Seguici su:

Politica

Casciana: salviamo il ponte di Tenutella

Pubblicato

il

Il Presidente della II Commissione Urbanistica – Lavori Pubblici –Toponomastica Vincenzo Casciana ha proposto ai consiglieri comunali che ne fanno parte Pellegrino – Orlando – Guastella e Iaglietti- la presentazione di una mozione consiliare per il consolidamento del ponte stradale di Tenutella a sostegno dei residenti della zona balneare, dando voce alle numerose segnalazioni e richieste da parte dei cittadini che lamentano i notevoli disagi .
A seguito di segnalazioni da parte della cittadinanza che ha indicato il pericolo di cedimento di alcune parti del ponte stradale di Tenutella, dichiarato inagibile dal Genio Civile di Caltanissetta.
“Ad oltre cinque mesi dalla dichiarazione di inagibilità del ponte stradale che ricadente a confine tra il territorio comunale di Gela e il territorio comunale di Butera – dice Casciana -nulla o quasi è stato fatto per trovare una soluzione immediata, tale da garantire ai tanti residenti di poter normalmente utilizzare le loro residenze durante l’estate 2022.
Anzi a onor del vero, l’Ufficio del Genio Civile di Caltanissetta, pur in assenza di vere e proprie indagini,  atte a stabilire l’effettiva instabilità del ponte, opta per la sua demolizione, senza che siano state fatte indagini sulla stabilità del ponte e sul suo deterioramento; siano state reperite le somme per la sua demolizione, e cosa ancor più grave, senza che siano state reperite le somme per la sua ricostruzione ; sia stato effettuato uno studio comparativo, costi e benefici, in merito a un più semplice e augurabile consolidamento strutturale della parte ammalorata  e
siano stati calcolati i tempi di disagio dei residenti in merito alla tempistica e costo necessario alla demolizione e ricostruzione nello stesso sito attuale e della  tempistica e  costo necessario al consolidamento delle parti ammalorate;
Scopo della mozione è quello di avviare il prima possibile un ragionamento che ci porti a delle soluzioni alternative alla demolizione impegnando la  Giunta comunale a farsi parte attiva presso l’Assessorato competente e presso l’Ufficio del Genio Civile di Caltanissetta , Ufficio in capo al quale è stato individuato il Responsabile Unico del Procedimento per chiedere le indagini geogniostiche atte a verificare le condizioni reali del Ponte. Di conseguenza, attraverso i controlli specifici richiesti, valutare la possibilità di  procedere ad un consolidamento della struttura individuando gli eventuali interventi strutturali al fine di poterla salvaguardare, anche declassificandola ai fini dei carichi sopportabili considerando oltretutto che il ponte rappresenta l’unico collegamento viario possibile e praticabile, senza cosi’ procedere alla sua demolizione, con risparmio di costi, non verrebbero sottratti alla collettività e con tempi di disagio di gran lunga inferiori .Ci auguriamo di poter giungere ad una soluzione di sintesi affinché si sblocchi questa situazione di stallo in cui ancora una volta a pagarne le conseguenze è il cittadino”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash news

L’ex consigliere Amato in campo per essere candidato alla Camera

Pubblicato

il

Angelo Amato si presenta alle Parlamentarie del M5S per un posto alla Camera.Consigliere comunale nel 2015 , Amato, nonostante la giovane età, si è distinto nelle battaglie su ambiente e rifiuti, acqua e politiche giovanili.
“La chiamata di Conte per leautocandidature alla camera
ha acceso in me la voglia di mettermi di nuovo in gioco per il m5s; la mia passione per la politica è viva e se mi darete la possibilità attraverso il voto sulla piattaforma rappresenterò il mio collegio e i siciliani con dignità e onore come ho già fatto in questi anni” – ha detto Amato che dovrà battagliare con l’uscente Dedalo Pignatone

Continua a leggere

Politica

Mancuso: “Con Schifani il centrodestra si è compattato”

Pubblicato

il

Palermo -“Ci aspettano cinque anni importanti, in cui dovremo fare i conti con una ripresa che non può e non deve più essere posticipata. Ci saranno da gestire le risorse del PNRR, fino al termine del ciclo dei finanziamenti.  Per farlo serve una guida autorevole e che unisca tutte le anime della coalizione di centrodestra in Sicilia. Ecco perché il senatore Renato Schifani è il candidato ideale per ricoprire tale ruolo. La sua esperienza all’interno delle Istituzioni e la sua credibilità per la sua lunghissima militanza in Forza Italia, ne fanno un baluardo di democrazia e affidabilità. Insieme al presidente Miccichè, il quale con scelte oculate sta guidando il partito in Sicilia con saggezza e risultati concreti. Adesso però rimbocchiamoci le maniche e lavoriamo per dare finalmente ai siciliani un governo solido, capace di rispondere ai tanti quesiti lasciati in sospeso. Facciamolo senza dare credito a ingrati e opportunisti della politica, come Gaetano Armao, che da Assessore regionale in carica e ancora in quota Forza Italia perché non si è dimesso, si candida con Calenda e Renzi per evitare di sparire dalle scene”. Lo afferma il vicecapogruppo di Forza Italia all’Ars, on. Michele Mancuso.

Continua a leggere

Flash news

Partono le autocandidature nei Cinquestelle

Pubblicato

il

Partono anche in Sicilia le autocandidature del MoVimento 5 Stelle per l’Assemblea Regionale Siciliana in vista delle elezioni regionali del 25 settembre 2022.
Dalle ore 14.00 di sabato 13 agosto
alle ore 20.00 di martedì 16 agosto 2022 ciascun iscritto potrà avanzare la propria candidatura con le modalità indicate nel regolamento, approvato dal Comitato di Garanzia.Per la provincia di Caltanissetta la lista alle Regionali, candidature o no, é scontata la presenza del coordinatore siciliano Nuccio Di Paola, al Senato hanno dato la disponibilità Pietro Lorefice e ketty Damante

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852