Seguici su:

Attualità

La Questura ricorda i poliziotti Salvatore Falzone e Michele Pilato

Pubblicato

il

Caltanissetta – La Questura di Caltanissetta stamattina ha ricordato l’Ispettore Superiore Salvatore Falzone e il Vice Sovrintendente Michele Pilato, investigatori della Squadra Mobile, tragicamente deceduti in servizio a causa di un incidente stradale.

I due poliziotti, la mattina del 24 giugno 2004, si stavano recando in auto a Gela per lo svolgimento di delicate indagini finalizzate alla cattura di un pericoloso latitante. Alla breve cerimonia commemorativa hanno partecipato funzionari e dipendenti della Questura, i familiari delle vittime, tra cui Chiara, poliziotta delle volanti, figlia di Michele Pilato, i rappresentanti dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato di Caltanissetta e Gela e delle organizzazioni sindacali.

In ricordo delle vittime il Questore della Provincia di Caltanissetta Pinuccia Albertina Agnello, alla presenza del Prefetto Chiara Armenia e del Cappellano della Polizia di Stato, don Vicente Genova, ha deposto una corona presso il Monumento ai caduti della Polizia di Stato, quindi ha letto un messaggio fatto pervenire dal Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Vittorio Pisani che ha conosciuto Salvatore Falzone e Michele Pilato nei primi anni duemila da funzionario del Servizio Centrale Operativo.   

Care colleghe, cari colleghi,mi dispiace non essere oggi in mezzo a voi, ma ci sono con il cuore e affido a questo breve messaggio il mio ricordo dell’Ispettore Superiore Salvatore Falzone e del Vice Sovrintendente Michele Pilato.
Li avevo conosciuti più di vent’anni fa quando ero a Caltanissetta per la cattura di un latitante.
In una drammatica giornata di giugno mi arrivò la tremenda notizia del grave incidente in servizio che li aveva coinvolti e immagino lo sgomento e il dolore di chi ha condiviso con loro percorsi professionali e esperienze di vita.

La cerimonia di oggi testimonia quanto la loro passione per il nostro lavoro, difficile, faticoso ma entusiasmante e unico, abbia germogliato nei ricordi di chi li ha conosciuti e di chi è arrivato dopo, sentendone i racconti.

Il loro sacrificio e la loro voglia di mettersi sempre al servizio della gente sono il testimone importante che ci hanno lasciato.

Ricordare oggi Salvatore e Michele significa rendere viva la loro memoria e il loro esempio che non è stato vano.

Giunga un saluto affettuoso e riconoscente ai familiari presenti e un abbraccio a tutti voi.
Vittorio Pisani
”.

A seguire, nella sala Emanuele Loi si è tenuto un breve incontro commemorativo durante il quale alcuni colleghi oggi in quiescenza della “Sezione Catturandi”,Commissario Capo Angelo Tamburello, Commissario Capo Calogero Diana e Sostituto Commissario Patrizio Giugno, hanno tracciato un breve profilo professionale e umano dei due poliziotti, vittime del dovere.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Sull’iscrizione al Runts un incontro provinciale nella sede di ProCivis

Pubblicato

il

L’assessorato regionale alla famiglia che si occupa pure di volontariato e terzo settore ha scelto Gela e la sede della Pubblica Assistenza Procivis di via Ossidiana per incontrare le associazioni della provincia nissena e parlare del Runts, il registri unico nazionale del terzo settore a cui bisogna iscriversi.

A tenere l’incontro è stato il dirigente del settore dott. Antonio Maggio. Alla riunione ha preso parte l assessore Simone Morgana delegato del sindaco.


Il dirigente ha illustrato in modo chiaro ed approfondito la documentazione da produrre al fine di non incorrere in eventuali cancellazioni dal registro

Continua a leggere

Attualità

Ordinanza sindacale sull’uso razionale dell’acqua

Pubblicato

il

Il sindaco Di Stefano ha firmato oggi un’ordinanza, attraverso il settore lavori pubblici per sensibilizzare la cittadinanza al risparmio dell’acqia ed uso più razionale dei suoi consumi.

Si fa riferimento al vademecum rilasciato dall’Autorità di bacino. Il Sindaco ha invitato i cittadini a non sprecare acqua e ad utilizzarla, almeno fino al prossimo 31 ottobre, in modo “razionale e corretto”, adottando comportamenti virtuosi. Le indicazioni saranno valide fino a quando verrà mantenuta l’emergenza dichiarata dal presidente della Regione. Nell’ordinanza si precisa che vanno evitati usi per “l’irrigazione e l’annaffiatura di orti, giardini e prati”, “il lavaggio di aree cortilizie e piazzali”, “il lavaggio di veicoli privati nelle proprie abitazioni” e “il riempimento di fontane ornamentali private e vasche da giardino private” evitando “tutti gli usi diversi da quello alimentare, domestico e igienico”.

Nessuna modifica per l’acqua destinata alle attività commerciali e a finalità domestiche.

In allegato il Vademecum delle azioni e buone pratiche finalizzate al risparmio idrico potabile ed alla riduzione dei consumi emanato dalla Presidenza della Regione Siciliana.

Continua a leggere

Attualità

Sopralluogo del sindaco allo stadio Presti per verificarne le condizioni

Pubblicato

il

Questa mattina l’Amministrazione comunale ha effettuato un sopralluogo allo stadio Vincenzo Presti per verificare le condizioni della struttura di via Niscemi in vista della nuova stagione agonistica.

Al sopralluogo erano presenti il Sindaco Terenziano Di Stefano, gli assessori Morgana (Patrimonio), Di Dio (Lavori pubblici), Favitta (Sport), i consiglieri Lupo e Castellana, i responsabili tecnici della Ghelas e la dirigenza al completo del Gela Calcio. Sono stati concordati i primi interventi per rendere immediatamente fruibile lo stadio Presti, iniziando dal rettangolo di gioco, le piccole manutenzioni elettriche e logistiche, la sistemazione degli spogliatoi, la liberazione della vecchia copertura della tribuna accatastata in via Pozzillo ed altre opere di sistemazione generale.

Il Sindaco ha ipotizzato l’affidamento della gestione temporanea della struttura alla società biancazzurra nelle more di predisporre un bando pubblico. Per la riqualificazione complessiva dello stadio si farà fede al Pnrr, dove è già previsto un finanziamento concesso per la rifunzionalizzazione del “Presti”. Il progetto prevedeva anche la realizzazione della copertura per la tribuna, ma i tempi non saranno brevi. Nel caso di difficoltà nel rendere esecutivo il finanziamento si intraprenderà un percorso alternativo, ovvero un avviso pubblico per fare realizzare ai privati la copertura della tribuna in cambio di una concessione temporale di produzione di energia elettrica attraverso pannelli fotovoltaici.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852