Seguici su:

Attualità

Commissioni invalidità civile solo a Caltanissetta, il Sindaco scrive ad Asp e Inps

Pubblicato

il

Da aprile la competenza per le visite di invalidità civile spetta all’Azienda Sanitaria Provinciale di Caltanissetta. Una decisione che penalizza il territorio che rappresento perché costringe centinaia di cittadini che devono sottoporsi a visite per il riconoscimento dell’invalidità a spostarsi a Caltanissetta.  Il Sindaco Lucio Greco ha scritto una lettera al Direttore Generale Alessandro Caltagirone, Direttore regionale Sicilia – Inps  Sergio Saltalamacchia, ed al direttore provinciale Inps Vincenzo Floccari.

“Stiamo parlando anche di malati oncologici – scrive il primo cittadino – che con l’ondata di caldo di queste settimane sono costrette a patire sofferenze su sofferenze, così come i loro familiari che devono accompagnarli. Tutto questo è inaccettabile.  Vengo a conoscenza che il motivo per cui non può essere formata la commissione medica a Gela è legato alla mancanza di specialistici locali che ne abbiano i requisiti. Ritengo sia un problema di organizzazione interna all’Asp che possa essere risolto con altre nomine o con soluzioni che sicuramente potranno essere adottate e che ovviamente non competono al sottoscritto”.

“Ed anche in sede di revisione, dove entra in gioco l’Inps, occorre che l’organismo preposto si riunisca a Gela.  Non c’è nulla di campanilistico in questa mia rimostranza. Soltanto la richiesta di sensibilità e opportunità di rivedere il servizio. Al centro di tutto questo ci sono persone che soffrono e, ribadisco, non possono affrontare viaggi presso la sede dell’Asp provinciale di via Cusmano in queste condizioni metereologiche”.

Greco ha fatto appello anche al buon senso per rimediare a questo gravissimo disservizio.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Pagine di politica, appuntamento alle 18.40

Pubblicato

il

Il ballottaggio, l’astensionismo, la visione per questa martoriata città. Se ne parla questa sera a Pagine di Politica, l’approfondimento giornalistico del venerdì, condotto da Massimo Sarcuno. In studio saranno presenti l’onorevole Peppuccio Arancio (Pd) e il consigliere Ignazio Raniolo (Fdi).

Collegamenti telefonici con l’onorevole Miguel Donegani, con il già candidato sindaco Filippo Franzone e con l’assessore alla Pubblica istruzione Salvatore Incardona. Appuntamento alle18.40 su Radio Gela Express (Fm 100.300 Mhz) e in streaming live sui canali social del gruppo editoriale.

Continua a leggere

Attualità

Erasmus sanitario in città per cinque studenti della Repubblica Ceca

Pubblicato

il

Vengono da Hraniche, Repubblica Ceca, e per due settimane sono rimasti in città prendendo parte ad un progetto Erasmus d’ambito sanitario presso lo studio Tilocca, per formarsi come tecnici di laboratorio d’analisi cliniche.

Protagonisti cinque giovani tra i 18 e i 20 anni, che durante questo percorso formativo hanno avuto modo di approfondire la diagnostica di laboratorio nei seguenti settori: ematologia e coagulazione, microbiologia e virologia, anatomia patologica e citoistopatologia, genetica medica e biologia molecolare, chimica clinica e tossicologica.

Il progetto è stato promosso grazie a Promimpresa. A coordinare le attività il dott. Eugenio Tilocca per il laboratorio d’analisi, tutor invece Emanuele Maniscalco per conto dell’ente Promimpresa. 

Continua a leggere

Attualità

L’Avis dona un defibrillatore alla Questura

Pubblicato

il

Caltanissetta – Il Presidente dell’ AVIS, Gaetano Salvatore Giambusso, stamane è stato ricevuto dal Questore della provincia di Caltanissetta Pinuccia Albertina Agnello.

 In occasione della Giornata Mondiale del Donatore di sangue, proclamata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’associazione ha infatti ceduto in comodato d’uso alla Questura di Caltanissetta un defibrillatore destinato ad equipaggiare un prima pattuglia della Polizia di Stato con l’obiettivo di estendere successivamente il progetto a tutte le volanti della Polizia di Stato, al fine di rendere Caltanissetta una delle prime città cardio-protette della Sicilia.

Alla consegna dell’importante presidio medico erano presenti alcuni volontari Avis, accompagnati dal Direttore Sanitario dr Benedetto Trobia, il Dirigente dell’Ufficio Sanitario della Questura dr Salvatore Di Benedetto e il Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico Sostituto Commissario Maria Romano. Ogni anno in Italia avvengono circa 70.000 arresti cardiaci: l’arresto cardiaco improvviso purtroppo può colpire chiunque, sia adulti che bambini, ed ovunque, al lavoro, a casa, fuori in strada.

Per questo motivo un defibrillatore su un’autovettura della Polizia di Stato, a disposizione 24 ore al giorno, può contribuire a salvare delle vite. Il progetto dell’Avis prevede, infatti, la fornitura di ulteriori defibrillatori anche alle altre Forze di Polizia. 

Al termine dell’incontro il Questore Pinuccia Albertina Agnello ha ringraziato i volontari per l’iniziativa odierna, ringraziandoli anche per la meritoria quotidiana attività che svolgono.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852