Seguici su:

Flash news

Evola confermato al Gela FC…

Pubblicato

il

Eppur si muove! Dopo mesi di silenzio assoluto il calcio gelese torna a farsi sentire. Il letargo forzato, causato dall’emergenza legata al Covid-19, sembra fortunatamente concluso ed ecco che la dirigenza del Gela Fc è uscita subito allo scoperto.

Prima mossa del sodalizio giallonero, retto dal presidente Luigi Rivecchio, è stata l’ufficializzazione della riconferma per l’allenatore della prima squadra dell’aquila giallonera. Nella sede sociale di Via Borromini, dove da qualche mese il Gela Fc ha trovato il suo nuovo quartier-generale, è stato siglato l’accordo che legherà anche per la prossima stagione agonistica le sorti tecniche e professionali di Francesco Evola al club gelese.

Il giovane trainer niscemese è già stato, per la breve parentesi dell’attuale stagione agonistica, alla guida del Gela Fc. Ma la repentina e prematura sospensione dei campionati dilettantistici ha imposto uno stop che, purtroppo, si è protratto per tutto l’arco dell’intera stagione.

Adesso si pensa alla ripartenza che dovrebbe avvenire con l’avvio della prossima stagione agonistica e la dirigenza del Gela Fc ha pensato di tornare ad affidare la prima squadra giallonera allo stesso allenatore che aveva iniziato un percorso tecnico già quest’anno.

Il Gela Fc, con in panchina Francesco Evola a guidarlo, ripartirà dal campionato di Promozione e da lì tenterà una scalata che proverà a riportare il calcio gelese a livelli più consoni per una città, come la sesta della Sicilia per abitanti, che per un ventennio pieno ha visto la sua prima squadra militare con grande dignità nei tornei professionistici (serie C1 e C2).

Sarà il Gela Fc a rinverdire quei fasti? La dirigenza giallonera, ancorchè formata da uno staff dirigenziale molto giovane, è molto ambiziosa ed ogni traguardo non può essere precluso a priori. Ma, intanto, la realtà attuale dice che il torneo dove il calcio gelese può guardare più in alto è quello di Promozione, ossia nemmeno il massimo livello del calcio siciliano.

Ma questa è la situazione e a quella, almeno per il momento, bisogna attenersi. Con rabbia e rammarico, ma con altrettanta consapevolezza su ciò che bisogna fare per tornare laddove Gela calcistica merita di stare.
Franco Gallo

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Cento candeline per Edmonda Osimani

Pubblicato

il

Il sindaco Lucio Greco è andato a trovare per porgerle gli auguri la signora Edmonda Osimani che ieri ha soffiato su ben 100 candeline. “Un traguardo veramente importante, che era giusto festeggiare, e per me è stato un vero piacere esserle accanto in questo giorno speciale, celebrato insieme alla nipote, che amorevolmente si prende cura di lei, alla famiglia e agli amici”- fa sapere il primo cittadino.

Nata il 10 agosto 1922 ed originaria di Agugliano, nelle Marche, vive a Gela da circa 8 anni.La festeggiata è stata molto contenta della presenza del primo cittadino nel giorno che segna per lei un importante traguardo.

Continua a leggere

Flash news

Musumeci annuncia che torna a fare il militante

Pubblicato

il

A Roma Forza Italia insiste per candidare la Prestigiacomo ma Fratelli d’Italia non ne vuole sentire e nel bel mezzo di una trattativa complicata Nello Musumeci toglie il disturbo. Scrive il presidente della Regione Siciliana uscente Nello Musumeci sui social: “Basta con questo interminabile mercato nero dei nomi. Cercatevi un candidato che risponda alle vostre esigenze. Mi rendo conto di essere un presidente scomodo. Ringrazio di vero cuore Giorgia Meloni e Ignazio La Russa per il convinto e tenace sostegno datomi. Torno a fare il militante”.Intanto nel centrosinistra domani Caterina Chinnici incontra i possibili alleati.Anche su quel versante le cose non filano lisce.

Continua a leggere

Attualità

Serata goliardica per la 5D dello Sturzo 30 anni dopo il diploma

Pubblicato

il

Trent’anni fail diploma, un obiettivo importante nella vita che viene raggiunto, oggi il piacere dei ricordi di anni indimenticabili, il ritornare indietro con la mente ridendo su delle cose fatte da giovani a scuola : una piacevole e goliardica serata quella trascorsa ieri in un locale del Lungomare dagli ex alunni della 5 D indirizzo programmatori dell’istituto commerciale Luigi Sturzo. I legami di amicizia dopo 30 anni sono rimasti ancora vivi nonostante la lontananza di alcuni ex compagni che vivono in altre città e regioni.Così è stato possibile organizzare la rimpatriata 30 anni dopo.Una piacevole serata tra ricordi e risate che lascia sempre riflettere su ciò che nel tempo ciascuno è diventato e ha costruito.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852