Seguici su:

Attualità

Disco Village, la Gela che piace e diverte

Pubblicato

il

Il sano divertimento dei giovani è stato il giusto riconoscimento al massimo impegno profuso per la perfetta riuscita della dodicesima edizione del Disco Village. Tutto è filato nel verso giusto, nel rispetto delle ordinanze municipali e dei protocolli prefettizi. Il piazzale Suor Teresa Valsè di Macchitella, di fronte al “Kioscketto”, ha ospitato tantissima gente in occasione delle quattro serate (4-5-11-12 agosto), in un turbinio musicale avvolgente, grazie ai Ti.Pi.Cal, a Massimo Cavallaro e lo staff Alma de Cuba, i dj Alex Tignino, Graziano La Cognata, Jo Corbo, Antonio Audace, Clelia, Frea Gerbó e Giulia Regain e il gruppo “The martedì”. I quattro eventi sono stati brillantemente presentati dagli speaker di Radio Gela Express, Ramona Sciascia e Roberto Battaglia. La parte tecnica è stata curata da Servizi del Golfo diretta da Salvatore Cafà e il servizio drone da PhoneDoctor.

“Siamo soddisfatti per l’ottimo obiettivo ottenuto – hanno detto gli organizzatori Gaetano Casciana e Francesco Mangione -. Ci siamo divertiti tantissimo e abbiamo offerto a tutti quattro serate di altissimo livello musicale. Gli enti preposti (Regione e Comune) hanno creduto nel progetto e i risultati sono stati lusinghieri, in fatto di immagine. Tanti spettatori sono arrivati anche da fuori Gela. Bisogna continuare a lavorare su questo fronte: il binomio pubblico – privato, è stato indispensabile per la buona riuscita della kermesse, con la preziosa collaborazione di alcuni partner pubblicitari. Fondamentale è stato l’apporto fornito dalle forze dell’ordine che hanno permesso che tutto si svolgesse nella massima tranquillità e indispensabile la presenza del Corpo Italiano di Soccorso Ordine di Malta. Appuntamento alla prossima estate…e per l’occasione saranno 13 anni di Disco Village!”

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Gela e Noto unite nel trionfo di colori e tradizione con gli sbandieratori

Pubblicato

il


Noto – La 45esima edizione dell’Infiorata di Noto si è conclusa ieri sera in un tripudio di colori, musica e tradizione, grazie anche alla preziosa partecipazione degli Sbandieratori di Gela.
Durante le due giornate della manifestazione, i due gruppi di sbandieratori, gelese e netino, insieme ai musici di entrambe le città, hanno regalato al pubblico uno spettacolo di rara bellezza e maestria.

Le loro evoluzioni, perfettamente sincronizzate e ricche di coreografie suggestive, hanno animato le vie del centro storico di Noto, ammaliando i numerosi visitatori accorsi per ammirare le infiorate.
La domenica, l’atmosfera è diventata ancora più suggestiva con l’aggiunta del corteo storico e del gruppo dei tamburi di Buccheri. Il corteo, composto da figuranti in abiti d’epoca, ha rievocato scene di vita medievale, mentre il ritmo travolgente dei tamburi ha fatto da cornice perfetta alle esibizioni degli sbandieratori.


L’unione tra i due gruppi di sbandieratori, gelese e netino, ha rappresentato un simbolo di fratellanza e collaborazione, dimostrando come la passione per la tradizione e la cultura possa unire comunità diverse. La loro presenza all’Infiorata di Noto ha senza dubbio arricchito la manifestazione di ulteriore valore, rendendola un evento davvero speciale e indimenticabile.


Le loro esibizioni, cariche di energia e passione, hanno conquistato il plauso del pubblico che ha tributato loro lunghi applausi. Gli sbandieratori di Gela, ancora una volta, hanno dimostrato di essere tra i migliori d’Italia, capaci di rappresentare con orgoglio la propria città e le sue tradizioni.

I partecipanti del Team Gelese, che si è esibito con le coreografie del Direttore Sportivo Steven Miccichè, sono Valter Miccichè, Salvatore Spinello, Pino Lentini, Ferdinando Baldacchino, Alessandro Ferro, Deborah Selicato, Salvatore Ferrara, Alex Lombardo, Mario Parisi, Samuele Casciana, Giulio Scrivano, Federico Fargetta, Gianluca Giannone, Flavia Lionti e Rosario Parisi.

Continua a leggere

Attualità

Acqua a giorni alterni

Pubblicato

il

Caltaqua ha rimodulato la distribuzione idrica nei comuni di Caltanissetta e Gela, dandone comunicazione stamattina.

Nella città di Gela la distribuzione avverrà a giorni alterni. Ieri era prevista Spinasanta alta, Caposoprano alto, San Giacomo alto, Caposoprano basso, San Giacomo basso, Fondo Iozza, Scavone alto.

Lo ha reso noto il sindaco Lucio Greco

Continua a leggere

Attualità

Dalla scuola di cinema al set del film di Gianni Virgadaula

Pubblicato

il

Nel percorso professionale di Gianni Virgadaula ha avuto sempre un ruolo importante l’insegnamento del cinema. E’ lui stesso a ricordare come nell’ 84, dopo avere frequentato a Roma la prestigiosa Libera Università del Cinema, fondata da Cesare Zavattini, volle subito mettere a disposizione la sua esperienza a servizio dei giovanissimi che amano la “Settima arte”. E così è stato per 40 anni.

Ricorda pure quando Nino Buttitta con una lettera lo chiamò ad insegnante al Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo, ma invidie e giochi di palazzo gli impedirono di dare il suo importante contributo ai laboratori della “Zisa”. Virgadaula però ha sempre continuato per la sua strada. Innumerevoli le masterclass e i seminari fatti sin dagli Anni ’90 con grandi del cinema come Nanni Loy, Pupi Avati, Francesco Alliata, Lucia Sardo, Anna Passanisi, così come importanti sono state le sue esperienze didattiche come presidente dell’Istituto Culturale di Sicilia per la Cinematografia – Onlus, o fatte presso scuole e istituti, compreso il Liceo ginnasio “Eschilo” di Gela.

Nel 2015 ha pure fondato nella nostra città (ma ai nostri amministratori non gliene è mai importato nulla) il Museo del Cinema “Pina Menichelli” e poi nel 2018 la Scuola di Cinema Paolo VI. Queste associazioni hanno promosso nell’anno 2023/2024 il corso “Imparare il Cinema”, e la scorsa settimana presso la Libreria “Orlando” si è conclusa questa importante esperienza formativa.

Gli allievi che hanno conseguito l’attestato di partecipazione alla fine di 6 mesi di incontri sono stati: Maria Vittoria Abela, Noemi Affranchi, Deborah Borrello, Alessandra Cesarotti, Marta Cesarotti, Salvatore Di Modica, Chiara Stamilla, Marta Stamilla, Noemi Vella. E adesso questi ragazzi avranno la possibilità di stare sul set del prossimo film di Virgadaula. Un modo per mettere in pratica ciò che si è appreso, e guardare al cinema non come ad una favola impossibile, ma come ad una reale opportunità di crescita umana e professionale.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852