Seguici su:

Flash news

Premio “Eleonora Lavore”, 11º edizione: sabato la finale a Roma

Pubblicato

il

A contendersi la finalissima dell’undicesima edizione del Premio internazionale “Eleonora Lavore”, che si terrà il 15 giugno alle 18.00 a Roma presso il Teatro degli Eroi, ci saranno i venti finalisti che sono riusciti a passare le difficili selezioni: porteranno sul palco brani editi e inediti.

Questo premio, ideato e voluto fortemente dal maestro Giuseppe Lavore in memoria di sua sorella Eleonora, giovane scrittrice di innate capacità, nasce perché vuole rendere protagonista il vero talento oltre a sostenere, dare spazio e massima attenzione a temi sociali importanti come l’autismo (portato avanti con due grandi testimonial come Samuele Di Natale e Daniele Smalin).

Dopo la  semifinale svolta al Caffè Letterario di Roma, sono stati selezionati i finalisti tra oltre 700 proposte. A presiedere il Premio ci sarà il Antonio Fugazzotto, che si avvale di una giuria critica formata da giornalisti e network nazionali, ed una giuria tecnica formata da professionisti del settore.

La direzione artistica sarà curata dal maestro Giuseppe Lavore, sul palco sarà presente la Lavorè Band con la direzione del maestro Vincenzo Pensa e la supervisione ai cori del maestro Alex Parravano. Come nelle passate edizioni la serata sarà presentata da Angelo Martini e Pamela Olivieri.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash news

I finanziamenti dell’area di crisi mercoledì in Commissione industria al Senato

Pubblicato

il

La nona Commissione (Industria, commercio, turismo, agricoltura e produzione agroalimentare) del Senato tratterà in apertura della seduta di mercoledì il caso dei finanziamenti dell’area di crisi di Gela.

Un tema su cui il senatore Pietro Lorefice ha presentato un’interrogazione mirata ad avere notizie sul secondo bando di Invitalia e quali e quanti progetti di nuove attività imprenditoriali hanno superato la selezione e sono stati finanziati. L’accordo di programma sull’area di crisi di Gela scade per la seconda volta ad ottobre ma risultati tangibili nel territorio non ne prodotti.

Continua a leggere

Attualità

Il parcheggio Arena e la vita da Cenerentola dei cittadini gelesi

Pubblicato

il

La chiusura del parcheggio Arena a mezzanotte non piace ai cittadini.

Significa costringere i cittadini a lasciare i locali pubblici prima di quell’ora o a interrompere la passeggiata al Lungomare per tornare a casa come Cenerentola cioè prima di mezzanotte. In una città di mare la sera si esce sempre molto tardi. Ogni cittadino dovrebbe essere libero di tornare a casa quando vuole. Un parcheggio con questo orario sopratutto nel fine settimana non è adatto assolutamente ad una città che aspira ad attirare turisti.

La richiesta che si leva dalla città è che il parcheggio pubblico a pagamento sia aperto h24. Come in ogni città normale .

Continua a leggere

Flash news

La proposta di Caci al consiglio:non si vive di politica.Rinunciamo per 5 anni al gettone di presenza

Pubblicato

il

L’ing Angelo Caci non ha ancora prestato giuramento come consigliere perchè assente alla prima seduta ma ha già deciso cosa proporre nella sua prima mozione.

“La mia prima mozione da consigliere comunale – dice- avrà l’obiettivo di proporre a tutto il consiglio comunale la rinuncia all’incasso dei gettoni di presenza che dovremmo percepire durante i prossimi 5 anni di amministrazione. Il gesto ritengo deve essere significativo per due questioni molto semplici: la prima dimostrare con i fatti che nei prossimi 5 anni si vuole mettere in atto una politica di passione, rinuncia e sacrificio, le stesse che si chiedono ogni giorno ai cittadini, questo sarebbe un primo passo necessario per dimostrare il buon esempio.
Il secondo poter contribuire con le somme recuperate nei prossimi 5 anni, circa 800 mila euro, a realizzare uno o più progetti sociali. Esempio: migliorare il parco giochi dei bambini a Macchitella, realizzare la copertura del Vincenzo Presti, di altre strutture sportive o altro che si ritenesse più significativo dal punto di vista sociale”

“Chiaramente con tutto il consiglio comunale unito, valuteremo le procedure e gli atti amministrativi per perseguire l’obiettivo.Iniziamo così, proviamo a dare un segnale forte e chiaro alla nostra Città, certo che tutto il consiglio comunale saprà rispondere positivamente”- aggiunge sottolineando che la proposta è valida, anche per gli assessori ed il sindaco.

Secondo Caci “non si deve vivere di politica e la stessa non dovrà mai essere un alternativa al posto di lavoro”

“Aggiungo, non venite a raccontarmi che il gettone è irrinunciabile, perché si può incassare e poi devolvere, le soluzioni amministrative in tal senso sono già consolidate”- conclude.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852