Seguici su:

sport

“Con Gela bisogna essere chiari”. Pensabene: “Lavoriamo per la prossima stagione”

Pubblicato

il

Parole chiare, dettate dall’esperienza maturata nell’arco di tutta una vita passata sui campi di mezza Italia, ma anche dalla conoscenza e dal legame con la piazza di Gela, ritrovata lo scorso anno (sponda Gela Fc) dopo la lontana e felicissima esperienza del 2005/06 in Serie C1: altro calcio, altri tempi. Mister Andrea Pensabene è tornato in biancazzurro, questo pomeriggio nella sala stampa del “Presti” la presentazione ufficiale. Il tecnico palermitano ha subito precisato che non sarà un “traghettatore”.

«La mia presenza qua non è legata a queste cinque partite che rimangono – ha detto Pensabene –, altrimenti stavo a casa. Ho detto ai giocatori che si stanno giocando la riconferma, il prossimo anno cercheremo di fare un campionato di Eccellenza diverso da quello di quest’anno: con Gela bisogna essere chiari. La tifoseria sta soffrendo maledettamente, ormai bisogna programmare in tempo perché le squadre si fanno a marzo-aprile».

Al fianco di Pensabene il dirigente Luigi Alabiso in rappresentanza della società e il rientrante Alessandro Bonaffini nel ruolo di direttore sportivo: «Non sono mai andato via – ha ammesso Bonaffini -. Volevo solo un po’ scuotere l’ambiente e sistemare un po’ le cose che da dicembre a questa parte non sono andate come volevo. Anche l’ambiente e la squadra ne hanno risentito. Il mio rientro significa tanto, la società adesso ha preso la squadra in mano con Marco Scerra, il presidente ha voglia di ripartire e ricominciare. Dobbiamo chiudere fin da subito questa stagione, da questo momento in poi ripartiamo con entusiasmo per gettare le basi per la prossima cercando di capire gli elementi che potranno essere riconfermati».

Sulla scelta di richiamare Pensabene, interviene lo stesso diesse: «Il mister è un professionista di altissimo livello, sono convinto che possiamo fare bene. Lo scorso anno abbiamo quasi fatto un miracolo con il Gela Fc facendo 27 punti nel girone di ritorno. Per lui parla il curriculum. Il mio sogno è riportare il Gela in Serie D».

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sport

Trofeo Kalat, la Young Runner si distingue nella categoria Cadetti

Pubblicato

il

Ottimi risultati per gli atleti della Young Runner Gela allenati da Massimo Bianca al trofeo Kalat di Caltanissetta. Nella categoria Cadetti i gelesi conquistano l’intero podio con il primo posto di Gaetano Tandurella, il secondo di Giulio Matteo Cavalieri ed il terzo posto per Francesco Tandurella.

Nella categoria Ragazzi invece il quarto posto per Flavio Greco. Risultati accolti con grande soddisfazione da coach Bianca, fiero dell’impegno e della determinazione dei suoi talenti. 

Continua a leggere

sport

Al PalaLivatino la Giornata dello sport del comprensivo “Gela e Butera”

Pubblicato

il

L’istituto comprensivo “Gela Butera” promuove la terza Giornata dello sport, tenutasi oggi al PalaLivatino. Protagonisti tutti gli alunni della scuola diretta da Rocco Trainiti, dall’infanzia alla secondaria di primo grado. I piccoli studenti si sono cimentati in percorsi motori, gare e partite di “palla rilanciata” per trascorrere una giornata all’insegna del divertimento e della sana competizione.

La manifestazione ha visto anche la conclusione dei progetti “Valori in rete” (per la scuola dell’infanzia e le classi prime), “Scuola attiva Kids” (per le classi seconde e terze primaria) e “Scuola attiva junior” (per le classi della secondaria). Progetti proposti dal Miur in collaborazione con le federazioni sportive ed accolte dal dirigente.

Le classi quarte e quinte hanno inoltre disputato la fase d’istituto dei Giochi della gioventù, previsti dall’Ufficio scolastico regionale. Hanno collaborato nell’organizzazione dell’evento anche gli studenti del Liceo sportivo “Eschilo”, guidati dal prof. Massimo Catalano. Presente anche coach Giacomo Tandurella, in qualità di tutor del progetto Scuola attiva junior. Ad accogliere i partecipanti, lo staff della Melfa’s. 

Continua a leggere

sport

Play the Games in Basilicata: c’è anche il Team Sicilia con l’Orizzonte 

Pubblicato

il

Si svolgeranno a Matera e Metaponto fino a domani i Play the Games 2024 di Special Olympics Italia. Oltre 300 atleti provenienti da 11 regioni saranno impegnate nelle gare previste dalle numerose discipline, con l’obiettivo di favorire l’inclusione attraverso la pratica sportiva.

Alla manifestazione che si tiene in Basilicata partecipa anche lo Special Olympics Team Sicilia, di cui è direttore Natale Saluci, con l’associazione sportiva Orizzonte.

Gli atleti sono protagonisti delle gare di bocce e atletica, nel palinsesto della manifestazione ci sono anche bowling e nuoto. Ieri si sono disputati i preliminari, tra oggi e domani le finali e le premiazioni.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852