Seguici su:

Attualità

Il questore al Liceo Classico Eschilo:”il cambiamento deve venire da dentro e voi giovani lo avete capito”

Pubblicato

il

Il questore di Caltanissetta Emanuele Ricifari e il dirigente del Commissariato di pubblica sicurezza di Gela Felice Puzzo hanno incontrato, nell’aula magna dell’istituto, gli studenti del Liceo Classico “Eschilo” per affrontare il tema “Pensare e agire nella legalità”.

L’iniziativa di promozione della cultura della legalità tra i giovani, condotta congiuntamente tra la Polizia di Stato e l’istituto scolastico diretto dal professor Maurizio Tedesco, è stata un’importante occasione di crescita per gli studenti che si sono mostrati particolarmente curiosi e partecipi.
“Vivete in una realtà che è Gela – ha detto il questore rivolgendosi agli studenti – dove la contraddizione è particolarmente accentuata. Dopo la conoscenza di questa realtà, da quando mi sono insediato, mi sono reso conto che Gela è il posto più bello e complicato. C’è la forza, l’intelligenza e la capacità migliore e il suo contrario. Vi sono due atteggiamenti alleati tra loro: il primo è un certo compiacimento perché i gelesi pensano di essere “più sperti” ma al contempo c’è la rassegnazione”. Il questore ha fatto anche un plauso agli studenti, scesi in piazza lo scorso 8 novembre per dire “basta” all’escalation di gesti intimidatori. “L’unico atteggiamento concreto – ha sottolineato – l’ho visto in voi. Siete entrati nel cuore del problema e avete ripetuto che il cambiamento deve partire da dentro. Di legalità se ne parla trasversalmente. Le regole e il loro rispetto rappresentano il punto di aggregazione del nostro sistema di relazioni economiche, culturali, sociali, religiose. In Italia una delle vere emergenze è la povertà educativa. Nonostante a Gela gli incendi rispetto a qualche anni fa siano dimezzati e non si registrano omicidi, dico che le cose non vanno bene. La classe dirigente ha perso un elemento fondamentale che prima stava alla base del nostro vivere civile: l’onestà intellettuale. Per sostenere la propria tesi si arriva a manipolare le coscienze della massa. Prevale l’apparire rispetto all’essere e i giovani diventano bersaglio di informazioni manipolate. Solo di fronte ad una corretta conoscenza di quella che è la realtà, ognuno può avere delle proprie convinzioni”. Il questore infine ha esortato gli studenti a “reagire, studiare, informarsi, partecipare alla costruzione del bene comune e a preoccuparsi anzitutto della propria sicurezza. Lo dice il buon senso”.
Ad aprire il dibattito, il dirigente scolastico Maurizio Tedesco, il quale ha sottolineato che “la cultura della legalità parte dal rispetto delle regole così come sono. Per creare una coscienza, bisogna partire dalle scuole. Abbiamo la fortuna di lavorare con giovani liberi da ogni condizionamento, perché – ha affermato – non hanno interessi da difendere”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Un sorriso e un raggio di sole per i disabili dell’Aias di Borgo Manfria

Pubblicato

il

Un cantante neomelodico gelese Cristian Giuliani con Saveri, un trapper napoletano di Catania, regaleranno con le loro esibizioni musicali un momento di spensieratezza e di gioia agli assistiti dell’Aias di Borgo Manfria.

L’iniziativa a scopo benefico, e quindi assolutamente gratuita, è stata resa possibile grazie al manager Francesco Catania.

Appuntamento, dunque, Venerdi 21 Giugno 2024 ore 10.00, a l’A.I.A.S. di Borgo Manfria-Gela con questa bellissima iniziativa per donare un sorriso e un raggio di sole ai disabili di Gela.

Continua a leggere

Attualità

Finanziato asilo nido per 2,5 milioni

Pubblicato

il

Il sindaco uscente Lucio Greco ha reso noto che Gela si è piazzata in posizione utile nella graduatoria che riguarda il finanziamento di nuovi asili nido.

Il progetto finanziato riguarda la riconversione in asilo nido di un edificio esistente in contrada costa Zampogna.

Il finanziamento ha un importo di 2.520,00 € e l’appalto è previsto entro il prossimo ottobre.

Continua a leggere

Attualità

Ztl, da domani in centro, da giovedì al Lungomare: gli orari

Pubblicato

il


Parte da domani la Ztl in centro storico e da giovedì anche al Lungomare

Domani, mercoledì 19 giugno in Corso Vittorio Emanuele, dalle 18,00 a mezzanotte nel tratto che va dall’incrocio con via Marconi e piazza Martiri della Libertà

Da giovedì 20 giugno a lunedì 30 settembre dalle ore 20,00 alle 02,00 (corso Vittorio Emanuele);

Da giovedì 20 giugno a domenica 15 settembre dalle ore 20,00 alle 02,00 (Lungomare da incrocio tra via Vasile e Bretella Borsellino).

Area pedonale H24 al Lungomare

Riguardo il Lungomare Federico II di Svevia da giovedì 20 giugno e fino al 15 settembre nel tratto tra via Vasile e Bretella Borsellino non si potrà sostare con le auto 24 ore su 24.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852