Seguici su:

Flash_news

#Backtothegames, parte la nuova impresa di Special olympics

Pubblicato

il

Il movimento internazionale di Special olympics lancia l’assalto ad una nuova impresa. Parte “#Backtothegames”, un viaggio virtuale di 116mila chilometri tra le tappe più importanti della storia di Special olympics. Si parte da Abu Dhabi, sede dei più recenti Giochi mondiali, fino a Chicago dove nel 1968 venne svolta la prima edizione dei giochi. In mezzo le altre città in cui hanno avuto sede i grandi eventi del movimento. Anche l’associazione Orizzonte presieduta da Natale Saluci partecipa all’ennesima iniziativa promossa per continuare a promuovere l’attività sportiva nonostante le restrizioni imposte dalla pandemia.

Per partecipare basta scaricare da Google Play Store o iOS App Store l’applicazione “adidas Running”, creare un profilo utente e mettersi subito in gioco tramite camminata, corsa, bicicletta e tapis roulant. «Il benessere psicofisico dei nostri atleti speciali e dei loro familiari è al centro della nostra attività di programmazione – dice Saluci –, per questo nonostante il prolungarsi della crisi pandemica stiamo lavorando intensamente per non fermarci e proseguire nella promozione del valore dello sport».

Continua a leggere
Advertisement
clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash_news

Basket, Serie C Silver: Melfa’s Gela ko all’esordio

Pubblicato

il

È una sconfitta e come ogni sconfitta fa male, certo. Ma i segni confortanti non mancano: una gara alla pari contro una formazione forte che gioca insieme da tempo e un testa a testa durato in pratica per tutta la partita. E poi, ovviamente, il piacere o meglio la gioia di essere finalmente tornati in campo in un match ufficiale dopo un lungo anno. Il Melfa’s Gela basket perde 61-72 nell’esordio stagionale contro il Cus Catania, ma si gioca punto a punto almeno fino al terzo quarto, quando gli etnei compiono lo “stacco” decisivo per assicurarsi la vittoria finale.

Primo tempo favorevole ai gelesi (20-18), mentre prima del riposo lungo sono gli ospiti a portarsi in vantaggio (36-37). Nella seconda parte di gara il Cus Catania sale in cattedra, i gelesi sprecano un po’ sotto canestro e il parziale si chiude 52-56, preludio all’allungo finale. Emanuele Caiola e compagni giocano comunque una buona gara e si può guardare con fiducia alla prossima partita. Di contro, in casa Cus è emersa la maggior esperienza di Saccà e soci. Nota a margine: la sfida si è disputata al PalaItis, ma fin dal prossimo appuntamento casalingo il Melfa’s Gela basket potrebbe “trasferirsi” definitivamente al PalaLivatino, dove i lavori di ristrutturazione sono in dirittura d’arrivo.

Continua a leggere

Attualità

Gela, sette guariti e tre positivi al Covid-19: preoccupa la situazione a Riesi

Pubblicato

il

Tre nuovi positivi e 7 guariti dal Covid-19. L’ultimo bollettino dell’Asp sembra essere rassicurante, anche se preoccupa la situazione epidemiologica a Riesi dove i casi sono in continua crescita.


Nelle ultime 24 ore riscontro di 38 pazienti positivi al SARS CoV-2, tutti in isolamento domiciliare: 15 pazienti di Riesi, 6 di Niscemi, 5 di San Cataldo, 3 di Caltanissetta, 3 di Gela, 2 di Montedoro, 1 di Mussomeli, 1 di Santa Caterina Villarmosa, 1 di Vallelunga Pratameno e 1 di Villalba. Ricoverato in degenza ordinaria 1 paziente di Caltanissetta. Dimessi dalla degenza ordinaria 1 paziente di Niscemi e 1 proveniente da fuori provincia. Deceduto 1 paziente di Caltanissetta positivo al SARS CoV-2. Guariti: 7 pazienti di Gela, 7 di Niscemi, 6 di Riesi, 4 di Caltanissetta e 1 di San Cataldo.

Continua a leggere

Attualità

Il parco Russello e la fretta di tagliare il nastro

Pubblicato

il

Perché tanta fretta di inaugurare opere non ancora completate? Sono dietro l’angolo le elezioni e bisogna catturare consensi? Non è così. Ma la fretta di tagliare nastri gioca brutti scherzi all’amministrazione comunale anche quando ha realizzato qualcosa di buono. Come il parco giochi di piazza Francesco Russello. Promesso un anno e mezzo fa e realizzato da qualche settimana con le immancabili foto nei social e la solita propaganda  travestita da informazione istituzionale. Il parco giochi è bello e la piazza è rinata. Un solo neo: la fretta di tagliare il nastro e di mettere in moto la propaganda fa dimenticare che c’ è nella stessa area l’erba alta da tagliare, ci sono i laterizi da eliminare e le panchine in ferro rotte e piene di ruggine da portare vie. Nella foto e nelle immagini diffuse dalla propaganda comunale non si vedono ma ci hanno pensato i cittadini in una domenica di sole a farlo notare postando le foto scattate sul posto mentre i figli giocavano  nel nuovo e bel parco. Bel parco si,ma…. L’Amministrazione comunale interverrà sicuramente a completare i lavori in quell’area. Resta solo da capire perché tanta fretta di tagliare nastri e nastrini prima che l’intera area fosse veramente recuperata.

Continua a leggere

Più letti

Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G. - Direttore Giuseppe D'Onchia
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852
Redazione: Maria Concetta Goldini, Franco Gallo, Laura Mendola, Domenico Russello, Rosa Battaglia.