Seguici su:

Attualità

“Asp di Caltanissetta inadempiente verso i lavoratori”, l’atto d’accusa della Fials: ritardi su incarichi, indennità e buoni pasto

Pubblicato

il


“Nessun bando per gli incarichi da attribuire agli operatori sanitari, nessun riconoscimento sulla professionalità espressa da tanti lavoratori. Nessuna meritocrazia riconosciuta”. È la denuncia della Fials-Confsal di Caltanissetta che in una nota ai vertici dell’Asp prova a fare un bilancio delle attività svolte e stigmatizza gli scarsi risultati raggiunti durante l’anno. La lettera porta la firma della Rsu, con Giuseppe Alcamisi, Giuseppe Fiorino, Liborio Scupolito e Salvatore Zuppardo, della Rsa con Pio Domenico Caro e del segretario generale Gioacchino Zuppardo.
Il sindacato autonomo riconosce il pagamento delle indennità di risultato ferme da due anni ma stila un lungo elenco di inadempienze. “Sulla mobilità interna – spiega la segreteria provinciale – si ha notizia di trasferimenti interni di personale senza l’osservanza alle procedure previste, quindi con scarsa trasparenza. Nulla invece sulle fasce retributive, la cosiddetta Peo, che era attesa almeno entro novembre. Nessuna notizia dell’ulteriore bando relativo all’attribuzione di fascia per l’anno 2021 destinato al personale non rientrante per l’anno 2020. Nessuna notizia neanche sul regolamento relativo all’attribuzione degli incarichi, tanto atteso dal personale al fine di dare giusto riconoscimento ai tanti coordinatori-capo sala che sorreggono l’attività dei reparti ospedalieri e delle Unità operative, ai professioni sanitari che svolgono attività specialistiche, al personale del ruolo amministrativo, tecnico e professionale”.
 La Fials ricorda inoltre che nulla è stato portato avanti in merito alla problematica dei buoni pasto relativo al personale turnista, mentre per i buoni pasto per il restante personale siamo fermi a luglio 2021. Si ha inoltre notizia di un bando relativo all’assunzione a tempo determinato dei Tecnici della prevenzione, figura centrale nella sicurezza sul lavoro e alimentare e molto carente nel dipartimento Medico e veterinario a seguito dei numerosi pensionamenti, fermo però da mesi”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Gela: spazzatrice in azione a Caposoprano

Pubblicato

il

Continua la pulizia della città attraverso lo spazzamento meccanico ad opera di Tekra: domani e sabato si procederà nelle vie Morselli, Rosolino Pilo ed Europa. A darne notizia sono il Sindaco Lucio Greco e l’Assessore all’Ambiente Cristian Malluzzo, che fanno sapere di aver fatto emanare un’ordinanza alla Polizia Municipale per disciplinare la viabilità nelle suddette arterie, al fine di consentire una pulizia profonda e completa del manto stradale in tutta sicurezza.

Ecco cosa prevede l’ordinanza:

– dalle ore 04.00 e fino alle ore 10.00 di domani divieto di sosta con rimozione forzata, eccetto i mezzi della Ditta incaricata della pulizia delle strade, nelle seguenti strade: Via Rosolino Pilo, lato Nord, tratto compreso tra la via Volturno e la via Galileo Galilei; Via Morselli, lato Nord, tratto compreso tra la via Galileo Galilei e la via Europa; Via Europa, lato Est, tratto compreso tra la via E. Romagnoli e la via Cicerone;

2. dalle ore 04.00 alle ore 10.00 di sabato 22 gennaio divieto di sosta con rimozione forzata, eccetto i mezzi della Ditta incaricata della pulizia delle strade, nelle seguenti strade: Via Rosolino Pilo, lato Sud, tratto compreso tra la via Volturno e la via Galileo Galilei; Via Morselli, lato Sud, tratto compreso tra la via Galileo Galilei e la via Europa; Via Europa, lato Ovest, tratto compreso tra la via E. Romagnoli e la via Cicerone.

“Anche questa volta, come già lo scorso fine settimana, – affermano il Sindaco e l’assessore – invitiamo i cittadini alla massima collaborazione, sostando nelle vie limitrofe a quelle interessate dagli interventi, affinché la ditta possa procedere ad una accurata pulizia delle strade. Li invitiamo anche a non sporcare successivamente, utilizzando gli appositi cestini ed evitando di gettare a terra carte, cibo, cicche di sigarette e quant’altro. Se noi come amministrazione facciamo il nostro dovere e assicuriamo il decoro e i cittadini fanno il loro non sporcando, in poco tempo insieme riusciremo davvero a cambiare il volto della nostra bella città”.

Continua a leggere

Attualità

Alla ricerca di fondi per ristrutturare l’ Ipab Aldisio

Pubblicato

il

C’è un bando dell’Assessorato regionale alla famiglia che consente ai Comuni, in forma singola o associata, di partecipare per ottenere fondi utili al restauro di edifici da usare per servizi alle fasce deboli.

Il sindaco Lucio Greco ed il commissario dell’Ipab Antonietta Aldisio Giuseppe Lucisano hanno siglato un protocollo d’intesa per partecipare al bando, con il Comune come ente capofila, e chiedere i fondi per completare i due padiglioni dell’edificio di via Europa inutilizzabili fino ad oggi. Si potrà così creare un centro diurno per anziani ma anche ospitare un numero maggiore di anziani in quella che è l’unica struttura del territorio dedicata a questi soggetti fragili. In caso di finanziamento sarà il Comune a curare l’appalto dei lavori. L’iniziativa punta a rilanciare la struttura ampliando le attività – e di conseguenza i posti di lavoro  – dopo le turbolente vicende che si sono verificate due anni fa.

Continua a leggere

Attualità

Gli uffici di Caltaqua di Gela chiusi per due giorni

Pubblicato

il

Caltaqua ha comunicato che a causa di lavori imprevisti e urgenti da effettuare all’interno degli uffici di Gela, questi rimarranno chiusi al pubblico nelle giornate di domani 20 e dopodomani 21 gennaio. Resta operativo il call center ai numeri 0934-23478 oppure 800 180 204.

E’ possibile, inoltre, trovare tutte le informazioni sul nostro sito ufficiale www.caltaqua.it  

Caltaqua si scusa per il disagio

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852