Seguici su:

Attualità

Le società di gestione presentano i lavori eseguiti e da eseguire. Ma l’acqua non c’è…

Pubblicato

il

Da maggio di emergenza idrica in emergenza. Si è caratterizzata in questo modo l’ estate 2022: con oriundi gelesi trapiantati in altre che scappano dalla casa dei genitori, con residenti impazziti per la mancanza di acqua e strutture pubbliche caricate di oneri economici extra per l’acquisto di acqua da privati. Anche le forniture in emergenze dei pozzi Pantanelli non hanno risolto il problema dell’acqua che comunque viene pagata come se venisse erogata 24 ore su 24.

Il sindaco di Gela, che della questione acqua ha fatto un cavallo di battaglia da anni,  ha ripreso in mano la vertenze ed ha convocato al Palazzo di Città i rappresentanti dell’Assemblea territoriale idrica, il presidente Massimiliano Conti e il direttore generale Antonino Collura ed  i responsabili di Siciliacque e Caltaqua. Greco ha sottolineato che una città a secco continuamente e i disservizi con cadenza ciclica ravvicinata nel tempo non sono più tollerabili  “Una città che tenta il rilancio turistico e culturale, anche con l’importante mostra sul mito di Ulisse –  ha detto il sindaco – non può trovarsi continuamente a secco. Ritengo sia necessario  che Caltaqua attivi un front office in grado di affrontare tempestivamente le richieste degli utenti, che non ottengono risposte ed attenzioni nel rapporto con il gestore Caltaqua”.

 I tecnici delle società di sovrambito e ambito hanno risposto elencando gli interventi portati a termine e già programmati come quelli che verranno effettuati l’anno prossimo. Ma nonostante ciò la condotta San Leo non funziona a pieno regime. Ci sono oltre otto chilometri della condotta sui quali intervenire con un bypass come è avvenuto nella condotta di contrada Spinasanta.

 Una prima trance dei lavori dovrebbero saranno completati presumibilmente entro dicembre e verranno investiti due milioni di euro; inoltre anche l’Ati dovrà intervenire con impegni economici consistenti. Il presidente dell’Ati Conti ha annunciato confronti  sul sistema dell’ erogazione.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Il Rotary presenta il piccolo Paul umanoide

Pubblicato

il

Domani il Rotary club Gela presentera’ il piccolo Paul umanoide, progetto del Rotary distretto 2110 Sicilia-Malta.

A esporre il progetto sarà l’esperto in tecnologie digitali Salvino Fidacaro, Referente Piccolo Paul Rotary.

Tra le progettualità per il quale si immagina di impiegare l’umanoide piccolo Paul vi è l’interazione nel sociale, con i bambini e con il mondo della specialità.

“In questa giornata, intensa di appuntamenti – si legge in una nota – presenteremo l’umanoide ai ragazzi dell’istituto tecnologico Ettore Majorana con la dirigente Bentivegna, ed ai ragazzi studenti dell’istituto tecnico industriale Enrico Fermi con la dirigente Ciotta presso i rispettivi laboratori di robotica, dove l’esperto tecnologico avrà modo  di far vedere anche parte di sorgente della programmazione”.

A seguire l’umanoide piccolo Paul, incontrerà i piccoli del Rotary Junior alle ore 16.30 presso il PalaLivatino dove assieme alla maestra Filippa Ciaramella racconteranno una storia ai bambini e gli stessi potranno apprezzare l’interazione del piccolo Paul. In serata, alle ore 20:00 presso Palazzo Mattina, si terrà un focus sul tema tecnologia ed interazione sulla specialità, al quale parteciperanno l’ingegnere tecnologico Simone Siciliano, l’esperto tecnologie digitali Salvino Fidacaro referente delegato Rotary al progetto piccolo Paul distretto 2110 Sicilia-Malta, l’insegnante Filippa Ciaramella, e la Dottoressa Sara D’Amaro psicoterapeuta. Ciascuno di loro relazionerà in primis sulla tecnologia e i passi in avanti che la stessa sta facendo, ed a seguire l’importanza della relazione con i bambini e con la specialità.

https://drive.google.com/file/d/1wkf209Q__pecVVXceJ0KLTLJ3GCLVgXP/view?usp=sharing

Continua a leggere

Attualità

Eccellenze d’Italia, premiata azienda di Gela

Pubblicato

il

La Roma Costruzioni srl fra le Cento Eccellenze della migliore Italia. L’azienda gelese guidata da Giuseppe Romano è stata accolta questa sera nella sala Protomoteca in Campidoglio a Roma, dopo essere stata individuata e selezionata come eccellenza per la crescita del paese.

Un importante riconoscimento che premia la Roma Costruzioni per l’impegno nel rispetto dell’ambiente e per il principio di legalità e trasparenza che da sempre caratterizza l’operato dell’azienda.

“È motivo di lode per me e per la Roma Costruzioni – ha affermato l’amministratore Giuseppe Romano – aver contribuito fino ad oggi alla crescita del Paese. Continueremo a fare del nostro meglio, mossi dalla dedizione e dalla passione che da sempre ci appartengono. Dedico questo premio alla Roma Costruzioni: un’azienda, una squadra, una famiglia prima di tutto”.

La premiazione è stata coordinata dalla giornalista Alda D’Eusanio ed è stata aperta dai saluti istituzionali e dall’inno nazionale eseguito dalla banda musicale della Guardia di Finanza.

Continua a leggere

Attualità

Pronto il programma del Natale 2022 a Ragusa

Pubblicato

il

Pronto il programma del Natale 2022 di Ragusa. Si parte con gli eventi l’8 dicembre e finisce l’8 gennaio. Un arcobaleno di iniziative, mercatini, feste e solidietà. E’ stato presentato già ieri dall’amministrazione Cassì. Eccolo nel dettaglio:

A Gela non si parla di Natale, con 4 assessori mancanti fra cui quello al Turismo dimissionario dal luglio scorso. Sarà un Natale spoglio, come spesso accade.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852