Seguici su:

sport

Ssd Gela, domenica al “Presti” per l’ultima passerella stagionale

Pubblicato

il

Domenica prossima si chiuderà il campionato di Prima categoria. La Ssd Gela, già vincitrice del girone G, ne approfitterà per un’altra meritata passerella davanti al pubblico del “Vincenzo Presti” ospitando il Vizzini: fischio d’inizio alle 16. Nell’occasione la società biancazzurra propone due iniziative. La maglia per festeggiare la Promozione verrà donata, fino ad esaurimento scorte, ai tifosi che si recheranno allo stadio. Inoltre, la tifoseria incontrerà il main sponsor della squadra, Albert Engineering. Attraverso una nota stampa, la compagine presieduta da Maurizio Melfa racconta ancora la storia a lieto fine di Antonio Vedda, il giovane portiere rimasto vittima di un grave scontro di gioco due settimane addietro, per sottolineare l’importanza della sicurezza nei luoghi di lavoro.

«Il pronto intervento dell’ambulanza della Croce Rossa – si legge nel testo diffuso dalla Ssd Gela –, presente come ogni domenica allo stadio, del medico sociale dottor Roberto Alabiso, che ha prestato i primi soccorsi e di tutta la squadra formata ed informata sulle manovre di primo soccorso, hanno permesso al giovane di riprendere i sensi e di essere condotto serenamente in ospedale, laddove la Tac ha escluso qualsiasi complicanza. La vittoria più bella è stata vedere applicate tutte le procedure in materia di sicurezza e di rispetto delle norme che la società mette in pratica con grande solerzia, riprendendo le linee guida delle buone pratiche infuse dalla società Meic services – sponsor e casa madre – e le disposizioni della Lnd secondo gli orientamenti del Coni».

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sport

“Inutile piangersi addosso”. Gela, Di Martino: “Lavoriamo con gli strumenti che abbiamo”

Pubblicato

il

L’ultimo gol realizzato un mese e mezzo fa. Poi, nelle ultime cinque partite, solo due punti e nessuna rete segnata. Una produzione offensiva sterile, eredità di un mercato invernale che ha depotenziato l’organico e reso inoffensiva la squadra, dato che per due punte che se ne sono andate (Abate e Amaya) nessun centravanti è stato acquistato. E così creare occasioni da gol diventa un’impresa.

Il Gela ha pareggiato domenica in casa contro l’Atletico Catania, muovendo la classifica dopo tre sconfitte consecutive. L’occasione del gol da tre punti sfumata con il rigore fallito da Lo Giudice, il secondo consecutivo dopo quello contro il Real Siracusa Belvedere.

«I rigori si possono sbagliare o segnare – ha detto Armando Di Martino, ospite di “Stadio Express” -, ma il problema lì davanti rimane. È un dato di fatto, inutile nascondersi. Non ci possiamo però piangere addosso, anche in merito alle assenze o su ciò che poteva essere e non è stato in tema mercato. Noi dobbiamo fare tesoro di ciò che siamo e lavorare con gli strumenti che abbiamo a disposizione».

È un inizio di 2024 complicatissimo per il Gela, in crisi di risultati e in un clima pesante con la contestazione silenziosa ma rumorosissima dei tifosi di domenica scorsa, con lo striscione “Melfa vattene” affisso in curva. E domenica si va a Modica, altro scoglio durissimo. «Dobbiamo pensare partita per partita – ha aggiunto Di Martino -. È inutile fare conti o calcoli, per uscire da questo periodo serve una sola cosa: la vittoria. Quella è la medicina».

Continua a leggere

sport

Volley, Under 14: ancora un successo per la Nuova Città di Gela

Pubblicato

il

La Nuova Città di Gela sembra averci preso gusto: le ragazze guidate dai tecnici Cammilleri, Cavallo e Mladenov ottengono un’altra netta vittoria nel campionato Under 14 femminile di volley contro la Santa Sofia Volley Licata per 3-0: parziali 25-18, 25-18, 25-13.

Con questa vittoria la compagine giallonera cara al presidente Alessandro Grasso si attesta al 4° posto in classifica. Prossimo impegno venerdì 1 Marzo in casa della prima della classe, l’Athena Campobello di Licata.

Continua a leggere

sport

Settima vittoria consecutiva e quarto posto per la Melfa’s. Caiola: “Brutti ma vincenti”

Pubblicato

il

Il quarto posto solitario in classifica con 24 punti, con sette vittorie consecutive e almeno una decina di punti guadagnati nell’ultimo mese e mezzo sulle avversarie. Prosegue il percorso virtuoso della Melfa’s Gela nel campionato di Serie C di basket: pur soffrendo non poco, il roster di Bernardo domenica scorsa ha centrato il successo casalingo contro Stingers Reggio Calabria dando continuità alla serie di successi.

«Abbiamo un po’ sottovalutato i rischi della partita già in settimana durante gli allenamenti – ha ammesso ieri a “Stadio Express” Emanuele Caiola, guardia della Melfa’s -, poi però nel terzo quarto siamo stati bravi a rimetterci in sesto alzando un po’ le mani in difesa. Era importante portare i due punti a casa, brutti sul campo ma belli per il punteggio perché abbiamo conquistato un successo fondamentale per la classifica». Classifica che inevitabilmente sorride alla squadra biancazzurra.

L’obiettivo playoff appare adesso in cassaforte, ma per conquistare il miglior piazzamento bisognerà alzare ulteriormente l’asticella e puntare in alto. Per i gelesi, sabato sfida in trasferta nell’anticipo sul parquet della Domenico Savio Messina, fanalino di coda del torneo. «Quella di Messina sarà una trasferta ostica, dobbiamo ricordarci della sconfitta dell’andata», è l’avvertimento di Caiola.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852