Seguici su:

sport

Giornata dello sport per la pace: la proposta di Diemme Company

Pubblicato

il

Il fitness come soluzione sana per prendersi cura di sè. Per la prima volta in città i dipendenti accettano di sfruttare la pausa pranzo per recarsi in palestra e dedicarsi allo sport: è la proposta avanzata da Ivana Donegani, owner di Diemme, che ha scelto di trasmettere questi valori a tutti i collaboratori della realtà aziendale da lei diretta. In occasione della Giornata internazionale dello sport per lo sviluppo e la pace del 6 aprile, il claim “#together: quando l’unione fa davvero la forza”, promosso dalla Diemme Company, trova forma in un evento organizzato in collaborazione con diversi imprenditori che operano sul territorio locale e non solo.

Unico comune denominatore: lo sport e l’importanza che svolge nella nostra quotidianità. Sport come sinonimo di benessere fisico e psicologico, nonché di collaborazioni sinergiche volte al raggiungimento di un comune obiettivo. In questo contesto l’evento mira a valorizzare uno stile di vita sano e naturale, fondamentale per migliorare non solo la quotidianità, ma anche il rendimento in ambito lavorativo. Quella di Diemme è una mission aziendale focalizzata su una nuova interpretazione multicanale dello shopping, un progetto ambizioso sviluppato da chi sceglie di investire sul territorio.

«Ritengo importante celebrare la giornata internazionale dello sport – dice Ivana Donegani – anzitutto per una formazione familiare data dai miei genitori, entrambi insegnanti di educazione fisica. A questo si aggiunge che quest’anno la Diemme Company compie dieci anni di attività e ho voluto celebrare questa data importante con un nuovo team di comunicazione e marketing insieme al quale realizzare una serie di eventi volti a sviluppare engagement creativo e stimolare la nostra città ad una politica commerciale “del fare” innovativo e tecnologico».

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sport

Futsal, Ssd Gela: nulla è perduto. Ma per la C1 serve qualcosa in più  

Pubblicato

il

Perdere non è mai bello. Perdere ai rigori fa davvero male. Perdere ai rigori uno spareggio in cui ci si gioca l’obiettivo di un intero anno può essere devastante. Invece la classifica, la stagione,  il destino danno alla Ssd Gela subito un’altra grandissima opportunità. E stavolta non si potrà sbagliare. Dopo la sconfitta ai calci di rigore nello spareggio di sabato scorso contro lo Sporting Scicli, i biancazzurri potranno fare i conti con quello che, di fatto, è un altro spareggio: la finale playoff contro il Ferla.

Sarà un replay del match di due settimane fa, quando i siracusani arrivarono a Gela da primi della classe ma furono sconfitti da capitan Caglià e compagni. Si giocherà sabato al PalaLivatino dove servirà tutto il calore del pubblico per spingere la squadra gelese verso la Serie C1. Ma soprattutto, servirà che gli atleti in campo mettano qualcosa in più. L’impegno e l’abnegazione quest’anno non sono mai mancati, anche perché non si conclude il campionato al primo posto e non ci si gioca un obiettivo così importante senza aver disputato un’ottima stagione. Ma per renderla indimenticabile serve uno scatto in avanti, ulteriore e necessario.

Contro lo Scicli l’Ssd Gela ha giocato meglio e costruito tanto, ma la palla va messo in porta. La personalità e il carisma vanno messi in prima linea. È così che si conquistano i grandi obiettivi. È così che si vivono momenti speciali nello sport e nella vita.  Inizia la settimana decisiva che condurrà al match più importante. Questo gruppo, l’abbiamo sempre detto, ha tutto per regalarsi il finale che merita. Deve volerlo, fino in fondo.

Continua a leggere

sport

Coppa Trinacria: tre reti al Torregrotta, il Gela calcio si qualifica per la finale  

Pubblicato

il

Dopo aver ipotecato la qualificazione già nella gara d’andata, vinta 3-0, il Gela calcio ottiene ufficialmente il pass per la finale di Coppa Trinacria battendo il Torregrotta anche nella gara di ritorno giocata al “Vincenzo Presti”: 3-1 il risultato finale, grazie alle reti di Costarelli, Zarba e Pisano.

La finale della competizione si giocherà domenica prossima in campo neutro, che sarà scelto dalla Lnd Sicilia. La squadra di Maurizio Nassi incontrerà il Kaggi, società messinese che ha vinto il girone D di Seconda categoria.

Continua a leggere

sport

Le donne dell’Atletica Gela in volata a Palma di Monterchiaro

Pubblicato

il

Grandi prestazioni tutte al femminile per le atlete della società Atletica Gela in occasione della quarta edizione del trofeo del Gattopardo che si è svolta stamattina a Palma di Montechiaro. In una giornata estremamente calda le atlete hanno ottenuto ottimi piazzamenti grazia alla performance di Laura Granvillano che sta pian piano tornando ai fasti di un tempo classificandosi settima assoluta tra le donne e prima nella categoria Sf50. Nona e prima nella categoria SF 45 per  Daniela Di dio mentre Antonella Risciniti sfiora il podio nella categoria Sf 40 classificandosi quarta e con un ottimo decimo posto assoluto. Primo posto nella categoria Sf60 per l’inossidabile Ilva Cicarelli mentre la giovane Salvina Fasciana si classifica seconda nella categoria Sf. Un po in difficolta invece la rappresentanza maschile con Salvo Tilaro che è ha avuto il miglior piazzamento in assoluto tra gli uomini della nostra società seguito da Rino Infuso, Davide Amarù, Angelo Mendola, Luigi Maria Nasonte, Gianni Falci e Francesco Tilaro. Duecento i partecipanti alla manifestazione ottimamente organizzata dall Atletica Rosamaria di Palma di Montechiaro.Fervono intanto i preparativi per la seconda edizione del trofeo delle Mura Timolontee previsto per il 12 giugno organizzato dalla società gelese e valevole come tappa del gran prinx provinciale. Viste le ultime notizie che riguardavano fenomeni di randagismo all’interno delle mura, ci si augura che l amministrazione comunale si muova in tempo per risolvere definitivamente il problema.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852
Informazioni Pubblicitarie