Seguici su:

Attualità

Al via gli appuntamenti dell’ estate gelese

Pubblicato

il

Al via il calendario degli eventi dell’estate gelese 2022. Sulla scia del grande successo della mostra dedicata al Mito di Ulisse, si è messa in moto un’imponente macchina organizzativa che ha portato l’amministrazione comunale ad interpellare tutte le realtà legate allo spettacolo e le associazioni teatrali e culturali del territorio per chiedere la propria disponibilità. Nessuna si è tirata indietro, e quello che è venuto fuori è un ricco programma che partirà nelle prossime ore e si concluderà il 30 settembre.

A presentarlo in conferenza stampa, questa mattina, sono stati il Sindaco Lucio Greco e l’assessore Terenziano Di Stefano. Con loro anche il presidente del consiglio comunale Totò Sammito, il presidente della commissione sport e spettacoli Enzo Cascino e alcuni tra gli artisti e i rappresentanti delle associazioni coinvolti nella kermesse. Ce n’è davvero per tutti i gusti e per tutte le età: dal teatro al cabaret, dalla musica (jazz, musica classica, live e dj set) alla magia, dalla cultura alla moda e alla danza. Tutti gli angoli più suggestivi della città, tutti i quartieri e i siti archeologici saranno interessati dalle iniziative, non a caso alla conferenza stampa di questa mattina erano presenti anche i rappresentanti del Parco Archeologico.

Il Sindaco, nel corso del suo intervento, ha voluto lanciare un appello all’accoglienza, all’inclusione, all’aprirsi con entusiasmo alle nuove sfide. Tutti i gelesi devono sentirsi protagonisti e devono portare al di fuori dei confini cittadini la bellezza del territorio, esaltandola e invitando a venire a Gela. “E’ un calendario oltremodo ricco – ha dichiarato – con spettacoli per tutti i gusti che riscuoteranno tanto interesse e saranno molto attrattivi anche per chi vive in altre province e città. Per questo, e per il grande lavoro che si cela dietro questo cartellone, voglio ringraziare quanti, a vario titolo, vi hanno lavorato. Si apre una nuova stagione dal punto di vista del turismo, e siamo chiamati alla delicata impresa di cambiare mentalità per rilanciare un settore che, negli ultimi decenni, è stato trascurato a favore dell’industria. Quei tempi sono finiti. Adesso le due realtà devono convivere, perché entrambe possono portare ricchezza, lavoro e occupazione, assecondano la naturale vocazione del nostro territorio. Abbiamo le carte in regola per non essere secondi a nessuno, una storia gloriosa che ci ha lasciato migliaia di testimonianze e reperti, le strutture ricettive, il clima, le spiagge, il mare, la cucina. Dobbiamo solo essere in grado di fare squadra per saper cogliere questa grande opportunità”.

La maggior parte degli eventi avranno inizio intorno alle ore 21 e termineranno a mezzanotte, tranne alcuni (quelli alle Mura Timoleontee, Disco Village e Birrocco) che si protrarranno fino all’una o alle due di notte. “Abbiamo racchiuso oltre 100 eventi in due mesi, tra cui i concerti di Carmen Consoli e Silvia Mezzanotte, e la grande sfida è stata quella di costruire il calendario attorno all’evento di punta, che è e resta la mostra sul mito di Ulisse. Tornano anche due eventi molto amati dai gelesi e fermati dal Covid, ossia il Palio dell’Alemanna e il Paliantino, e un ringraziamento speciale va anche alla Polizia Municipale e alla Protezione Civile che garantiranno la viabilità e la sicurezza in occasione degli eventi” ha dichiarato l’assessore Di Stefano.

A portare i loro saluti in conferenza stampa anche l’attore Marco Manera, Marika Ricci che si occuperà dei più piccoli, il mago Dimis e l’agenzia Face Models MDM che porterà un carico di bellezza e moda con Look of the Year. “C’è tanta voglia di partecipare, di fare, di contribuire, di divertimento dopo anni di stop e rallentamenti dovuti alla pandemia. C’è voglia di riscatto, di ripartenza, ed è giusto che tutta la città sia coinvolta” ha commentato il Presidente Sammito, che ha invitato i gelesi a partecipare attivamente alla vita e al percorso di rinascita di Gela. “Un viaggio nella ricchezza culturale di una città che per anni ha sottovalutato questo aspetto, e che oggi scopre finalmente di poter puntare sulle proprie bellezze per cambiare volto” ha aggiunto Cascino. Infine, il sindaco Lucio Greco, nel riprendere la parola, ha voluto ancora una volta ringraziare le forze dell’ordine e assicurare che durante l’intero periodo della mostra tutti i siti archeologici saranno aperti al pubblico e fruibili ai visitatori

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

“Svizzero sempre con noi”, al PalaLivatino il ricordo di Emanuele Alabiso 

Pubblicato

il

“In ogni stadio ad onorarti, oggi qui a ricordarti”. È solo uno dei tanti striscioni esposti al PalaLivatino, che ha ospitato la sesta edizione del memorial “Nele Svizzero”. Sette anni sono passati dalla scomparsa di Emanuele Alabiso ma il suo ricordo è più vivo che mai, nei volti e nei cuori dei tanti che continuano ad amarlo.

Al palazzetto si è svolto come sempre un quadrangolare di calcio a 5 cui hanno partecipato le squadre del Vecchio stile ’87 (ideatori e organizzatori della manifestazione), della curva Angelo Boscaglia, dei Ragazzi delle Palazzine (gli amici storici di Nele) e gli Amici ultras provenienti da Latina, Giugliano, Siracusa, Serradifalco e Ispica.

Grande emozione quando Alessandro Mallo, uno dei più cari amici di Nele, ne ha tracciato il ricordo con un messaggio toccante e bellissimo. Al termine dell’evento i fuochi d’artificio, luci nel cielo in onore di un ragazzo straordinario che resta nel cuore della sua gente.  

Continua a leggere

Attualità

Il Rotary per l’ ambiente

Pubblicato

il

Nel clima di rinnovato amore per la citta’ e nella capillare azione del Rotary 2022 si innesta la nuova iniziativa che coinvolge il Rotary Junior e l’ Interact con l’ aiuto dei militari d Sigonella, che mette in campo i piu’ piccoli nella cura delle aiuole. L’ iniziativa verra’ indirizzata ai giardini della via dell’ Acropoli nella zona archelogica adiacente al Museo della Nave, domenica 10 dicembre in pieno clima natalizio di bonta’ e condivisione

Continua a leggere

Attualità

Silvana Grasso madrina della cultura

Pubblicato

il

A Giarre torna la cultura con Silvana Grasso e con essa tornano i punti di riferimento culturali. Una ventata di novita’ che rinvigorisce il territorio e gli da nuova linfa. E dopo la crisi che ha travolto il settore del commercio e dei libri per dieci anni a Giarre non ha più avuto un ‘cafe’ chantal’ . La crisi economica ha coinvolti tutti e a maggior ragione il comparto merceologico dei libri. Oggi la situazione cambia. La presenza della vulcanica Grasso ha contributo al nuovo cambio di rotta e Giarre rinasce la libreria storica e la madrina sara’ proprio Silvana Grasso. “A Giarre dove nacqui, in contrada Macchia, in una casa piano terra, senza agi, senza soldi, senza acqua corrente e senza un solo libro, ora sono Madrina d’una magnifica libreria!”

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852