Seguici su:

Cronaca

Minacce agli infermieri del reparto dove si trova ricoverato: denunciato

Pubblicato

il

Caltanissetta, 35enne denunciato dalla Polizia di Stato: insulti e minacce agli infermieri del reparto dove si trova ricoverato.

L’uomo avrebbe assunto un atteggiamento ostile verso medici e infermieri poiché non assecondavano le sue pretese: fumare all’interno del reparto e ricevere visite dei parenti.

I poliziotti della sezione volanti hanno denunciato alla locale Procura della Repubblica un 35enne, gravato da precedenti di polizia, avvisato oralmente dal Questore, per il reato di violenza o minaccia a un incaricato di un pubblico servizio. Nel pomeriggio di domenica l’equipaggio di una volante, a seguito di richiesta d’intervento pervenuta presso la sala operativa della Questura, è intervenuto presso il reparto ortopedia dell’ospedale Sant’Elia, poiché era stato segnalato un paziente ricoverato che disturbava gli altri degenti. L’uomo, come raccontato agli agenti dal personale sanitario in servizio nel reparto, sin dal suo ricovero, ha assunto un atteggiamento ostile verso medici e infermieri poiché non assecondavano le sue pretese: fumare all’interno del reparto e ricevere visite dei parenti. Alla presenza dei poliziotti, che hanno invitato l’ostile paziente ad assumere un atteggiamento corretto all’interno del reparto, questi ha insultato e minacciato gli infermieri, disturbando gli altri degenti ricoverati. E’ il caso di ricordare che gli infermieri, in funzione del servizio pubblico prestato, sono incaricati di un pubblico servizio funzione equiparata dal codice penale a quella di pubblico ufficiale, e chi usa violenza o minaccia contro di essi è punito con la reclusione da sei mesi a cinque anni.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Incidente in via Butera con schianto sul muro di un supermercato

Pubblicato

il

Scontro tra due auto, una Puma e una Bmw in via Butera.

Una delle due auto ha finito la sua corsa schiantandosi sul muro del supermercato Conad che era fortunatamente chiuso.

Tutti trasportati in ospedale gli occupanti delle due auto.

Continua a leggere

Cronaca

Donazioni false per centro bimbi sordi, “è una truffa!”

Pubblicato

il

Nei pressi dell’ospedale, sul lungomare ed in centro storico, una o più persone (spesso una coppia di un ragazzo e una ragazza), fingendosi membri di un’associazione, stanno raccogliendo firme e “donazioni” per un fantomatico centro per bambini sordi. Sono provviste di tesserino (falso) e millantano una collaborazione con Croce Rossa Italiana e altre associazioni. Si tratta di una truffa. La denuncia pubblica arriva direttamente dall’associazione “Non una di meno” di Gela che ha raccolto numerose segnalazioni.

Continua a leggere

Cronaca

Frontale tra due auto, un ferito grave trasferito in elisoccorso

Pubblicato

il

Grave incidente stradale sulla statale 117 bis Gela-Enna, nei pressi di contrada Bannata in territorio di Piazza Armerina. Per cause da accertare, due veicoli si sono scontrati frontalmente. Feriti entrambi i guidatori, uno dei quali è stato trasferito con l’elisoccorso all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta per le gravi ferite riportate.

foto Vivienna

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852