Seguici su:

Politica

Per Aricò le dimissioni di Musumeci sono un atto d’amore verso i siciliani. Per Lupo puro calcolo

Pubblicato

il

PALERMO. «Le sue dimissioni per consentire di accorpare le Regionali alle Nazionali sono state l’ennesimo atto d’amore di Nello Musumeci nei confronti della Sicilia. Votare in un unico giorno, infatti, farà risparmiare 20 milioni di euro alla nostra Regione ed eviterà una doppia chiusura delle scuole». Lo ha detto Alessandro Aricò, capogruppo all’Ars di DiventeràBellissima, durante il suo intervento in aula e aggiungendo: «Questa legislatura è stata certamente positiva per il lavoro svolto qui all’Ars e per i risultati raggiunti dal governo regionale. Nonostante una pandemia di portata storica che ha condotto il mondo sull’orlo del baratro e la guerra recentemente scoppiata nel cuore dell’Europa, il “sistema Sicilia” non solo ha retto ma è in evidente ripresa. I disastrosi conti ereditati dal precedente governo regionale sono stati in gran parte risanati e ottimi risultati sono stati raggiunti in settori vitali come la Sanità- con migliaia di assunzioni e stabilizzazioni- il Turismo- con arrivi record dopo anni di crisi- e le Infrastrutture, con decine di cantieri aperti, anche ovviando a colpevoli inerzie del governo nazionale. La Regione ha nuovamente espletato concorsi e fatto assunzioni dopo ben 25 anni ed abbiamo ottenuto il fondamentale riconoscimento in Costituzione dell’insularità della Sicilia, grazie al quale saranno promosse le misure necessarie a rimuovere gli svantaggi che finora hanno penalizzato i siciliani. Come ha sottolineato lui stesso, Musumeci darà il massimo per la sua terra fino all’ultimo giorno della legislatura e noi saremo al suo fianco sempre nell’interesse dei siciliani che lo hanno voluto presidente della Regione».


“Musumeci si è dimesso per puro calcolo politico, la scusa di non volere far chiudere le scuole per due giorni è ridicola. Comunque avrebbe fatto bene a dimettersi prima”. Lo ha detto Giuseppe Lupo capogruppo del Pd all’Ars a margine della seduta di oggi durante la quale sono state comunicate in aula le dimissioni del presidente della Regione Nello Musumeci.
“Musumeci ha anticipato la fine della legislatura per tentare di aumentare il suo potere contrattuale nei confronti del centrodestra rispetto alla sua candidatura – ha aggiunto Lupo – al di là del fatto che l’election day ha dei vantaggi, Musumeci avrebbe fatto meglio a dire le vere motivazioni della sua scelta”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica

La pentastellata Virginia Farruggia supera il primo turno per la candidatura europea

Pubblicato

il

Bisognerà attendere il 22 aprile per sapere se Virginia Farruggia sarà una dei 6 componenti ( 3 uomini e 3 donne) della lista del M5S alle Europee per la circoscrizione Sicilia -Sardegna.

L’attivista pentastellata eletta due volte al consiglio ha superato la prima fase della selezione interna risultando tra i più votatia ora deve sottoporsi alla seconda del 22 giugno in cui si vota solo su base circoscrizionale

Continua a leggere

Flash news

Alla scuola politica di Donegani ospite il sindaco Pippo Gianni

Pubblicato

il

Pippo Gianni già Assessore Regionale e attuale sindaco di Priolo ha partecipato ieri alla lezione del venerdì della scuola di formazione politica avviata a febbraio da Miguel Donegani nei locali del laboratorio politico PeR in piazza Martiri.

La lezione di ieri era dedicata ai temi dell’ efficienza e efficacia amministrativa e il rapporto tra Eni e territorio .

Pippo Gianni ha parlato anche dell’ emendamento alla legge sanitaria presentata da Donegani quando lui era assessore che ha portato a Gela la radioterapia.

Lezioni che sono per il candidato a sindaco il modo per formare la classe dirigente e svolgere la campagna elettorale.

Continua a leggere

Flash news

Di Stefano invia all’Antimafia i nomi dei candidati della lista Una buona idea

Pubblicato

il

Qualche giorno fa la Commissione Nazionale Antimafia, con una nota a firma dell’On. Chiara Colosimo, ha trasmesso una lettera al Comune chiedendo l’invio dei nominativi dei candidati al consiglio comunale ed alla carica di Sindaco .

Si tratta di un procedimento su base volontaria attivato al fine  di consentire un controllo sui nomi di chi andrà a ricoprire ruoli pubblici e inserita solo da poco nel nostro ordinamento .

Stamattina, alla richiesta formalizzata dalla Commissione, la prima lista della coalizione quella di Una Buona Idea ha risposto: presente!

‘Abbiamo appena inviato i nominativi dei 24 candidati alla carica di consigliere unitamente al mio nominativo e nei prossimi giorni tramerteremo quelli della mia coalizione.Ben vengano pratiche di controllo improntate alla legalità” – dice il candidato a sindaco Terenziano Di Stefano

Politica e moralità, non devono essere due mondi distanti.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852