Seguici su:

Flash news

Greco ai Dem: ”sono traditori e sfacciati”

Pubblicato

il

Accusato di tradimento per essersi alleato oggi con i suoi nemici alle Amministrative , il sindaco Greco non se la tiene e replica al Pd .

“Francamente- dice il primo cittadino- resto basito da come si possano cambiare in questo modo le carte in tavola. Se c’è qualcuno che ha tradito la città è proprio il Partito Democratico, che appena un anno dopo le amministrative ha voltato le spalle al progetto che aveva sostenuto in campagna elettorale per accomodarsi tra le fila, decisamente più comode, dell’opposizione, che polemizza e critica ma non risolve i problemi”.

E aggiunge: “Miseri calcoli politici li hanno indotti ad abbandonare la maggioranza, senza mai chiarire le vere ragioni di quella scelta. Io sono rimasto in campo, e mi sono assunto pure la responsabilità di andare a sbrogliare la matassa dell’emergenza rifiuti, che con fiducia avevo affidato proprio al PD e all’allora assessore Grazia Robilatte”.

Anche sul CIS quelli del Pd hanno detto solo una montagna di bugie.Greco ribatte così: “Del CIS il PD di Gela non sapeva assolutamente nulla, non conosceva nessuna delle opportunità che può dare al territorio, non conosceva nemmeno l’acronimo”.


“Quando io e l’ing. Pietro Inferrera abbiamo avviato l’iter per la richiesta di riconoscimento eravamo all’anno zero. Noi abbiamo intrapreso-aggiunge- una interlocuzione con la Presidenza del Consiglio, ed essendo all’epoca Giuseppe Provenzano il Ministro per il Sud, è a lui che ci siamo rivolti. Solo in quel momento il PD, che ha governato per decenni e che ora si intesta la paternità di questo strumento, è stato coinvolto. Non solo. Provenzano era quasi riuscito pure a danneggiarci, visto che il suo intento era quello di allargare il CIS ad altre province, forse perché sono quelle alle quali attinge come bacino elettorale. A pensar male si fa peccato, ma spesso si indovina.

Se dobbiamo ringraziare qualcuno per il fatto che l’iter per il riconoscimento del CIS sia in dirittura d’arrivo è l’attuale Ministro per il sud, Mara Carfagna, che ha accolto le mie reiterate richieste e ha attivato le procedure necessarie. E non si dica che lo spunto per richiedere il CIS sia scaturito da logiche politiche, perché così non è. E’ avvenuto tutto solo tramite relazioni istituzionali con alte cariche dello Stato e alti dirigenti della pubblica amministrazione”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

“Svizzero sempre con noi”, al PalaLivatino il ricordo di Emanuele Alabiso 

Pubblicato

il

“In ogni stadio ad onorarti, oggi qui a ricordarti”. È solo uno dei tanti striscioni esposti al PalaLivatino, che ha ospitato la sesta edizione del memorial “Nele Svizzero”. Sette anni sono passati dalla scomparsa di Emanuele Alabiso ma il suo ricordo è più vivo che mai, nei volti e nei cuori dei tanti che continuano ad amarlo.

Al palazzetto si è svolto come sempre un quadrangolare di calcio a 5 cui hanno partecipato le squadre del Vecchio stile ’87 (ideatori e organizzatori della manifestazione), della curva Angelo Boscaglia, dei Ragazzi delle Palazzine (gli amici storici di Nele) e gli Amici ultras provenienti da Latina, Giugliano, Siracusa, Serradifalco e Ispica.

Grande emozione quando Alessandro Mallo, uno dei più cari amici di Nele, ne ha tracciato il ricordo con un messaggio toccante e bellissimo. Al termine dell’evento i fuochi d’artificio, luci nel cielo in onore di un ragazzo straordinario che resta nel cuore della sua gente.  

Continua a leggere

Cucina

Lo chef propone: Carpaccio scottato e salsa gremolada

Pubblicato

il

Dal vostro macellaio di fiducia fatevi dare un pezzo di lacerto di manzo intero. Condite la carne con sale e pepe e scottatelo violentemente su tutti i lati aiutandovi con un filo d’olio.

Internamente la carne deve rimanere cruda per il carpaccio, lasciate la carne a riposare e a questo punto affettatela sottilmente disponendo su un vassoio di portata.

Per la gremolada tritate abbondante prezzemolo, mezzo spicchio d’aglio, una manciata di capperi sott’aceto, la scorza di un limone e incorporate dell’olio evo fragrante. Non vi resta che condire così il carpaccio. Semplice e gustoso. Buon appetito!

Chef Totò Catania

Continua a leggere

Flash news

Greco propone il patto di responsabilità all’opposizione di centrodestra

Pubblicato

il

Ultimo tentativo del sindaco Lucio Greco  per allargare il consenso attorno alla  sua amministrazione.  Ha pochi  giorni di tempo per esplorare  la volontà delle altre forze di centrodestra di  sostenere il suo governo  di qui alla fine del suo mandato evitando ulteriori traumi alla città in aggiunta a quelli che ha: il bilancio bloccato, il rischio del predissesto, i dirigenti che fuggono  dal palazzo ( per ultimo va via il  comandante dei vigili urbani Giuseppe Montana che  aveva pure l’interim agli Affari legali), il personale tecnico al lumicino con i progetti finanziati che vanno a  rilento.

 Greco dovrebbe al centrodestra che è all’ opposizione un patto di responsabilità per la città e non un appoggio politico alla sua Giunta. Non ci dovrebbe essere dunque la partecipazione diretta  di chi accetta  al governo locale ma un appoggio esterno su  atti e progetti  per la città a cominciare dal  bilancio. 

 Sono in attesa i pro Greco che non accetteranno però soluzioni che prevedano il  dover governare con chi ha firmato la mozione di sfiducia.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852