Seguici su:

Attualità

Rotaract 2110: una collettiva d’arte per aprire il nuovo anno sociale

Pubblicato

il


Palermo – Verra’ inaugurata oggi a Palermo, alle 17, negli spazi di Palazzo Costantino ai Quattro Canti la mostra d’arte contemporanea “Supervisione” curata da Roberto Bilotti Ruggi d’Aragona e patrocinata dal Distretto Rotaract 2110 Sicilia e Malta e dalla Commissione “Cultura” Distrettuale con una rappresentanza di Gela.


Il percorso espositivo ideato in occasione del celebre festino dedicato a Santa Rosalia si snoderà in modo articolato all’interno delle sale del Palazzo, che sorge nel cuore di Palermo. I quarantadue artisti provenienti da tutta Italia celebreranno il passaggio del simulacro della Santa che ha riscattato la città liberandola dalla peste. Il plurisecolare corteo del Carro Trionfale del 14 sera culmina con la sosta al centro di Piazza Vigliena, dove il Sindaco, preso posto sul podio, in rappresentanza dell’intera cittadinanza grida “Viva Palermo e Santa Rosalia!”

Il giorno successivo, al crepuscolo, le reliquie vengono condotte in processione per le strade di Palermo e, una volta giunte al centro della stessa piazza, sono oggetto di un particolare rituale: toccando simbolicamente con un giro in senso antiorario i Quattro Canti dai quali si dirama la città nella sua storica quadripartizione, garantiscono, così avviene da quattro secoli, benedizione e protezione.

In attesa del compimento del secolare rituale installazioni e interventi site-specific occuperanno la Corte, la Cavallerizza e gli ambienti del primo piano dello storico Palazzo palermitano attualmente in disuso. Nei giorni del festino le opere d’arte contemporanea entreranno in dialogo con i cicli di affreschi barocchi dei massimi artisti palermitani del Settecento, in un’atmosfera sfarzosa e decadente capace di curare le profonde ferite architettoniche che il tempo ha inferto allo storico immobile. Il passaggio delle ossa della Santuzza sarà l’occasione simbolica perché avvenga questo miracolo, fatto di una visione multipla, di stupore e meraviglia.


La mostra collettiva “Supervisione” inaugura anche il nuovo anno sociale del Distretto Rotaract 2110 Sicilia e Malta, che sarà rappresentato dal gelese Gianni Battista Cauchi. Il progetto di servizio annuale sostenuto dal Rappresentante Distrettuale in carica dal 1° luglio scorso, vuole stimolare l’attenzione per il multiculturalismo e la valorizzazione delle stratificazioni e delle minoranze culturali. La collaborazione tra il curatore della mostra Roberto Bilotti Ruggi d’Aragona e il Distretto Rotaract nasce per iniziativa di Federico Toscano, Presidente della Commissione “Cultura” distrettuale, che inizia il suo mandato nel segno della promozione del territorio e della cultura palermitana.
Il percorso espositivo sarà visitabile sino al prossimo 15 luglio.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Un ortopedico per l’ospedale di Gela da Mussomeli. Tuona il deputato Catania

Pubblicato

il

Palermo – Ieri lo scandalo sulla mancanza di ortopedici in corsia nei giorni festivi ed oggi l’ASP di Caltanissetta ha deciso di adottare un provvedimento per lo spostamento di un medico ortopedico dall’ ospedale Mussomeli a quello di Gela.

La defajance è stata rilevata domenica sera: al reparto di ortopedia non c’era alcun medico per curare una frattura scomposta. E’ emerso a seguito dell’incidente stradale a Montelungo che ha messo in luce tutti i problemi di un sistema sanitario ormai in caduta libera.

Una ragazza di 20 anni è rimasta gravemente ferita in un incidente avvenuto nei pressi di Montelungo che le ha provocato un frattura scomposta al femore e al gomito, ed una lesione dell’osso sacro.

Quindi la direzione generale di Caltanissetta ha deciso di adottare un provvedimento per lo spostamento di un medico ortopedico dall’ ospedale Mussomeli a quello di Gela.

Tuona il Deputato Assemblea Regionale Siciliana di FdI, Giuseppe Catania.

“A dimostrazione di quanto ho sostenuto – dice Catania – il nuovo Direttore generale vuole smantellare l’ospedale di Mussomeli.

Piuttosto che potenziare i servizi si limita a spostare i servizi da un ospedale all’altro come nel gioco delle tre carte.

Nessuna stabilizzazione e nessun potenziamebtondei servizi, anzi lo smantellamento di servizi eccellenti come l’ortopedia di Mussomeli.

Chiederò al Presidente Schifani che poceda alla rimozione del Direttore Generale Ficarra.

Mi auguro anche che le organizzazioni sindacali facciano sentire la loro voce a difesa dell’ ospedale Longo”.

Continua a leggere

Attualità

Le congratulazioni della Consulta gelese per la disabilità

Pubblicato

il

La Consulta Gelese per la Disabilità ODV esprime il suo augurio al nuovo sindaco di Gela Terenziano di Stefano per l’elezione a primo cittadino.

La Consulta confida nella consapevolezza e nella sensibilità dimostrata negli anni scorsi auspicando che la neonata giunta comunale possa presto avviare la programmazione necessaria ad assicurare l’avvio dei servizi essenziali in favore delle persone fragili del territorio. 

 La Consulta Gelese per la Disabilità comunica la propria disponibilità ad incontrare la nuova amministrazione al fine di poter discutere sulle priorità da affrontare.

Continua a leggere

Attualità

Caltaqua conferma: a Gela acqua ogni 4 giorni

Pubblicato

il

Ecco l’aggiornamento del piano distributivo dei comuni di Gela, Milena e Montedoro.

Comune di Gela

– La distribuzione nelle zone servite dal serbatoio Spinasanta avverrà ogni quattro giorni.
– La distribuzione nelle zone servite dai serbatoi Caposoprano e Montelungo avverrà ogni tre giorni.

Nel nostro sito www.caltaqua.it è possibile consultare la tabella con il piano distributivo e la mappa per meglio individuare le zone di distribuzione.

Comune di Milena

La distribuzione nelle zone servite dal serbatoio Malvà avverrà ogni 5 giorni.

Nel sito www.caltaqua.it il calendario aggiornato.

Comune di Montedoro

La distribuzione nel comune avverrà a giorni alterni.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852