Seguici su:

Attualità

Giulia Carciotto, docente del Liceo Classico Eschilo a capo della delegazione nissena della Fai

Pubblicato

il

Riprende l’attività della Delegazione FAI della provincia di Caltanissetta. Ad Alessandro Narbone che ha condotto la delegazione negli ultimi anni, succede Giulia Carciotto, docente di storia dell’arte al Liceo Classico Eschilo di Gela, all’Accademia di Belle Arti di Palermo e all’Accademia di Design e Arti Visive Abadir di Catania, che intende proseguire sul solco già tracciato da chi l’ha preceduta, per diffondere sempre più gli obiettivi del FAI Fondo Ambiente Italiano: cura di luoghi speciali per le generazioni presenti e future, promozione dell’educazione, amore, conoscenza e godimento per l’ambiente, il paesaggio e il patrimonio storico e artistico dei territori italiani, tutela dei beni paesaggistici e culturali, nello spirito dell’articolo 9 della Costituzione.Insieme a Giulia Carciotto, i componenti della Delegazione del FAI di Caltanissetta sono Maria Grazia Falconeri, Delegato Scuola; Francesca Tona, Segretaria; Pasquale Carlo Tornatore, Delegato Comunicazione; Giorgia Turco, Delegata Cultura; Francesco Vacirca, Delegato Ambiente.Le prime attività in programma, prevalentemente online considerate le restrizioni anti covid che saranno ancora vigenti nei prossimi mesi, prevedono una serie di incontri via web, racconti piacevoli in cui i soci e non soci del FAI di Caltanissetta, si lasceranno guidare da splendide immagini e parole evocative di un passato che ci appartiene e di cui andare fieri. Si parte a febbraio con la presentazione della Delegazione e anteprima della mostra “Ulisse, l’arte ed il mito”, che dopo Forlì, verrà riallestita a Gela. Il dottor Gianfranco Brunelli, curatore e direttore generale della mostra, ne svelerà i contenuti. A marzo è in programma un incontro sulle tradizioni popolari della Settimana Santa in Sicilia con il suggestivo progetto del fotografo Carmelo Stompo “Croci Santi Demoni Giganti”.Ad aprile spazio a gli  “Itinerari di pietra” ed i castelli della provincia di Caltanissetta saranno i protagonisti di un incontro tenuto dalla dott.ssa Elisa Bonacini.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Adozione di spazi publici: nuovo bando ma si va a rilento

Pubblicato

il

L’amministrazione comunale ci prova ancora a chiedere a cittadini, associazioni, parrocchie, attività economiche di adottare rotatorie, fontane, giardini e parchi giochi. In realtà, dopo che nel 2000 il consiglio comunale ha approvato il regolamento e i cittadini hanno risposto al bando, nessuno ha avuto finora l’affidamento richiesto. Ora un nuovo bando per 13 rotatorie ed otto giardini. Adottare ha un costo per chi sceglie di farlo che non è indifferente perché ogni tipo di spesa va a carico del richiedente che nulla può richiedere alla pubblica amministrazione da quando ottiene l’affido. Il Comune, insomma, si libera di pesi notevoli, dietro il principio di promuovere la cittadinanza attiva. Eppure chi ha chiesto   l’affido  non lo ha ancora avuto. Anche in questo caso lungaggini a non finire.

Continua a leggere

Attualità

Entro fine giugno la Srr avrà il nuovo presidente

Pubblicato

il

Le recenti elezioni amministrative in provincia di Caltanissetta hanno avuto una conseguenza sull’assetto dirigenziale della Srr. Il posto lasciato vacante dal sindaco uscente di Butera, Filippo Balbo , che ha ricoperto la carica di presidente, deve essere ricoperto. Il direttore della Srr ha indetto l’ assemblea dell’ ente per il 29 giugno per la costituzione del consiglio di amministrazione. Successivamente, e si prevede per il 30 giugno, sarà il CdA ad eleggere il nuovo presidente. In lizza ci sono I sindaci di Sommatino,Mazzarino ed il nuovo sindaco di Butera Zuccala’.

 La S.R.R., società per la regolamentazione del servizio dei rifiuti, dovendo svolgere un’attività che ha ricadute certe sul piano istituzionale (articolo 32 e 9 della Costituzione) ha la struttura di una società per azioni, in cui la funzione di realizzare un utile economico è comunque un dato caratterizzante la sua costituzione. Inoltre, l’attività di impresa della S.R.R. si caratterizza per una serie di prestazioni che, per statuto, è impostata su criteri di economicità, ravvisabili nella tendenziale equiparazione tra i costi ed i ricavi, per consentire la totale copertura dei costi della gestione integrata ed integrale del ciclo dei rifiuti

Continua a leggere

Attualità

Due minuti Due di Maria Concetta Goldini. Essere protagonisti delle scelte. Segui su www.radiogelaexpress.it

Pubblicato

il

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852