Seguici su:

Attualità

Giovanni Cacioppo per salvare la Torre di Manfria

Pubblicato

il

E’ Giovanni Cacioppo il testimonial della campagna nazionale di sensibilizzazione sul valore del patrimonio culturale promossa dal FAI – Fondo Ambiente – che permette ai cittadini di segnalare i luoghi da non dimenticare.
Si tratta di luoghi importanti, in cui risiedono le emozioni, i ricordi – e il cuore – e che meritano di essere oggetto delle attenzioni della comunità e delle istituzioni.
Sul nostro territorio uno di questi luoghi è la Torre di Manfria.
Una tra le più importanti torri costiere di avvistamento dell’isola, domina da circa 500 anni con la sua grandezza il promontorio poco lontano dal centro cittadino.
Negli ultimi anni è purtroppo divenuta oggetto di atti vandalici e contenziosi che ne hanno
ripetutamente mortificato la bellezza. La raccolta firme legata alla campagna I luoghi del cuore
rappresenta così un’ imperdibile opportunità di attenzione e riscatto.
La Delegazione Fai di Caltanissetta, nel rush finale di questo progetto ha deciso di chiedere aiuto scegliendo un testimonial eccezionale: Giovanni Cacioppo.
Volto noto a livello nazionale e molto amato dai suoi concittadini, ha subito accettato la proposta di
farsi veicolo di un messaggio importante, registrando una videodichiarazione.
Accantonati per pochi istanti i panni da comico, ha scelto di parlare al nostro cuore e ricordarci
l’importanza e la bellezza della Torre di Manfria, presente in quasi tutte le foto dei tramonti che riguardano questo tratto di costa.
Dalle sue parole un appello: essere ricordati come la generazione che ha salvato la torre e non come la generazione che ha contribuito alla sua distruzione e alla sua scomparsa.
E per consentire a tutte le generazioni e competenze di partecipare e sostenere questo meraviglioso
progetto, la raccolta firme per la Torre di Manfria procede sia in digitale che sul cartaceo, alla
vecchia maniera, incontrandosi in luoghi, forse anch’essi un po’ del cuore.
Fino al 15 dicembre 2022 sarà possibile votare al censimento I luoghi del cuore e sostenere la Torre
di Manfria con una semplice firma, sul sito del FAI o nei punti di raccolta presenti in città.
La raccolta firme sui modelli cartacei avrà scadenza anticipata di qualche giorno, per permettere
agli addetti di caricare correttamente i voti sulla piattaforma.
Non lasciamo questo appello inascoltato.
Di seguito i link utili e la lista dei luoghi fisici di raccolta firme.
I luoghi del cuore – vota online
https://fondoambiente.it/luoghi/torre-di-manfria?ldc
I luoghi del cuore – videodichiarazione Cacioppo
https://fondoambiente.it/il-fai/grandi-campagne/i-luoghi-del-cuore/testimonial/
Lista punti fisici raccolta firme
• Cartolibreria Randazzo, Via Parioli e Corso Vittorio Emanuele
• Laboratorio analisi Cannizzo, via Cairoli
• Cartolibreria Cimino
• HarmonyLab Postural Pilates
• The Bridge, Corso Vittorio Emanuele
• Teatro Eschilo
• Farmacia San Giacomo, di Gennuso Alberto
• Exit music, di Massimo Paino
• Giemme Motors, Casano
• Palestra vitality
• Copy center, Via Venezia
• Mail boxes etc., Via Crimea
• Supermercato Coop, via Palazzi
• Palestra Eneasport
• Palestra Cross 93012
• Palestra Powergym
• Basket Melfa’s
• Associazione Farc
• Bar Pisano, S.S. 115, Roccazzelle

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Presentato il Padiglione Off di “Abbiamo tutto Manca il resto” al Civico 111

Pubblicato

il

Grazie alla partnership tra “Ué – Eventi Urbani” e Farm Cultural Park nasce a Gela, nei locali del Civico 111, il Padiglione Off della mostra “Abbiamo tutto Manca il resto”: quadriennale trandisciplinare sulla Sicilia.

Presentato questa mattina uno degli spazi dedicati alla mostra, che verrà arricchito dalle creazioni video-fotografiche del gruppo scout Agesci Gela 4, della community social Street of Gela, del collettivo CompÀrt e del Leo club del golfo di Gela.

I nuovi ambienti del Civico 111 che ospiteranno la mostra, ormai quasi pronti, verranno svelati contestualmente all’inaugurazione di “Abbiamo tutto Manca il resto” che si terrà sabato 22 giugno alle 18.30. 

Continua a leggere

Attualità

Siccità. C’è anche Gela nel piano di interventi

Pubblicato

il

Palermo – C’è il placet di Roma. «Via libera al nostro primo Piano di interventi da 20 milioni di euro per l’emergenza idrica in Sicilia». 

È stato il presidente della Regione Renato Schifani a rendere noto l’ok ricevuto dal dipartimento nazionale della Protezione civile. Il programma predisposto dalla cabina di regia, guidata dallo stesso governatore e coordinata dal capo della Protezione civile regionale Salvatore Cocina, prevede la rifunzionalizzazione di pozzi e sorgenti, l’acquisto e la sistemazione di autobotti e la riparazione di alcune reti di interconnessione.

Nella strategia contro la siccità rientrano anche i 90 milioni di euro previsti nell’accordo Fsc 2021-27, firmato di recente con la premier Meloni, per la riattivazione dei tre dissalatori di Trapani, Gela e Porto Empedocle.

Continua a leggere

Attualità

Pagine di politica, appuntamento alle 18.40

Pubblicato

il

Il ballottaggio, l’astensionismo, la visione per questa martoriata città. Se ne parla questa sera a Pagine di Politica, l’approfondimento giornalistico del venerdì, condotto da Massimo Sarcuno. In studio saranno presenti l’onorevole Peppuccio Arancio (Pd) e il consigliere Ignazio Raniolo (Fdi).

Collegamenti telefonici con l’onorevole Miguel Donegani, con il già candidato sindaco Filippo Franzone e con l’assessore alla Pubblica istruzione Salvatore Incardona. Appuntamento alle18.40 su Radio Gela Express (Fm 100.300 Mhz) e in streaming live sui canali social del gruppo editoriale.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852