Seguici su:

Attualità

Bennici: ‘forze dell’ordine nei punti strategici”

Pubblicato

il

Due volte contagiata nonostante i vaccini, la consigliera Sandra Bennici provata e cosciente dell’emergenza, fa una riflessione sulla situazione sanitaria ormai fuori controllo.

“Il numero dei contagi è elevatissimo, esponenziale rispetto alle altre volte.
La città italiane sono in preda al panico, così come sta avvenendo anche a Gela .
File lunghissime presso le farmacie in attesa di un tampone antigienico, file chilometriche presso contrada Brucazzi. Ecco nella foto la fila di stamattina che arrivava oltre il Tribunale.

A Gela gli operatori sanitari stanno lavorando intensamente con dedizione e sacrificio nel tentativo di affrontare nel migliore dei modi l’ennesima emergenza in città.
Anche presso il drive-in di contrada Brucazzi la situazione sull’ordine pubblico sembra fuori controllo, in quanto la lunga attesa determina pericolose situazioni di intolleranza che potrebbero scaturire in atti di violenza. E’ necessario, pertanto, che il Sindaco accerti con la dovuta sollecitudine la reale condizione in cui al momento si trovano ad operare le unità addette in contrada Brucazzi , alfine di dare un aiuto in termini di sicurezza e regolamentazione degli accessi, ricorrendo alla Prefettura ed alla Questura se ritiene che i presidi siano da rafforzare senza ulteriore indugio.
In realtà così com’è avvenuto in altre città, sembra ormai necessaria una maggiore presenza delle Forze dell’Ordine per garantire anche altri punti strategici come il pronto soccorso e le farmacie. Centomila contagi oggi in Italia, stanno a confermare che abbiamo bisogno di alzare di più tutti quanti l’ asticella dell’ attenzione con il rispetto della normativa anti COVID
Invito i gelesi a dare l’ ennesima prova di forza ,pazienza e coraggio, di non abbattersi e che passerà….. E che presto ritorneremo alla banale quotidianità”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Adozione di spazi publici: nuovo bando ma si va a rilento

Pubblicato

il

L’amministrazione comunale ci prova ancora a chiedere a cittadini, associazioni, parrocchie, attività economiche di adottare rotatorie, fontane, giardini e parchi giochi. In realtà, dopo che nel 2000 il consiglio comunale ha approvato il regolamento e i cittadini hanno risposto al bando, nessuno ha avuto finora l’affidamento richiesto. Ora un nuovo bando per 13 rotatorie ed otto giardini. Adottare ha un costo per chi sceglie di farlo che non è indifferente perché ogni tipo di spesa va a carico del richiedente che nulla può richiedere alla pubblica amministrazione da quando ottiene l’affido. Il Comune, insomma, si libera di pesi notevoli, dietro il principio di promuovere la cittadinanza attiva. Eppure chi ha chiesto   l’affido  non lo ha ancora avuto. Anche in questo caso lungaggini a non finire.

Continua a leggere

Attualità

Entro fine giugno la Srr avrà il nuovo presidente

Pubblicato

il

Le recenti elezioni amministrative in provincia di Caltanissetta hanno avuto una conseguenza sull’assetto dirigenziale della Srr. Il posto lasciato vacante dal sindaco uscente di Butera, Filippo Balbo , che ha ricoperto la carica di presidente, deve essere ricoperto. Il direttore della Srr ha indetto l’ assemblea dell’ ente per il 29 giugno per la costituzione del consiglio di amministrazione. Successivamente, e si prevede per il 30 giugno, sarà il CdA ad eleggere il nuovo presidente. In lizza ci sono I sindaci di Sommatino,Mazzarino ed il nuovo sindaco di Butera Zuccala’.

 La S.R.R., società per la regolamentazione del servizio dei rifiuti, dovendo svolgere un’attività che ha ricadute certe sul piano istituzionale (articolo 32 e 9 della Costituzione) ha la struttura di una società per azioni, in cui la funzione di realizzare un utile economico è comunque un dato caratterizzante la sua costituzione. Inoltre, l’attività di impresa della S.R.R. si caratterizza per una serie di prestazioni che, per statuto, è impostata su criteri di economicità, ravvisabili nella tendenziale equiparazione tra i costi ed i ricavi, per consentire la totale copertura dei costi della gestione integrata ed integrale del ciclo dei rifiuti

Continua a leggere

Attualità

Due minuti Due di Maria Concetta Goldini. Essere protagonisti delle scelte. Segui su www.radiogelaexpress.it

Pubblicato

il

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852