Seguici su:

Attualità

Pensionamento del Luogotenente Annaloro

Pubblicato

il

Il Luogotenente “Cariche Speciali” Santo Calogero Annaloro, dopo aver prestato servizio nel Corpo della Guardia di Finanza per oltre 34 anni, raggiunge la meritata pensione.

Originario di Santa Caterina Villarmosa (CL), dopo aver conseguito la maturità classica, nel 1987 ha intrapreso il corso di formazione biennale presso la Scuola Sottufficiali della Guardia di Finanza di Roma. Successivamente, quale prima assegnazione, ha prestato servizio presso la 2^ Compagnia della Guardia di Finanza di Taranto. Ha conseguito la specializzazione di “esperto in reti telematiche” ed è stato quindi assegnato alla sede di Palermo ove ha prestato servizio sino al 2000. Giunto a Caltanissetta nel 2001 ha ricoperto, ininterrottamente sino alla data odierna, il delicato incarico di Capo Sezione Operazioni e Programmazione alle dipendenze del Comando Provinciale di Caltanissetta, garantendo, tra l’altro, il coordinamento con gli organi di stampa.

Il Luogotenente Annaloro, si è sempre dimostrato un collaboratore preparato, sereno e instancabile, rappresentando sempre un sicuro punto di riferimento anche per le Fiamme Gialle più giovani. Anche per tal qualità, il Luogotenente Annaloro è stato insignito di numerose ricompense d’ordine morale, della “Croce d’oro al Merito di Servizio” e della “Medaglia Militare al Merito di Lungo Comando”.

In occasione del suo congedo, presso la sala conferenze del Comando di Caltanissetta, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Col. Stefano Gesuelli, conformemente alle disposizioni in materia di COVID, ha voluto ringraziare personalmente, e a nome del Corpo, il militare per l’impegno e la dedizione profusi durante tutta la carriera e le doti umane sempre dimostrate, annunciando anche la prossima promozione dell’ispettore a Ufficiale, quale ulteriore dimostrazione del riconoscimento dell’Istituzione.

Al Luogotenente Santo Calogero Annaloro, ed alla sua famiglia, i colleghi di Caltanissetta formulano i migliori auguri per un futuro sereno e ricco di soddisfazioni personali, certi comunque che, anche in pensione, il futuro sottotenente continuerà a dispensare i preziosi suggerimenti a cui le Fiamme Gialle nissene, nel tempo, sono stati abituati.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Adozione di spazi publici: nuovo bando ma si va a rilento

Pubblicato

il

L’amministrazione comunale ci prova ancora a chiedere a cittadini, associazioni, parrocchie, attività economiche di adottare rotatorie, fontane, giardini e parchi giochi. In realtà, dopo che nel 2000 il consiglio comunale ha approvato il regolamento e i cittadini hanno risposto al bando, nessuno ha avuto finora l’affidamento richiesto. Ora un nuovo bando per 13 rotatorie ed otto giardini. Adottare ha un costo per chi sceglie di farlo che non è indifferente perché ogni tipo di spesa va a carico del richiedente che nulla può richiedere alla pubblica amministrazione da quando ottiene l’affido. Il Comune, insomma, si libera di pesi notevoli, dietro il principio di promuovere la cittadinanza attiva. Eppure chi ha chiesto   l’affido  non lo ha ancora avuto. Anche in questo caso lungaggini a non finire.

Continua a leggere

Attualità

Entro fine giugno la Srr avrà il nuovo presidente

Pubblicato

il

Le recenti elezioni amministrative in provincia di Caltanissetta hanno avuto una conseguenza sull’assetto dirigenziale della Srr. Il posto lasciato vacante dal sindaco uscente di Butera, Filippo Balbo , che ha ricoperto la carica di presidente, deve essere ricoperto. Il direttore della Srr ha indetto l’ assemblea dell’ ente per il 29 giugno per la costituzione del consiglio di amministrazione. Successivamente, e si prevede per il 30 giugno, sarà il CdA ad eleggere il nuovo presidente. In lizza ci sono I sindaci di Sommatino,Mazzarino ed il nuovo sindaco di Butera Zuccala’.

 La S.R.R., società per la regolamentazione del servizio dei rifiuti, dovendo svolgere un’attività che ha ricadute certe sul piano istituzionale (articolo 32 e 9 della Costituzione) ha la struttura di una società per azioni, in cui la funzione di realizzare un utile economico è comunque un dato caratterizzante la sua costituzione. Inoltre, l’attività di impresa della S.R.R. si caratterizza per una serie di prestazioni che, per statuto, è impostata su criteri di economicità, ravvisabili nella tendenziale equiparazione tra i costi ed i ricavi, per consentire la totale copertura dei costi della gestione integrata ed integrale del ciclo dei rifiuti

Continua a leggere

Attualità

Due minuti Due di Maria Concetta Goldini. Essere protagonisti delle scelte. Segui su www.radiogelaexpress.it

Pubblicato

il

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852