Seguici su:

Politica

Lorefice candidato al terzo posto, ringrazia

Pubblicato

il

Terzo posto nella lista nonostante il più suffragato da quella che definisce la sua famiglia siciliana a 5 Stelle che lo ha reso un grillino felice. Il senatore uscente Pietro Lorefice di nuovo candidato, ha ringraziato pubblicamente i 1173 fratelli di partito che lo hanno votato, tutti i territori della sua meravigliosa terra di Sicilia, tutti gli attivisti 5 Stelle per l’affetto e la stima dimostrata. “Grazie! – dice Lorefice- Grazie Beppe Grillo per avere creato la nostra casa comune.
Sono pieno di riconoscenza ed orgoglio, grato di essere stato il più votato in Sicilia, anche se per la regola dell’alternanza uomo-donna e la candidatura come capolista di Scarpinato voluta dal nostro capo politico, mi troverete al terzo posto del listino del collegio plurinominale Senato Sicilia 01. Oggi faccio un invito a noi tutti, ad andare avanti con maggiore forza e determinazione, a lavorare sempre di più, a bussare porta per porta, a recarci in tutte le piazze dei vostri Comuni, a parlare con i cittadini di tutto quello che abbiamo concretizzato in Parlamento in questi anni con il MoVimento 5 Stelle.
Torniamo con fierezza a parlare delle nostre tante battaglie vinte, del nostro nuovo programma, e spiegare qual è l’enorme contributo che stiamo dando per migliorare il nostro Paese.
Il MoVimento resta uno dei pochi, se non l’ultimo vero baluardo di difesa e riferimento per i cittadini liberi, che credono in un reale miglioramento della società civile.
Continuiamo a puntare sui nostri Valori, per la difesa dei più deboli, dell’Ambiente, dell’Acqua pubblica, della tutela dei nostri territori, dello sviluppo delle nostre imprese.
Continuiamo a puntare sulle future generazioni e sul futuro della nostra amata Italia.
Ancora Grazie! 1173 volte Grazie”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Politica

Commissione Antimafia all’Ars, Mancuso (FI) è tra i nuovi componenti: “Garantirò impegno contro un cancro sociale da estirpare”

Pubblicato

il

Palermo. Il deputato nisseno Michele Mancuso figura tra i componenti della Commissione Antimafia che comincia oggi la sua attivita’.

“La lotta alla criminalità organizzata parte sia a livello culturale che soprattutto istituzionale. Le due componenti sono complementari per estirpare un cancro sociale. Ecco perché non posso che essere onorato e orgoglioso per la nomina a componente della nuova Commissione d’inchiesta e vigilanza sul fenomeno della mafia e della corruzione in Sicilia. Molto è cambiato in questi anni, specie nella consapevolezza collettiva. Concordiamo però che altro c’è ancora da fare, a cominciare dalle nuove generazioni. Da parte mia posso garantire l’impegno e la serietà al servizio dei cittadini, per contrastare in modo chiaro e tranciante un fenomeno che in terra siciliana non può e non deve essere più consuetudine”. Lo afferma il capogruppo di Forza Italia al Parlamento siciliano, on. Michele Mancuso.

Continua a leggere

Flash news

La politica tra una processione e una diretta social

Pubblicato

il

Tra una processione dell’Immacolata e una diretta social sul terremoto, il sindaco Lucio Greco ha trovato ieri anche il tempo di qualche breve incontro politico.

La crisi non è chiusa e l’unico dato certo ad oggi è che non può diventare reale il progetto di portare il centrodestra unito in un governo di fine mandato.

Le trattative si possono considerare concluse sotto questo punto di vista.

Non resta che trovare una maggioranza non politica con soggetti che vogliono evitare che la città sia commissariata affrontando con Greco il problema bilancio.

Gira e rigira siamo al quadro di 8 giorni fa e siccome non è responsabile lasciare la città senza governo, gli attori in campo decidano: o lo sfiduciano o lo aiutano ad affrontare questa fase delicata.

Continua a leggere

Politica

Sottoscritta l’ intesa Stato-Regione per i lavori sulla Caltanissetta- Gela

Pubblicato

il

Intesa Stato-Regione per i lavori sulla Caltanissetta-Gela.

La firma dell’intesa Stato-Regione per i lavori sulla Caltanissetta-Gela è certamente una buona notizia.
È stato formalizzato nelle ore scorse, infatti, l’accordo tra il presidente della Regione Renato Schifani e il commissario straordinario dell’opera Raffaele Celia.
“Questo risulta essere un passaggio indispensabile e fondamentale per la presentazione del progetto definitivo. – dice il deputato di Fratelli d’Italia, on Giuseppe Catania-
Faccio un plauso al presidente Schifani per essersi celermente adoperato, si tratta di un passaggio importante che permetterà di completare l’iter per approvare il progetto definitivo dell’opera.
Il progetto interviene sui lotti 7 e 8 della strada statale 626 Valle del Salso (più conosciuta come Caltanissetta-Gela) e sul completamento della tangenziale di Gela tra la strada statale 117 bis e la stessa Ss 626.


L’auspicio che faccio è che entro breve termine si possano perfezionare tutti gli atti relativi al finanziamento e approvare il progetto definitivo, atteso che l’opera ha già ricevuto tutti i pareri necessari.
Non vi è  alcun dubbio che lo sviluppo economico del territorio nisseno non può che passare attraverso un imponente sforzo nel tentativo di recuperare il gup infrastrutturale accumulato, nei confronti di altre aree, in tutti questi anni”.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852