Seguici su:

Flash news

Enzo Cirignotta torna in campo con la giovane Noemi Cassarino

Pubblicato

il

Partiti scatenati nella formazione delle liste e candidati impegnati nella formazione delle “coppie politiche”.

Tra le prime formatesi quella composta da Enzo Cirignotta e Noemi Cassarino che scende in campo nella lista di Forza Italia a sostegno della prima donna candidata a sindaco, l’ ing. Grazia Cosentino. 

Un ritorno alla politica attiva per Enzo Cirignotta, un debutto per Noemi Cassarino. La giovane ventinovenne ha scelto di rimanere a Gela e, a differenza di tanti altri, ha potuto farlo grazie all’attività del padre, Franco Cassarino, titolare di “Peccati di gola”. “Ma tutti i miei compagni di classe alle scuole superiori sono andati via e questo è desolante”‘ – dice la giovane Noemi che parte da questo dato per spiegare la sua decisione di avvicinarsi al mondo della politica. 

“La mia generazione è assente dalla politica, c’è molta delusione e pessimismo- sottolinea- io penso che bisogna essere presenti, poter incidere nelle scelte senza delegare altri. Se vogliamo costruire una città in cui i giovani possano tornare a vivere e lavorare, dobbiamo fare la nostra parte in termini di impegno, progetti ed idee”. 

Nel debutto in politica, la giovane Noemi sarà accompagnata da chi ha maturato esperienze significative come Enzo Cirignotta più volte consigliere e vice presidente del consiglio. 

“Torno in campo a chiedere il consenso dei cittadini sollecitato da tanti amici e dalla mia famiglia- dice Enzo Cirignotta – e metto a disposizione l’esperienza che ho alle spalle e le competenze professionali che sono utili a leggere le dinamiche di un Comune in dissesto e avanzare le proposte giuste. Ma voglio anche dare il mio contributo nella formazione di una nuova classe dirigente della città ed ho scelto di fare questo percorso con una giovane che ha voglia di impegnarsi per creare un futuro diverso in questa città”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

L’associazione antiracket piange il suo componente Domenico Lorefice e il giovane Kevin Provinzano

Pubblicato

il

L’associazione Antiracket di Gela? con una nota del presidente Salvino Legname,si lega all’immane dolore della famiglia Lorefice e a quello della famiglia Provinzano,coinvolti nella triste tragedia che ha distrutto gli affetti più cari.

“Domenico è stato uno dei pilastri portanti della nostra Associazione – dice Legname- un uomo ed un imprenditore di grande valenza morale,da sempre impegnato in prima linea,insieme a tutti noi,contro le prepotenze mafiose, che per tanti anni hanno cercato di opprimere e devastare il nostro tessuto sociale,economico,ed imprenditoriale;dei nostri territori. Esprimiamo la nostra totale vicinanza anche alla famiglia Provinzano per la gravissima perdita del giovane Kevin,del quale abbiamo saputo, essere un bravissimo ragazzo amato da tantissime persone che lo conoscevano e che oggi piangono per lui.Invitiamo pertanto tutta la cittadinanza gelese a stringerci tutti insieme nella preghiera, per l’immane perdita di queste due importanti membri della nostra città, affidandoli totalmente all’immensa Misericordia di Dio,al quale chiediamo con grande fervore,la Sua benevolenza per queste due famiglie,che hanno tanto bisogno della Sua presenza per essere confortati ad affrontare il grave lutto”

Continua a leggere

Attualità

Mazzarino, l’istituto comprensivo intitolato ai giudici Falcone e Borsellino

Pubblicato

il

L’istituto comprensivo di Mazzarino porta adesso i nomi di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. La cerimonia di intitolazione si è svolta al plesso “Capuana”, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose del territorio. Un evento semplice ma molto emozionante e coinvolgente, i cui grandi protagonisti sono stati ovviamente gli studenti.

A coordinare l’iniziativa la dirigente scolastica Rita Cardamone, che ha lavorato con passione insieme al suo staff per raggiungere l’obiettivo, inseguito a lungo dalla scuola e dalla comunità. Il nome dei due giudici non solo rende lustro all’istituto comprensivo mazzarinese e all’intera realtà, ma indica con chiarezza la giusta strada educativa alle nuove generazioni, nel segno della lotta per la legalità e dell’impegno per la costruzione di una società migliore.

Soddisfazione ed entusiasmo per l’andamento della cerimonia è stato espresso dalla dirigente Cardamone, che dopo una vita dedicata alla scuola concluderà il suo percorso professionale il prossimo 1 settembre andando in pensione: l’intitolazione del comprensivo di Mazzarino ai due giudici resterà una pietra miliare anche nella storia stessa della cittadina nissena. 

Continua a leggere

Cronaca

Sabato tragico: cordoglio per la morte di Emanuele Campo

Pubblicato

il

Tornava dal lavoro insieme ad altri operai gelesi, Emanuele Campo, il giovane di 32 anni che ha perso la vita ieri pomeriggio a seguito di un incidente stradale che si è verificato sulla statale 114 in territorio di Augusta e Catania.

L’auto che viaggiava verso Catania si è ribaltata nei pressi di una curva e Campo é morto sul colpo mentre tra i colleghi che erano con lui in auto per ritornare a Gela uno è ricoverato in Rianimazione a Siracusa.

Nelle pagine social tanto dispiacere per la morte di Emanuele Campo

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852