Seguici su:

Flash news

Caci:” Ricambierò la fiducia degli elettori con il massimo impegno per il territorio”

Pubblicato

il

L’autonomia delle scelte e l’impegno per la mia città, così come ho sempre fatto, sono alla base della mia discesa in campo per questa competizione elettorale per il rinnovo dell’Assemblea Regionale Siciliana.

Da sempre sono stato impegnato in ambito sociale e nel mio lavoro, e grazie a tutti voi a Palermo, dove vengono prese le scelte strategiche per il futuro del mio territorio, continuerò a portare le vostre istanze. La mia voce sarà quella di ciascuno di voi, mi farò carico di ogni vostra preoccupazione perché nulla vada perduto. Facile è fare promesse in questo periodo e lungi da me da farle. Voglio solo impegnarmi affinché la fiducia che mi viene accordata da ciascuno di voi sia ricambiata con il massimo impegno in ogni ambito. A tutti voi ho stretto la mano, il sigillo di un dovere morale nei confronti del territorio. Lo stesso impegno che mi auguro sia impresso nella scheda elettorale verde per il rinnovo dell’Ars.

Ho girato in lungo e in largo i comuni della provincia di Caltanissetta, un vasto territorio che ben conosco con tante potenzialità che vanno incentivate. Ma ci sono anche tante criticità che vanno superate creando un ponto diretto tra il centro dell’isola e gli uffici palermitani.

Tanti sono i temi, che grazie a ciascuno di voi, porterò a Palermo. E so che uno in particolare vi sta a cuore: la centralità della sanità ed il sostegno alle persone con fragilità. Sono due argomenti che nell’ambito del mio lavoro ho sempre messo all’apice dell’agenda e continuerò a farlo senza tralasciare la capillarità dei collegamenti viari e la modernizzazione del settore agricolo che in tutta provincia di Caltanissetta vede l’impegno di migliaia di imprenditori ed un vasto indotto che raggiunge anche le province limitrofe.

Io ci sono sempre stato per ciascuno di voi, mi auguro di ricevere la stessa fiducia da ciascuno di voi che recandovi alle urne esprimete il consenso nei miei confronti.

Rosario Caci. Candidato all’Ars con Popolari e Autonomisti

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash news

Ok pure al piano triennale.In aula manca la nuova Dc

Pubblicato

il

Al governo con Greco le forze di centrodestra di opposizione non vogliono andarci ma la seduta consiliare appena conclusa fa emergere spiragli significativi sulla possibilità di un dialogo istituzionale e di una collaborazione in aula sugli atti più importanti per la città.

Grazie all’opposizione di centrodestra ieri in aula si è approvato oltre che le variazioni di bilancio anche il piano triennale delle opere pubbliche per mettere in sicurezza i finanziamenti già acquisiti.

Non è passata inosservata l’assenza della nuova Dc e neanche il tono ironico con cui Totò Incardona ha detto che “c’è chi è impegnato in trattative che potrebbe fare di giorno e chi va in aula con responsabilità a fare il proprio dovere”.

Una chiara frecciata alla nuova Dc da parte di chi è stato nell’ex maggioranza.

Chi ha sostenuto Greco gli fa sapere che i responsabili sono quelli che gli sono stati vicini e fedeli in questi anni.

Continua a leggere

Flash news

Passano le variazioni di bilancio: FdI e Lega tengono il numero legale

Pubblicato

il

Prima l’incontro indetto dal sindaco con tutti i consiglieri per dare chiarimenti, poi in aula il voto sulle variazioni di bilancio per 700 mila euro.

Il primo banco di prova per il sindaco senza maggioranza è superato grazie alla presenza dei fedelissimi (nonostante le critiche di questi giorni) e con l’aiuto di 4 astenuti dell’opposizione (Grisanti e Casciana di FdI e i leghisti Alabiso e Spata) senza i quali non ci sarebbe stato il numero legale. In aula c’era pure Forza Italia.

Hanno lasciato l’aula le tre donne del fronte progressista Virginia Farruggia, Alessandra Ascia e Paola Giudice .

“Non siamo stampelle di nessuno- dice la consigliera pentastellata Virginia Farruggia- ora diventa più chiaro chi è stampella e chi non lo è”.

Continua a leggere

Flash news

La nuova Dc critica verso una “Una buona idea”

Pubblicato

il

“In politica c’è chi lavora per costruire ponti ed abbattere i muri e chi , invece , lavora per distruggere..Questa è la differenza tra la nuova DC, partito in crescita e con una forte e qualificata rappresentanza nel governo regionale, e chi spacciandosi per civico , persegue interessi solo di tipo personale” : lo dice Natino Giannone coordinatore della nuova Dc riferendosi ai contenuti della conferenza stampa di sabato scorso di Una buona idea.
“Nel pieno di una crisi politica , organizzaxe una conferenza stampa e lanciare accuse a chi si sforza di rafforzare il quadro politico , appare una operazione irresponsabile e scorretta sul piano politico “- dice Giannone
“Un vice sindaco – aggiunge- se avesse veramente a cuore i problemi della città , avrebbe dovuto incoraggiare il nostro tentativo che , per quanto difficile , si rendeva necessario.

Non sappiamo quale sarà l’esito del nostro tentativo; di sicuro metterà a nudo le contraddizioni di qualcuno e le smisurate ambizioni di qualcun altro, che da sempre ha lavorato contro il sindaco e solo per se stesso”

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852