Seguici su:

Cronaca

Cantiere abusivo multato

Pubblicato

il


 
 
Nella città dell’abusivismo esiste ancora chi cerca di fare a meno delle autorizzazioni per un cantiere edilizio. Una consistente multa per un cantiere avviato in viale Indipendenza senza informare gli uffici comunali. E’ stata elevata dalla Polizia Municipale dopo che il gestore aveva iniziato i lavori, regolarmente autorizzati tempo fa, transennando l’area in maniera approssimativa, di certo non a norma di legge, senza neanche apporre il cartello con tutte le informazioni relative agli interventi in corso. Decisamente precarie, inoltre, per non dire inesistenti, le condizioni di sicurezza.
 
“Ieri pomeriggio, abbiamo avviato una supervisione dei cantieri al momento aperti, per avere un quadro il più chiaro possibile, e quando ci siamo accorti di quello che stava succedendo in viale Indipendenza – dichiarano gli assessori Giuseppe Licata e Romina Morselli – abbiamo subito mandato una pattuglia per gli accertamenti del caso. L’autorizzazione c’era, ma non erano stati fatti i necessari passaggi successivi, per cui non sapevamo nulla di questi lavori. Non ci era stata comunicata la modalità dell’intervento né la data di inizio e fine, nessuna informazione circa i materiali utilizzati e sul direttore del cantiere. Vogliamo lavorare in un clima di sinergia e serenità con tutti i gestori dei servizi pubblici, ma rispettando i contratti alla lettera. Proprio per questo, tra l’altro, ieri è stato completato il giro delle interlocuzioni, sono stati definiti tutti gli accordi e abbiamo sottoscritto il verbale della riunione avuta con tutti i gestori in aula consiliare, che sancisce gli impegni che ci siamo reciprocamente assunti. Sulla scia di questo daremo e pretenderemo, ma i controlli ormai ci sono e ci saranno” – concludono gli assessori.
 
 

 
 

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Omicidio Vittoria, il killer si costituisce

Pubblicato

il

Si è presentato spontaneamente ai carabinieri, l’autore dell’omicidio di Giovanni Russo, 23 anni, avvenuto ieri sera a Vittoria. Si tratta di un ventinovenne del luogo, Alex Ventura. L’indagato ha preferito avvalersi della facoltà di non rispondere. La vittima è stata raggiunta da un colpo di pistola alla testa nella sua abitazione di via Colle d’Oro, nel quartiere Maritaggi, nei pressi dell’ospedale Guzzardi, morendo sul colpo.

foto Franco Assenza

Continua a leggere

Cronaca

Sorpreso a cedere hashish. Arrestato dai Carabinieri un 23 enne di Niscemi

Pubblicato

il

Niscemi – I militari della Stazione di Niscemi hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, un 23enne italiano pregiudicato del posto.

I Carabinieri notavano il ragazzo intento a cedere dello stupefacente a un giovane e – a seguito della perquisizione personale e dell’abitazione – i militari rinvenivano altre dosi di hashish, un bilancino per la pesatura e materiale vario per il confezionamento della droga nonché un foglio manoscritto indicante i nominativi degli acquirenti e le somme spettanti. Sequestrati oltre 500 euro nella disponibilità dell’uomo, somma ritenuta provento dell’attività di spaccio.

L’intero materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro mentre l’arrestato è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari. Il Tribunale di Gela su richiesta della locale Procura della Repubblica ha convalidato l’arresto e confermata la predetta misura

Continua a leggere

Cronaca

Omicidio a Vittoria, ucciso ragazzo di 23 anni

Pubblicato

il

Un ragazzo di 23 anni, è stato assassinato a colpi di arma da fuoco a Vittoria. L’episodio si è verificato in via Colle d’Oro, nel quartiere Maritaggi, nei pressi dell’ospedale Guzzardi. La vittima è Giovanni Russo. L’omicida è riuscito a fuggire ed è attivamente ricercato dalle forze dell’ordine (foto Franco Assenza).

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852