Seguici su:

Attualità

Associazione H: “gli accessi al mare per i disabili realizzati senza i suggerimenti degli interessati”

Pubblicato

il

L’associazione H interviene in risposta al comunicato dell’assessore ai lavori pubblici
chiedendo di rivedere il programma che riguarda gli accessi al mare usufruibili anche dai disabili. In particolare, i legali dell’associazione, attraverso gli avvocati Flavia Cascino ed Emanuele Maniglia,
lontani da ogni polemica sottolineano all’ attenzione dell’assessore la necessità e l’opportunità di intervenire sul punto in accordo con le associazioni di riferimento. “E noto agli uffici del comune – dicono i legali Emanuele Maniglia ed Angela Flavia Cascino – che, già nel mese di aprile 2022, l’associazione H ha inoltrato una nota, illustrando – tra le altre cose – le specifiche richieste sul tema; nota rimasta
inesitata fino ai lavori degli ultimidue giorni, disposti senza la partecipazione attiva nè
dell’associazione H – promotrice dell’istanza – né di altri gruppi attivi nel territorio.
Sicuri dell’efficienza e della preparazione dei tecnici di cui si avvarrà l’ente per gli accessi al mare, non si comprende la ragione per la quale una questione tanto delicata quanto
pratica non possa essere preventivamente discussa con i rappresentanti dell’utenza
interessata. Si ribadisce che l’osservazione in questione ha natura esclusivamente

costruttiva volta ad aggiungere al lavoro dell’assessorato, laddove possibile, l’unico
apporto concreto ovvero quello del disabile che materialmente utilizzerà questi accessi e
che, meglio di chiunque altro, conosce le difficoltà di cui trattasi.
È superfluo, a parer nostro, evidenziare come possa essere utile un confronto con chi è,
giocoforza, a conoscenza delle tante irregolarità di molte passerelle esistenti così come
lo stesso possa rappresentare per l’ente un momento di civiltà e condivisione. È, infatti,
interesse tanto dell’ente quanto dell’associazione il raggiungimento di interventi mirati
ed efficienti volti a semplificare la vita dei soggetti con gravi difficoltà o impossibilità a
deambulare e ad evitare reclami o modifiche a posteriori, anche in virtù del fatto che la
bella stagione è oramai iniziata da diverse settimane. Gli avvocati Cascino Flavia e Maniglia Emanuele in rappresentanza dell’associazione H, chiedono all’assessore di fissare urgentemente un
incontro con loro e con la i rappresentanti della Consulta Gelese per disabilità” .

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

La Verga di Caltanissetta prima al concorso di comunicazione

Pubblicato

il

Caltanissetta- Si sono classificati primi nel loro girone con uno spot di comunicazione sociale intitolato «La città di tutti … una città per tutti».

Sono cinque tra alunne e alunni della sezione E del primo anno della scuola media Giovanni Verga dell’Istituto Comprensivo Antonino Caponnetto di Caltanissetta.

Superata la fase interregionale dell’edizione 2024 del Digital Changemaking Contest che si è svolta lo scorso marzo al Real Collegio di Lucca, gli alunni della scuola Verga guidata dal Dirigente Maurizio Lomonaco, ritorneranno nella cittadina toscana il 29 e il 30 maggio prossimo per partecipare alla fase nazionale del contest che decreterà i Best Digital Changemakers 2024.

Continua a leggere

Attualità

A Ragusa lutto cittadino per la morte di Leone

Pubblicato

il

Ragusa – Dalle 15:30 alle 16:30 di domani, venerdì 19 aprile, in concomitanza con la celebrazione dei funerali del maestro Giuseppe Leone che si svolgeranno nella Cattedrale di San Giovanni, Ragusa sarà in lutto cittadino. Ad annunciarlo il sindaco Peppe Cassì.

“In segno di rispetto per le esequie, è stato stabilito di esporre le bandiere a mezz’asta in tutti gli edifici pubblici e di sospendere le manifestazioni pubbliche eventualmente in programma in quell’arco di tempo. Invito inoltre tutti i ragusani, le attività commerciali, le organizzazioni di qualsiasi tipo e le scuole attive a sospendere le proprie attività in quella fascia oraria per unirsi simbolicamente in un piccolo momento di raccoglimento”.

Continua a leggere

Attualità

Comune di Butera mette all’asta borgo Guttadauro

Pubblicato

il

Butera – C’è tempo fino al 26 aprile per presentare l’offerta al Comune per acquistare il borgo fantasma.

L’amministrazione municipale, guidata dal sindaco Giovanni Zuccalà,ha messo all’asta con un prezzo di base di 716 mila euro il borgo Guttadauro dedicato ad un capitano fascista gelese.

Il borgo fu costruito nel 1940 ( con la piazza centrale, la chiesa, la scuola,la caserma dei carabinieri e varie strutture) ma è stato subito abbandonato e tutto è un rudere.

Il Comune di Butera ne ha avuto la proprietà nel 1970 ma non ci sono fondi per un intervento massiccio. La decisione presa è di vendere.

 

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852