Seguici su:

sport

Associazioni sportive, Spinello: «Stringiamo i denti in attesa di ripartire»

Pubblicato

il

Se i campionati nazionali sopravvivono, lo sport dilettantistico continua a stare fermo ai box. La pandemia colpisce nel cuore tante società e associazioni che non hanno potuto portare avanti le proprie attività a causa delle restrizioni anti contagio stabilite dal governo. Un’illusione la tregua della scorsa estate, tanti i progetti rimandati o annullati. Per non parlare dei posti di lavoro, con centinaia di operatori del mondo sportivo che rischiano di perdere (o hanno già perso) il loro impiego. I sostegni del ministero dello sport, tra contributi “una tantum” alle associazioni, bonus di 600 euro e sgravo affitti, sono poca cosa rispetto all’emergenza economica e sociale che deriva da un intero settore fermo ormai da quasi un anno. «Circa 40 nostre affiliate – spiega Salvatore Spinello, presidente provinciale dell’Asi (Associazioni sportive e sociali italiane) – hanno potuto beneficare dei ristori, ma pensare ad una ripartenza oggi non è affatto semplice. La campagna di vaccinazione tuttavia deve infondere speranza, noi siamo sportivi e non possiamo far altro che stringere i denti».

Ma attendere tempi migliori non significa farsi trovare impreparati. Così l’Asi ha già rinnovato nei mesi scorsi il proprio direttivo, con Spinello riconfermato alla carica di presidente e affiancato dalla sua vice Jlenia Cosenza. Nella carica di segretario il prof. Massimo Catalano, mentre i consiglieri sono Clara Giudice ed Enea Pizzardi. Completano la “squadra” i revisori dei conti Dario Antonuccio e Alessandro Guarnera. Le riunioni al momento si tengono in videoconferenza e servono per programmare le prossime iniziative. «L’obiettivo per il 2021 – sottolinea Spinello – è organizzare il Summer Asi Exsport dopo lo stop forzato dell’anno scorso. Il vero grande sogno – ammette – sarebbe quello di celebrare una ritrovata normalità con un grande evento che riunisca le associazioni sportive e culturali di tutto il nisseno».

(Nella foto i membri del direttivo di Asi Caltanissetta durante una riunione in videoconferenza)

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sport

Serie D, Canicattì: titolo ufficialmente in vendita. Nuova opportunità per Gela?

Pubblicato

il

Adesso è ufficiale: il Canicattì non disputerà il prossimo campionato di Serie D. La decisione, che da tempo filtrava negli ambienti calcistici e tra gli addetti ai lavori, è stata formalizzata questo pomeriggio dalla società biancorossa con un comunicato ufficiale. Impossibile programmare il futuro data l’indisponibilità dello stadio comunale e i conseguenti aumenti dei costi di gestione.

Una decisione che riporta fortemente al centro dell’attenzione l’interesse del gruppo che nel Gela calcio fa riferimento a Marco Scerra, intenzionato a saperne di più sull’acquisizione del titolo. «Se ci sono a Canicattì imprenditori, commercianti, tifosi interessatati alle sorti del Canicattì e del titolo sportivo di Serie D – si legge nel comunicato – si facciano avanti per una programmazione economica e gestionale della prossima stagione sportiva».

La priorità dell’attuale dirigenza del Canicattì sarebbe dunque quella di prediligere interessamenti per mantenere il titolo nel comune agrigentino. Ma «in assenza di una nuova compagine societaria, organizzata, credibile, affidabile che faccia pervenire una manifestazione di interesse entro il 3 giugno p.v. – si legge ancora -, valuteremo la possibilità di cedere il titolo o di rinunciare alla partecipazione al prossimo campionato di Serie D». E l’ipotesi Gela potrebbe, ma il condizionale è d’obbligo, prendere sempre più corpo.

Continua a leggere

sport

Minibasket, gli Aquilotti dell’Ideal Gela al Jamboree regionale di Ragusa

Pubblicato

il

L’Ideal Gela parteciperà al Jamboree regionale di basket, categoria Aquilotti 2013/14. Saranno presenti trenta squadre da tutta la Sicilia che si sfideranno in una tre giorni di sport e divertimento che comincerà domani.

L’iniziativa è in programma a Ragusa. Attesi nel capoluogo ibleo circa 450 atleti e 60 istruttori, in quello che sarà una grande evento legato al minibasket. Organizzano le società Pegaso e Basket Club, con il patrocinio di Fip Sicilia.

Continua a leggere

sport

“I want to run”, grande festival dello sport all’oratorio salesiano 

Pubblicato

il

Ha preso il via all’oratorio salesiano la seconda edizione di “I want to run”: tornei di calcio, basket, volley e minivolley caratterizzano l’iniziativa promossa dalla parrocchia di San Domenico Savio nell’ambito delle celebrazioni in onore di Maria Ausiliatrice.

Grande entusiasmo all’oratorio e al PalaDonBosco per un vero e proprio festival dello sport che coinvolge piccoli e grandi atleti e dirigenti di numerose realtà locali e del comprensorio. 

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852