Seguici su:

Attualità

Di Stefano: “Amministrazione disponibile ad attivare Hub alimentare ed ex Casa Albergo”

Pubblicato

il

Il vicesindaco del Comune di Gela Terenziano Di Stefano risponde al Segretario Generale della Cisl Emanuele Gallo rispetto ai temi banco alimentare e della ex Casa Albergo e cogliendo i diversi quesiti posti, cogliendo la necessità di far chiarezza, sul piano dei fatti.

“Chiarezza che farò perché è mio dovere farla e al quale dovere non mi sottraggo – dice Di Stefano –

Vero che nel Maggio 2021 , Comune di Gela ed Eni sottoscrissero un protocollo per la realizzazione del banco alimentare di fatto, quindi, sbloccando un iter praticamente impantanato da anni . Alla  sottoscrizione di quel protocollo, che suggellava l’intesa tra le parti, questa Amministrazione ha fatto seguire la consegna delle aree nonché l’impegno, mai disatteso, a seguire come Suap le diverse autorizzazioni che dovevano provenire dei diversi Enti interessati.

Acquisiti i diversi pareri, tutti già agli atti, mancava il parere del PAI, infatti la zona è sottoposta a rischio idrogeologico elevato e quindi la competenza non era più della commissione comunale ma bensì di quella Regionale . A fronte di una interlocuzione con Eni, i professionisti allora  assicurarono che avrebbero seguito l’iter . Nelle more, ovviamente, il Comune di Gela, avrebbe seguito l’iter della emissione degli altri pareri, come ha fatto. 

Registrato, però il silenzio sul punto e considerato  che il parere tardava ad arrivare compromettendo, peraltro, la costruzione dell’Hub alimentare  ci siamo personalmente occupati di aprire una interlocuzione con l’ufficio preposto della regione  e di seguire minuziosamente l’iter di emissione e la prossima settimana sarà emesso il parere chiudendo ufficialmente la fase burocratica e aprendo ufficialmente la fase della costruzione dell’hub alimentare. 

Convengo chiaramente con lui , benchè sia superfluo specificarlo, sulla portata e sulla necessità sociale di una struttura del genere e proprio per questo, come ricostruito rappresentando i fatti, abbiamo ritenuto di gestire personalmente l’emissione dell’ultimo parere regionale.

Rispetto al tema, importante altrettanto, della ex Casa Albergo, vero che al momento i corsi dell’ Università Kore di Enna,  si stanno tenendo presso i locali dello Youth Center  di Macchitella. Mi pare, peraltro, una scelta di buon senso di questa Amministrazione che, nell’attesa di definire  nel confronto con Eni , il passaggio tecnico dell’immobile , ha preferito creare un’alternativa provvisoria per gli studenti piuttosto che non crearne alcuna. Ovviamente, si tratta di una soluzione temporanea poiché, sempre tenendo fede ai fatti e agli iter, attendevamo da parte di Eni che ci inviasse la propria bozza di comodato d’uso, in attesa della cessione definitiva dell’immobile, secondo uno schema sul quale lungamente ci siamo confrontati. Qualche giorno fa Eni ha inviato la propria bozza di comodato che è stata dagli uffici comunali visionata e corretta e adesso siamo pronti alla sottoscrizione.

Tanto per l’hub alimentare quanto per la ex casa albergo, in ogni caso, si tratta di potenziare processi di sviluppo e processi di occasioni  lavorative oltre che sociali e di formazione . Da parte di questa Amministrazione quindi, massima disponibilità ad incontri e confronti con il mondo del Sindacato per convergere ed oleare ingranaggi sul tema dello sviluppo in quanto tale nonché per alimentare processi di sviluppo sul territorio specie a seguito dello sblocco delle autorizzazioni Argo Cassiopea e di quello del BTU che avverrà nei prossimi giorni”.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Banco alimentari senza alimenti: appello alla solidarieta’

Pubblicato

il

Il Banco alimentare senza alimenti e proprio in tempo di Natale, quando i sentimenti di solidarieta’ si esprimono ai massimi livelli l’ espressione ha un sapore di ossimoro. La causa è da ricercare alla Colletta nazionale che si è inceppata nell’ organizzazione e ha creato un buco nella distribuzione alimentare quindi a Gela è arrivato un quarto dei prodotti che vengono assegnati di consueto con il conseguente disagio per chi ha gia’ bisogno d’ aiuto.

“La Caritas della parrocchia San Domenico Savio – dice Renato Messina – fa appello a tutta la cittadinanza affinche’ si organizzi una raccolta alimentare per la distribuzione pacchi alimentari per le famiglie bisognose da distribuire in questo periodo di Natale.


Le derrate alimentari fornite dal banco alimentare per il mese di dicembre non sono sufficienti, e coprono appena il 20% del fabbisogno rispetto alle quantita’ assegnate normalmente alle 400 famiglie iscritte ed in stato di indigenza nella nostra sede caritativa.
Si spera nella collaborazione di molti per dare un po’ di serenità e regalare un sorriso alle famiglie meno fortunati”. Le donazioni delle derrate alimentari possono essere consegnate nei locali della Caritas parrocchiale, nei giorni d’apertura: lunedì, mercoledì e venerdì pomeriggio dalle ore 17 00 alle ore 19:30

Continua a leggere

Attualità

Giovanissimi rotariani incontrano militari USA

Pubblicato

il

Il Rotary Club Gela assieme ai ragazzi dell’Interact Club Gela ed ai bambini del Rotary Junior incontreranno sabato 10 Dicembre al PalaLivatino di Gela, i Marinai Americani del U.S. Naval Hospital di Sigonella.
Il progetto è destinato a tutti i bambini e si tratta di una giornata dedicata all’interazione interculturale tra i bambini del Rotary Junior e i Militari Americani in una serie di percorsi di ginnastica motoria e giochi divertenti curati dalla maestra Filippa Ciaramella, e la contemporanea interazione tra i ragazzi dell’Interact ed i militari americani che si occuperanno della simultaneità della traduzione Inglese-Italiano in un’affascinante esperienza d’interculturalità linguistica.

Continua a leggere

Attualità

Terremoto: le indicazioni del sindaco in diretta sui social

Pubblicato

il

Il sindaco Lucio Greco, in diretta sui social, ha confermato che le scosse di terremoto avvertite alle 21.20 in città non hanno causato danni a persone o cose.

Il primo cittadino ha reso noto che il Coc comunale è operativo ed è in contatto con la Protezione civile.

Ha poi invitato i cittadini, in caso altre scosse, a raggiungere slarghi, piazze e luoghi in cui non vi siano case.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852