Seguici su:

Flash news

Stefania Craxi: “non mi sento una paracadutata in Sicilia’

Pubblicato

il

Non mi sento affatto una paracadutata in Sicilia : l’on Stefania Craxi risponde subito al sen.Faraone che si è scagliato contro i candidati del Nord paracadutati in una terra di cui non sanno nulla .

“La mia famiglia è di origini siciliane -ha replicato la Craxi candidata all’uninominale al Senato nel collegio di Gela per Forza Italia- e queste radici non le ho mai dimenticate .Sono onorata di poter mettere a disposizione la mia competenza, le mie relazioni nazionali e internazionali a disposizione di questa terra.Energia, portualità, hub del Mediterraneo sono temi di cui mi sono sempre occupata e che sono quelli di questo territorio.Non faccio promesse ma assicuro la mia collaborazione per affrontare i temi del territorio”. La Craxi ha visitato prima il comitato elettorale di corso Vittorio Emanuele accolta dal segretario forzista Enzo Pepe e da alcuni simpatizzanti e poi il municipio dove ha avuto un incontro istituzionale con il sindaco Greco.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash news

Il sindaco ora potrà esplorare

Pubblicato

il

Non è stato un confronto facile e ci sono stati anche momenti di nervi resi.

Faranno come vuole il sindaco ma non tutti i suoi fedelissimi hanno condiviso la su strategia di azzerare tutto e esplorare le volontà di uomini del centrodestra di date un aiuto alla città in un momento delicatissimo.

Da oggi Greco potrà esplorare. Ma con i tempi risicati. Non può paralizzare ancor di più la città per questioni politiche. E chi è contro di lui dovrà dire chiaramente che vuole che la città sia commissariata.

Gela sta vivendo un momento nero.

Continua a leggere

Attualità

Il sindaco Greco si complimenta con studenti e docenti del Liceo Classico Eschilo

Pubblicato

il

Di loro, da settimane, parla tutta Italia, e questa mattina il sindaco Lucio Greco, insieme all’assessore Romina Morselli, li ha voluti ricevere a Palazzo di Città per complimentarsi personalmente e a nome di tutta la città, conferendo loro degli attestati di merito.

Sono le docenti del liceo classico Eschilo di Gela Concetta Massaro Lella Oresti, e gli alunni Simone Scerra e Angelo Bongiovanni. Le due insegnanti hanno avuto la brillante idea di tradurre in latino il celeberrimo brano di Vasco Rossi “Albachiara”, i due studenti sono gli autori di una straordinaria interpretazione dello stesso, il primo al pianoforte (dopo averne curato l’arrangiamento) e il secondo dandogli la voce. La delegazione è stata guidata dal dirigente scolastico, prof. Maurizio Tedesco.

Avrei voluto congratularmi con loro già da parecchi giorni, – spiega il Primo Cittadino –ma una serie di impegni istituzionali ed emergenze concomitanti me lo hanno proibito. Tutti siamo cresciuti e abbiamo sognato sulle note di “Albachiara”, è una sorta di inno transgenerazionale, e loro hanno fatto una cosa bellissima dal punto di vista artistico e culturale. Li ho seguiti con orgoglio, attraverso la stampa, giorno dopo giorno, e riceverli era il minimo che, da Sindaco, potessi fare, dato che lo stesso Vasco Rossi li ha celebrati attraverso i propri canali social. Con gli attestati consegnati oggi, oltre che dire grazie a tutti loro per aver mostrato all’Italia intera il volto di una Gela nuova, diversa, improntata alla cultura e al sapere, mi piacerebbe anche sottolineare un aspetto fondamentale: quando le due agenzie educative più importanti della nostra società, vale a dire la famiglia e la scuola, sanno far bene il proprio dovere formativo, non possono che venir fuori questi risultati straordinari. Complimenti alle professoresse Massaro e Oresti, alle quali auguro di saper sempre insegnare con la passione e l’originalità di oggi, e agli alunni Simone e Angelo affinché il loro cammino a scuola e di vita possa essere sempre all’insegna del successo”.

Continua a leggere

Flash news

Azzeramento della Giunta: a Natale avremo un sindaco o un commissario?

Pubblicato

il

Riunione politica convocata d’urgenza tra il sindaco e i tre assessori rimasti dopo le dimissioni del cuffariano Giuseppe Licata.

Il sindaco vuole azzerare la Giunta chiedendo agli assessori Di Stefano, Morselli e Liardi di rassegnare le deleghe.Cosa che non gli sarà negata.Giunta azzerata e Greco potrà aprire un ragionamento a 360 gradi con il centrodestra: o ci di assume la responsabilità di aiutare la città a fronteggiare questo momento delicato o do va tutti a casa.

A Natale avremo un sindaco o un commissario? Avremo un bilancio conubale o no? Si andrà in predissesto o no?

Da domani cominciano gli incontri politici.Qualche giorno ancora e si conoscerà l’esito dell’ultima carta politica che Greco si sta giocando.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852