Seguici su:

Attualità

Smartphone di ultima generazione e connessione h24: “Bambini e ragazzi inconsapevoli dei rischi online”

Pubblicato

il

Potenziare le attività di educazione digitale. È l’obiettivo condiviso nel corso del convegno online intitolato “Infanzia e adolescenza tra social media, rischi e challenge. In dialogo con la comunità educante”. L’iniziativa è stata promossa dalla diocesi di Piazza Armerina attraverso i progetti Crescere Insieme ZeroSei e The Youth City Factory, finanziati dall’impresa sociale “Con i bambini” tramite il fondo di contrasto alla povertà educativa minorile. Un appronfondimento rivolto a genitori, insegnanti, catechisti e operatori sociali per avere consapevolezza degli strumenti giusti con cui utilizzare il web. Nel corso del convegno, il direttore dell’ufficio di Pastorale giovanile don Filippo Celona ha parlato della rete come strumento aggregativo e di formazione spirituale, citando le catechesi di quaresima proposte ai giovani della diocesi sulla piattaforma Meet.

Il sociologo Francesco Pira, docente dell’università di Messina, ha evidenziato come in età precoce i bambini siano già in grado di utilizzare i social senza avere la minima idea dei rischi cui vanno incontro, spinti ad una connessione h24 dai loro smartphone di ultima generazione. Sono intervenuti anche l’assessore all’istruzione Cristian Malluzzo, la prof. Tiziana Finocchiaro, responsabile dell’azione sulla “Capacitazione della comunità educante” e la dirigente della “Quasimodo” Viviana Morello. In chiusura sono arrivati anche gli interventi del direttore del progetto Tycf Salvatore Di Simone e di Antonio Prestia in rappresentanza dell’associazione Gela famiglia capofila del progetto Crescere Insieme ZeroSei.

(Nella foto, da sinistra, la dirigente della “Quasimodo” Viviana Morello, il sociologo Francesco Pira e il direttore del progetto Tycf Salvatore Di Simone)

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Il profilo personale e politico di Di Stefano a Lo dico alla radio

Pubblicato

il

Sarà Terenziano di Stefano in corsa alle prossime elezioni Amministrative per il ruolo di sindaco di Gela, il protagonista dell’odierna puntata di Lo dico alla radio in onda alle 18:40; insieme a lui, in studio, il supporter Giuseppe Gallo.

Sarà tracciato, nelle ultime puntate che precedono le votazioni, il profilo personale e politico dei cinque candidati che potranno interagire con gli ascoltatori e rispondere alle domande che saranno formulate nelle chat delle piattaforme del programma.

Previsto un affondo sul programma politico, prospettive e strategie per raggiungere gli obiettivi fissati a breve, medio e lungo termine.

“Lo dico alla radio” condotto dalla giornalista Fabiola Polara sarà come sempre on air sulle frequenze di Radio Gela Express e Radio Vittoria Express e in diretta streaming sulle pagine social di Radio Gela Express, il Gazzettino di Gela, Hermes Tv e Radio Vittoria Express.

E’ possibile partecipare al programma come ospiti, scaricando e compilando l’apposito modulo sul sito de ilGazzettinodiGela.it e inviarlo tramite pec a info@ilgazzettinodigela.it.  

Continua a leggere

Attualità

Il Lions di Niscemi dona la Campana della Vita al reparto di oncologia

Pubblicato

il

Nel reparto di oncologia dell’ospedale Vittorio Emanuele c’è adesso la Campana della Vita. Un dono del Lions club di Niscemi, presieduto da Francesco Montalto, che ha voluto arricchire il reparto con questo nuovo segno di speranza: la campana verrà infatti suonata ogni volta in cui un paziente concluderà il suo percorso di terapia: “Rintocchi, suon di gioia, note di vita” si legge nel quadretto donato dal club, sul quale è posta la campana.

Una piccola cerimonia svolta alla presenza del governatore del distretto Lions 108yb Daniela Macaluso. Ad accogliere la donazione è stata la Farc&C presieduta da Angela Lo Bello, da sempre impegnata nelle attività di volontariato in reparto, dal direttore dell’Uoc Roberto Valenza e dal direttore sanitario di presidio Valeria Cannizzo.

Ad organizzare l’iniziativa Isabella Gueli, socia del club, con cui è forte il rapporto di collaborazione come confermato anche dalla donazione di parrucche per le pazienti che si sottopongono alla terapia. Presenti ovviamente i volontari dell’associazione e gli infermieri del reparto.

Continua a leggere

Attualità

Elipista:”le somme ci sono ma i lavori non sono mai iniziati”

Pubblicato

il

“La morte di un paziente gelese che necessitava dell’elisoccorso urgente da Gela, con quest’ultimo indisponibile per la mancata illuminazione della pista, è un fatto gravissimo. Da uomo delle istituzioni ho il dovere di rivolgere ai congiunti della vittima il mio sincero abbraccio, ma si tratta di un fatto inaudito per il quale chiedo un intervento immediato alla Regione Siciliana, le somme per la messa in sicurezza della pista sono già in bilancio”. 

Lo dichiara il vice presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana Nuccio Di Paola. Proprio Di Paola nella scorsa finanziaria era riuscito a far appostare delle somme al bilancio regionale per la messa in sicurezza dell’elistazione dell’Ospedale Vittorio Emanuele di Gela. 

“Nella finanziaria approvata a gennaio 2024 – spiega Di Paola – dopo accorati appelli anche in sinergia con l’ASP territoriale, sono riuscito a far destinare somme utili alla messa in sicurezza della pista, ma non c’è traccia dell’inizio dei lavori. Ho inviato una nota alla Regione per chiedere aggiornamenti sullo stato del finanziamento” – conclude Di Paola. 

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852