Seguici su:

Attualità

Condotta Agraria : per non perdere i servizi il Comune deve mettere a disposizione i locali

Pubblicato

il

Si parla da qualche mese di soppressione della Condotta agraria. Tra notizie negate e confermate si è arrivati alla delibera di Giunta regionale n.107 del 23 febbraio 2021 che ha come obiettivo la razionalizzazione degli spazi occupati dagli uffici pubblici al fine di ridurre la spesa per le locazioni passive della Regione, attraverso l’incentivazione del lavoro agile, il collocamento progressivo in quiescenza e l’accorpamento di uffici e strutture del dipartimento dell’agricoltura. La rimodulazione degli assetti organizzativi della Regione prevede anche la soppressione di una serie di strutture dirigenziali sparse sul territorio siciliano da trasformare in uffici semplici “a condizione – si legge testualmente – che i Comuni stessi garantiscano l’uso in comodato gratuito di propri locali”.Per questo motivo il Sindaco Lucio Greco ha incontrato questa mattina il dirigente dell’Ispettorato dell’Agricoltura di Caltanissetta, Giuseppe Calafiore, e il responsabile dell’ufficio periferico del servizio fitosanitario Caltanissetta – Enna, Giuseppe Santoiemma. Gli uffici dell’ ex Condotta agraria e quelli del servizio per essere mantenuti in città dovranno trovare locali messi a disposizione dal Comune. Diversamente Gela potrà dire addio a quei due servizi con grave danno per gli agricoltori. Il Comune farà il possibile per lasciare le strutture operative e sono, per questo, al vaglio diverse soluzioni. “Posso garantire che c’è la massima disponibilità – afferma – a trovare sia i locali comunali alternativi a quelli di via Palazzi, in cui i due uffici in questione sono affitto, sia le risorse umane necessarie. Faremo di tutto per non privare gli agricoltori di questi servizi essenziali. Stiamo parlando di una delle categorie che muovono la nostra economia, dando lavoro a migliaia di persone, tra proprietari di aziende, operai e indotto. Non è possibile che per un problema o un’esigenza ci si debba spostare a Caltanissetta o, peggio ancora, a Palermo. Non lo permetteremo. Il sindaco e i due dirigenti Calafiore e Santoiemma chiederanno di avere entro fine mese un incontro alla Regione.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Musei aperti domani con biglietto ad un euro

Pubblicato

il

Palermo – Anche la Regione Siciliana aderisce alla Notte europea dei musei. Domani, sabato 18 maggio, molti luoghi della cultura, inclusi i parchi archeologici, resteranno aperti nelle ore serali al prezzo simbolico di un euro. Inoltre saranno proposte visite guidate, mostre speciali, performance artistiche e laboratori per bambini.

L’iniziativa nasce con il patrocinio dell’Unesco, del Consiglio d’Europa e dell’International Council of Musems per incentivare e promuovere la conoscenza del patrimonio artistico e culturale.


Il 18 maggio, per diffondere la conoscenza del patrimonio e dell’identità culturale europea, la Villa Romana del Casale rimarrà aperta al pubblico dalle ore 20:00 alle ore 24:00, ultimo ingresso ore 23:00, e sarà possibile l’ingresso pagando un importo simbolico di un euro.

Peccato che a Gela non vi sono musei aperti…..

Continua a leggere

Attualità

Giornata della legalità: convegno a Niscemi

Pubblicato

il

Si terrà martedì 21 maggio prossimo, alle 16, presso il museo civico di Niscemi, l’incontro promosso dall’ordine dei Giornalisti di Sicilia e dall’Associazione Matrimonialisti Italiani Distretto di Caltanissetta, dal titolo “Riservatezza, casistica, deontologia professionale e diritto all’informazione”.

L’evento rientra nel progetto “Giornata della Legalità”. Saranno presenti, tra gli altri, il sindaco di Niscemi, Massimiliano Conti; il presidente dei giornalisti siciliani, Roberto Gueli; il procuratore aggiunto presso la procura di Caltanissetta, Pasquale Pacifico; il magistrato Giuseppe Ayala e il procuratore di Gela, Lucia Musti.

Continua a leggere

Attualità

Pagine di politica con Malluzzo e Tufano

Pubblicato

il

Appuntamento oggi con Pagine di Politica. In studio ci saranno Cristian Malluzzo, ingegnere, già fondatore del movimento Gela Città e assessore alle Politiche ambientali, oggi candidato al Consiglio Comunale con Italia Viva e Sergio Tufano, commercialista, esperto in Pubbliche amministrazioni, oggi candidato con PeR, Progressisti e Rinnovatori.

Previsti collegamenti telefonici con Salvatore Scerra, candidato sindaco, Nuccio Vacca, segretario politico del Partito Comunista Italiano e con Fabio Nalbone, coordinatore provinciale del Popolo della Famiglia. Si darà spazio, come sempre, a tutte le cinque coalizioni in corsa alle amministrative.

Appuntamento sull’ammiraglia dell’Fm Radio Gela Express (100.300 Mhz) on air alle 18.40 e in live streaming sui canali social del gruppo editoriale.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852