Seguici su:

Attualità

Commemorazione dei defunti: cambia la viabilità

Pubblicato

il

Il settore di Polizia Municipale ha emanato l’ordinanza che disciplina la viabilità in occasione della ricorrenza dei defunti (dal 30 ottobre al 2 novembre) ed in previsione del gran numero di cittadini che si recherà a far visita ai propri cari nei cimiteri Farello e Monumentale.
Quest’anno, fa sapere il comandante Giuseppe Montana, non saranno percorribili per motivi di sicurezza l’asse autostradale ex Asi e la strada consortile che porta all’ex Smim, pertanto l’invito alla cittadinanza è quello di non confluire nei cimiteri tutti nella giornata del 2 novembre, al fine di evitare code sulla SS 115 e a Caposoprano e assembramenti all’interno dei cimiteri.
Fatta questa doverosa premessa, ecco il contenuto dell’ordinanza:
Per i giorni 30 e 31 ottobre, l e 2 novembre 2021, dalle ore 07.00 alle ore 18.00, avranno efficacia i seguenti provvedimenti in materia di circolazione e sosta nelle aree circostanti i cimiteri di Caposoprano e Farello, con efficacia ad avvenuta collocazione della relativa segnaletica mobile/fissa a cura dell’ufficio Segnaletica stradale.
~ Presso il Cimitero Monumentale di Caposoprano avranno efficacia i seguenti
provvedimenti in materia di circolazione e sosta:
1) DIVIETO DI SOSTA CON RIMOZIONE FORZATA:
a) Spazio antistante l’ingresso principale del cimitero di Caposoprano (largo San Biagio);
b) Via Butera, lato est, dalla via Palazzi alla via Bologna;
c) Largo San Biagio, tratto compreso tra la via Volturno e la via Mogadiscio.
2) SENSO UNICO DI MARCIA per tutti gli autoveicoli, ad eccezione dei bus urbani ed extra urbani:
a) Via Butera, tratto compreso tra la via Palazzi e la via Bologna, con direzione di marcia sud-nord.
3) OBBLIGO DI SVOLTA A SINISTRA PER I VEICOLI PROVENIENTI DALLE SEGUENTI STRADE:
a) Via Milano;
b) Via Sant’Angelo dei Lombardi;
c) Via Alba.
4) OBBLIGO DI SVOLTA A DESTRA PER I VEICOLI PROVENIENTI DALLE SEGUENTI STRADE:
a) Via Dedalo;
b) Vico Icaro;
c) Vico Arianna.
5) DIVIETO DI SOSTA INGRESSO SECONDARIO VIA CRISPI:
a) Via Crispi tratto compreso tra la via Pomezia e il civ. 408.

Presso il Cimitero di Farello avranno, invece, efficacia i seguenti provvedimenti in materia di circolazione e sosta:
1) DIVIETO DI SOSTA CON RIMOZIONE FORZATA:
sul Piazzale adiacente la SS. 115 e sottostante il viadotto, e precisamente sul tratto di detto piazzale compreso tra la SS.115 ed il viadotto stesso, per consentire la sosta e la manovra in entrata ed in uscita agli autobus del trasporto pubblico urbano e sub urbano:

  1. DIVIETO DI FERMATA CON RIMOZIONE FORZATA su entrami i lati del tratto stradale compreso tra il predetto piazzale, adibito a sosta e manovra bus urbano AST, e l’area di parcheggio/ingresso principale cimitero Farello;
  2. SENSO UNICO ALTERNATO, regolato da segnaletica stradale e/o segnalazione manuale degli agenti ivi operanti, sul tratto stradale di cui al precedente punto 2;
  3. DIVIETO DI TRANSITO SULLA STRADA CHE COSTEGGIA IL LATO SUD DEL CIMITERO FARELLO;
  4. DIVIETO DI SOSTA CON RIMOZIONE FORZATA sul tratto stradale compreso tra l’area di parcheggio sud e l’area di parcheggio nord del cimitero Farello;
  5. DIVIETO DI SOSTA CON RIMOZIONE FORZATA su entrambi i lati degli ingressi cimiteriali;
  6. riservare il lato nord dell’area di posteggio dell’ingresso principale del cimitero di Farello ai diversamente abili, purché muniti del tesserino di cui all’art. 188 c.d.s..
  7. In tutti i parcheggi del cimitero Farello gli autoveicoli dovranno essere parcheggiati con ordine e razionalità, con divieto di impedire o intralciare il transito ad altri veicoli e/o pedoni.

L’ufficio segnaletica stradale del settore di Polizia Municipale predisporrà la segnaletica stradale in conformità a quanto disposto, avendo inoltre cura di creare un’isoletta spartitraffico temporanea alla confluenza tra il tratto stradale del cimitero Farello e la strada consortile che, nel suo punto finale, porta all’intersezione con l’ex SMIM. Provvederà, infine, a segnalare la chiusura permanente al traffico di tutti gli accessi che portano alla predetta strada consortile ex SMIM ed all’Asse autostradale ex A.S.I. .

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Luigi Costa nuovo presidente del Lions del Golfo di Gela

Pubblicato

il

Un direttivo giovane attento alle tradizioni del Protocollo. Con lo sfondo imponente del Castello di Falconara, si è tenuta la XVII CHARTER del Lions Club del Golfo di Gela. Il presidente uscente Francesco Trainito ha passato il testimone a Luigi Costa che sarà coadiuvato da Federica Casisi cerimoniere, segretario Francesco Incardona, tesoriere Rosario Spina. Primo vice presidente il Alessandro Guarnera, secondo vice presidente il Maurizio Salerno. In apertura della serata sono entrati a far parte della famiglia lionistica Gaetano D’ Arma, Paolo Grimaldi e Carmelo Giudice.

Ecco il momento del passaggio della campana

Continua a leggere

Attualità

Esami di Stato 2022, dopo gli scritti spazio alle prove orali

Pubblicato

il

È prevista tra lunedì e martedì prossimi la “partenza” degli esami orali della Maturità 2022. Ultimate le due prove scritte, i maturandi sono alle prese con il ripasso finale in vista del colloquio che concluderà il loro percorso di studi. Se la maggior parte delle scuole ha già archiviato gli scritti giovedì, soltanto oggi invece l’esperienza si è chiusa al Liceo artistico “Majorana” diretto da Carmelinda Bentivegna.

Il Miur infatti già da diversi anni ha articolato un esame più ampio per la materia d’indirizzo dei vari corsi dell’Artistico, così gli alunni sono impegnati per 18 ore totali divise in tre giorni, nei quali hanno dovuto ideare, impostare e progettare un’opera d’arte, relazionando poi sul significato dell’opera stessa e la sua eventuale futura ambientazione.

Continua a leggere

Attualità

“Acque chiare/Acque scure”, a Noto in mostra anche un’opera del maestro Iudice

Pubblicato

il

Anche il pittore gelese Giovanni Iudice partecipa alla mostra dal titolo “Acque chiare/Acque scure”, collettiva d’arte che vede la presenza delle opere di cinque scultori, dieci fotografi, diciotto pittori. L’evento culturale si tiene al museo civico di Noto, presso la Galleria d’arte contemporanea “Pirrone”, e sarà fruibile fino al prossimo 30 settembre. Il maestro Iudice prende parte all’importante iniziativa dedicata al mar Mediterraneo con l’opera del 2022 intitolata “L’estate fredda”.

Un anno dopo la mostra “Il mare sopra/Il mare sotto”, l’artista dunque ritorna a Noto esponendo un dipinto che racconta del suo particolarissimo e profondo rapporto con il mare. La mostra, di cui è curatore il docente e giornalista Aldo Premoli, è ideata dalla onlus Mediterraneo Sicilia Europa. 

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852