Seguici su:

Attualità

Disabili: la guerra continua

Pubblicato

il

Gela – Si è svolto presso i locali della Casa del Volontariato di Gela l’incontro tra i Presidenti della Consulta Gelese per la Disabilità ed i rappresentanti del Consiglio Comunale di Gela, la deputazione regionale e quella nazionale. I punti all’ordine del giorno affrontanti hanno riguardato le criticità del trasporto pubblico locale, la presenza di barriere architettoniche presso gli uffici comunali e le fermate degli autobus, la mancata predisposizione dei PAI, la mancata attivazione dei centri diurni socio-assistenziali. All’incontro hanno preso parte il Presidente del Consiglio Comunale di Gela  Salvatore Sammito, il capogruppo del Movimento “Una Buona Idea” Davide Sincero, la capogruppo del Movimento 5 Stelle  Virginia Farruggia, gli Onorevoli Ketty Damante, Nuccio Di Paola ed il Senatore Pietro Lorefice. Assenti nonostante avessero precedentemente comunicato la loro partecipazione il Sindaco del Comune di Gela Lucio Greco, l’Assessore ai Servizi Sociali Nadia Gnoffo, ed altresì i capigruppo del Partito Democratico (Gaetano Orlando), della Lega  Giuseppe Spata), di Un’altra Gela ( Giuseppe Morselli), Fratelli d’Italia ( Sandra Bennici), Avanti Gela ( Salvatore Scerra), il Popolo della Famiglia ( Valeria Caci), UDC ( Salvatore Incardona) oltre ai deputati Regionali On.le  Michele Mancuso, (Forza Italia) Giuseppe Arancio (PD), nazionali Giusy Bartolozzi (Forza Italia), Alessandro Pagano (LEGA), Dedalo Pignatone (Movimento 5Stelle), Carolina Varchi (Fratelli d’Italia) ed Azzurra Cancilleri (Movimento 5 Stelle). Dispiace constatare l’assenza del Sindaco e dell’Assessore Gnoffo la quale ha fatto pervenire solo 12 ore prima dell’incontro una nota con la quale ha chiesto il rinvio dell’incontro asseritamente a causa della mancata convocazione dell’Asp di Caltanissetta. Le assenze oltre che denotare chiaramente la scarsa sensibilità e la marginale attenzione che gli  amministratori hanno nei confronti del mondo della disabilità denota anche l’incapacità di confronto con la categoria soprattutto quando vengono richiesti riscontri concreti e formali. Giova ribadire, a mero titolo esemplificativo, che nonostante i roboanti annunci sulla stampa dell’Assessore Gnoffo riguardo alla pubblicazione dei documenti inerenti i PAI la stessa non solo non ha concretamente ottemperato come annunciato ma si è altresì sottratta al confronto nonostante la Consulta l’avesse invitata a dialogare ed a fornire nel corso dell’incontro prova dell’avvenuto invio delle note di sollecito alla commissione UVD affinché venissero finalmente avviati i provvedimenti necessari per il rilascio dei PAI. Avremo forse posto quesiti troppo vincolanti e scottanti per i nostri amministratori?? A tale quesito purtroppo non possiamo fornire riscontro attesa l’assordante assenza non solo dei nostri amministratori locali (Sindaco e Assessore) ma anche dei rappresentanti dei partiti presenti in seno al Consiglio Comunale, all’Assemblea Regionale ed al Parlamento Nazionale. Diamo, invece, merito ai rappresentanti dei Movimenti 5 Stelle (Virginia Farruggia, Nuccio Di Paola, Ketty Damante, Pietro Lorefice), Una Buona Idea (Davide Sincero) e Un’altra Gela (Salvatore Sammito) di aver accolto l’invito della Consulta Gelese per la Disablità e di aver dialogato ed interloquito con la stessa e con i Presidenti delle Associazioni aderenti. I Consiglieri Virginia Farrugia, Salvatore Sammito e Davide Sincero hanno assicurato il loro impegno ad investire il Consiglio Comunale delle criticità evidenziate dalla Consulta per la Disabilità. I Deputati Regionali presenti hanno invece fornito la loro disponibilità a sollecitare a livello regionale la richiesta di Commissariamento dell’Ente Comunale richiesta avanzata dalla stessa Consulta alla Regione Siciliana e riguardante le gravi inadempienze connesse alla mancata adozione del PEBA ed alla mancata programmazione delle misure di abbattimento delle barriere architettoniche. Il Senatore Lorefice, invece, dal canto suo ha assicurato un suo pronto intervento al fine di sollecitare gli uffici dei Ministeri preposti affinché vengano adottati tutti gli interventi a tutela delle istanze avanzate dalla stessa Consulta Gelese per la Disabilità.  

In considerazione del fatto che molte assenze hanno impedito di poter interloquire in maniera costruttiva con tutti gli amministratori invitati, la Consulta resta sempre e comunque aperta e disponibile ad un dialogo con tutte le parti politiche e con tutti gli amministratori che vorranno anche nei prossimi giorni e/o nelle prossime settimane confrontarsi con le associazioni aderenti alla stessa Consulta

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Grosso topo assale bimbo di sei anni in centro storico: le considerazioni della madre ex consigliera

Pubblicato

il

Madre esce dal portone di casa in pieno centro storico con il suo bambino di sei anni e il piccolo viene assalito un topo di “dimensioni mostruose” 

Lo racconta in un post l’ex consigliere comunale Sara Cavallo. L’episodio è avvenuto stamattina. 

“Che amarezza vedere una città degradata priva di pulizia, di derattizzazione dove i cani randagi  fanno da padroni” – commenta Sara Cavallo oggi componente di Fratelli d’Italia.Che aggiunge: ” la paura del bambino è stata tale che dalle grida non ha più voce. Mi auguro che non avrà conseguenze di salute”

“Invito il sindaco e tutta l’amministrazione a dimettersi perché incapaci di garantire l’ordinario soprattutto in termini di pulizia, in una città dove tutto ciò dovrebbe essere normale.Prima o poi si vota!”.

Questo racconto della disavventura del figlioletto dell’ex consigliera affidato ad un post su Facebook ha suscitato reazioni di protesta per le precarie condizioni igieniche in cui versa la città 

Continua a leggere

Attualità

Turismo culturale: in Sicilia + 7,82%

Pubblicato

il

Il patrimonio storico-archeologico siciliano attira. Sono stati 37.237 i visitatori che hanno affollato i parchi archeologici e i musei regionali domenica 14 e lunedì 15 agosto facendo registrare quasi tremila presenze in più, con un incremento del 7,82 per cento, rispetto alle stesse giornate del 2021. Sono questi i numeri forniti dall’assessorato regionale dei Beni culturali e dell’identità siciliana, in base alla rilevazione degli ingressi in 61 luoghi della cultura siciliana. Nel dettaglio, sono stati 18.405 gli ingressi di domenica 14 e 18.832 quelli nella giornata di Ferragosto. Diecimila le presenze nei siti greci di Agrigento. A Gela meno di 600 persone hanno visitato la Nave arcaica e si canta vittoria.

Continua a leggere

Attualità

…e i morti posteggiati aumentano. Pienone anche al cimitero monumentale

Pubblicato

il

Prima il problema era la camera mortuaria di Farello piena di bare da un mese circa e adesso si è riempita anche la camera mortuaria del cimitero Monumentale. Ecco nella foto la situazione di oggi. Morti sotto l’aria condizionata per evitare complicazioni di natura igienico-sanitaria. E quando si aprono le porte partono le lamentele di chi ha abitazioni o attività sulla via Polizelo.  Si ripropone il problema del gennaio 2021 e febbraio scorso. Non sono bastati i 300 loculi realizzati qualche mese fa con tutti i problemi connessi: liquidi dei feretri, esalazione di cattivi odori. Ad oggi sono tutti occupati e i morti tornano a stazionare nelle camere mortuaria dei cimiteri Farello e monumentale. Ce ne sono parcheggiati poco meno di un centinaio. E si torna al punto di partenza. L’ amministrazione comunale aveva previsto la realizzazione di 830 loculi ed i lavori di un primo lotto sono già iniziati al cimitero di contrada Farello. Entro qualche settimana verranno consegnati 204 loculi. Non basteranno che per qualche settimana ma almeno chi ha esalato l’ultimo respiro di recente troverà il riposo eterno.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852