinare, perché con l’acqua noi salviamo l’agricoltura e diamo un impatto importante all’imprenditoria. Questa è la strada maestra per favoriamo lo sviluppo e la crescita di un settore che per noi è primario”. Lo afferma il deputato regionale di Forza Italia, Michele Mancuso.

“Un altro tema importante che abbiamo affrontato con l’assessore Scilla – continua il Parlamentare – è la riforma dei forestali. Chi oggi attacca l’Assessore dicendo che la stabilizzazione per 180 giorni di tali lavoratori è sbagliata, di certo alimenta il precariato, che non garantisce dignità alla persona, oltre a fomentare il lavoro nero. Noi la sosterremo, siamo accanto all’assessore e al Governo regionale. Immaginiamo un percorso di crescita insieme”.

“C’è stata infine una partecipazione importante in termini di qualità e di quantità da parte dell’Ispettorato di Caltanissetta e dell’azienda forestale – conclude Mancuso – per la quale ho chiesto all’assessore Scilla che mandi più personale per supportare gli uffici anche nelle pratiche più basilari come le buste paga. Durante questa prolifica giornata abbiamo anche visitato il Cefpas, per il quale l’Assessorato regionale all’agricoltura si è impegnato a finanziare per 1 milione di euro l’importante e strategico tema della dieta mediterranea. Caltanissetta è dunque al centro dei progetti della Sicilia. Adesso lo deve essere anche in termini di presenza e di incidenza da parte del Governo e delle politiche regionali”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

Guidava senza patente: denunciata

Pubblicato

il

Modica -Un’automobilista di 38 anni, residente a Modica,  è stata deferita alla Procura della Repubblica per guida senza patente. A seguito di un incidente stradale che ha coinvolto due veicoli in  Corso Vittorio Emanuele a Modica Alta, la donna non è stata in grado di esibire il documento in questione. Sono stati effettuati degli accertamenti attraverso lo SDI, dai quali è emerso che l’interessata era priva di patente di guida. In buona sostanza, la polizia locale ha riscontrato che all’automobilista era stato revocato il documento di guida nel mese di ottobre dello scorso anno per guida in stato di ebbrezza. Ciononostante continuava a condurre il veicolo. Per tale motivo e vista la recidività del reato, reiterato entro un biennio, è stata deferita all’autorità giudiziaria.

Continua a leggere

Cronaca

Incidente in viale Indipendenza

Pubblicato

il

Ore 8.30, si va a scuola e si registra l’ennesimo incidente in viale Indipendenza. Lo scontro è avvenuto fra una fiat Panda ed un motociclo (come si vede dalla foto di copertina). Il motociclo col suo guidatore sono rovinati a terra, per fortuna senza gravi conseguenze per lo scooterista che ha riportato ferite lacero contuse non gravi.

Continua a leggere

Cronaca

Scomparso un uomo di 74 anni

Pubblicato

il

MAZZARINO – Sono ore di grande concitazione per la famiglia Gambino. Il congiunto Stefano di 74 anni è scomparso. Il caso è stato trattato nella trasmissione di RaiTre ‘Chi l’ ha visto’ nella speranza di trovarlo al piu’ presto , sano e salvo. Gli appelli si moltiplicano su media e social. Stefano Gambino è uscito di casa stamane poco dopo le 9, è salito sulla sua fiat panda bluette per raggiungere la casa di campagna del figlio in contrada Mercadante. È stato visto l’ ultima volta nei pressi di un distributore di carburante e poi più nulla. L’ appello della famiglia si rivolge a tutta la comunita’ affinché possa avvertire le forze dell’ordine qualora vedesse il loro familiare.

Aggiornamento del 26 gennaio:

Stefano Gambino è stato ritrovato a Rosolini, lo hanno comunicato i Carabinieri . Incubo finito per la famiglia

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852