Seguici su:

Flash news

Pellegrino:”Greco attacca perché è inadeguato come sindaco e perchè è debole politicamente”

Pubblicato

il

Il sindaco Lucio Greco ha sbagliato tempi e modi, sa solo usare – ma male- l’arma dell’attacco per nascondere la sua debolezza politica: il consigliere comunale di Diventerà bellissima  Gabriele Pellegrino  dà questa lettura alle dure dichiarazioni rilasciate due giorni fa dal primo cittadino contro Pino Federico all’indomani della sua adesione al movimento di Musumeci.Ma il consigliere non si meraviglia di come ha agito il sindaco.” Ci sono tempi e ci sono modi- dice Pellegrino – c’è la contestazione politica che segue le regole della politica e c’è l’acredine pura e semplice fondata , evidentemente, su una non meglio specificata personalità inadeguata alla politica.Le dichiarazioni di ieri, del Sindaco, devo dire che non mi lasciano sorpreso , sono le solite dichiarazioni di pancia di un Sindaco che concepisce il dibattito politico come palcoscenico sul quale , per forza, debba consumarsi una sanguinaria battaglia alla quale, peraltro, solitamente partecipa da solo non potendosi fregiare, nel caso di specie, di ritenere l’on Federico  neanche suo avversario  sul piano politico considerata la totale, quasi tenera , inadeguatezza del Sindaco nel conoscere i modi e i tempi della politica”.Per Pellegrino Greco è un sindaco inadeguato ed incompetente.”L’aspetto esilarante -aggiunge- è che il primo cittadino, rivolgendosi all’on Federico, di fatto descrive se stesso specie quando, nella sua lunga lista descrittiva usa parole come competenza , evidentemente ritenendo di possedere lui per primo questo talento che, devo dire, ad oggi è rimasto nascosto o sotterrato sotto metri di presunzione e inadeguatezza che non perde occasione di dimostrarci avendoci abituato alla solita “modalità Greco”.Sono felice di leggere , però, che il buon Sindaco , abbia scoperto , da ieri, una vena sarcastica che lo catapulta, ufficialmente, tra le fila delle personalità politiche che, per simulare la propria insicurezza , usano il sarcasmo basso e politicamente banale della contestazione poggiata sulla propria , ormai svelata, mancata conoscenza di tempi e modi”. ” Il sindaco -conclude Pellegrino – va compreso in fondo, non deve essere semplice per lui, scoprirsi ogni giorno politicamente più debole . La sua unica arma, peraltro male usata, è l’attacco e pure questo, è fragile, banale.Non v’è dubbio, va compreso .
Come si potrebbe mai, in fondo, sparare a zero su un Sindaco che, ogni volta che apre bocca ci racconta, tramite la sua rabbia, di quanto è in difficoltà ?” 

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Pericolo incendi alla macchia mediterranea: «L’amministrazione intervenga» 

Pubblicato

il

Arriva il caldo e torna il pericolo incendi. Nei giorni scorsi ha preso fuoco un tratto della macchia mediterranea nei pressi del lungomare: è il comitato di quartiere di Ospizio marino a segnalare la necessità di intervenire sull’erba incolta, per preservare roghi ben più gravi di quello già registrato e tutelare sia la bellezza del litorale che l’incolumità pubblica.

«Abbiamo anche inviato delle pec all’amministrazione comunale – dice Emanuele Sacco, in rappresentanza del comitato di quartiere –, bisogna provvedere al più presto per evitare guai peggiori. Come comitato di quartiere, assicuriamo all’amministrazione la nostra collaborazione per qualsiasi iniziativa volta a preservare la bellezza del nostro territorio».

Continua a leggere

Attualità

Macchitella, gli atleti dell’Ecoplast volley ripuliscono l’area del tensostatico  

Pubblicato

il

Niente allenamenti, ma un pomeriggio dedicato alla pulizia del luogo concentrandosi sui concetti di bene comune e promozione del territorio. È stata l’iniziativa promossa dalla dirigenza dell’Ecoplast volley Gela rivolta agli atleti del settore giovanile, di età compresa fra 13 e 18 anni. I ragazzi, guidati dai loro tecnici e dirigenti, hanno ripulito le aree d’ingresso del tensostatico di Macchitella raccogliendo un sacco colmo di spazzatura.

Un segnale, certo, ma importante per sottolineare la valenza educativa dello sport e della pratica sportiva, insieme al fondamentale concetto dell’amore e tutela del proprio territorio. La società presieduta da Giovanni Blanco, di concerto con l’azienda Ecoplast che sostiene il progetto sportivo, ribadisce la propria attenzione anche all’aspetto sociale della propria “missione” formativa. 

Continua a leggere

Cronaca

Controlli anti-covid, ispettori della Polizia Municipale minacciati a Niscemi: cinque nei guai

Pubblicato

il

Citazione a giudizio per cinque niscemesi, accusati di minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale. E’ quanto stabilito dalla Procura di Gela. In particolare, gli Ispettori del Comando di Polizia Municipale di Niscemi, durante l’espletamento di un controllo effettuato al Bar Ferrari, mirato al rispetto dell’orario di chiusura degli esercizi commerciali disposto dalla normativa anti-Covid, furono attorniati e minacciati dagli imputati, con fare intimidatorio, al fine di fargli omettere un atto del loro ufficio e offendendo in presenza di più persone, l’onore e il prestigio degli ispettori.Gli esiti delle indagini dirette dalla Procura della Repubblica saranno sottoposte al vaglio del Giudice del Tribunale di Gela.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852
Informazioni Pubblicitarie