Seguici su:

Flash news

Evola confermato al Gela FC…

Pubblicato

il

Eppur si muove! Dopo mesi di silenzio assoluto il calcio gelese torna a farsi sentire. Il letargo forzato, causato dall’emergenza legata al Covid-19, sembra fortunatamente concluso ed ecco che la dirigenza del Gela Fc è uscita subito allo scoperto.

Prima mossa del sodalizio giallonero, retto dal presidente Luigi Rivecchio, è stata l’ufficializzazione della riconferma per l’allenatore della prima squadra dell’aquila giallonera. Nella sede sociale di Via Borromini, dove da qualche mese il Gela Fc ha trovato il suo nuovo quartier-generale, è stato siglato l’accordo che legherà anche per la prossima stagione agonistica le sorti tecniche e professionali di Francesco Evola al club gelese.

Il giovane trainer niscemese è già stato, per la breve parentesi dell’attuale stagione agonistica, alla guida del Gela Fc. Ma la repentina e prematura sospensione dei campionati dilettantistici ha imposto uno stop che, purtroppo, si è protratto per tutto l’arco dell’intera stagione.

Adesso si pensa alla ripartenza che dovrebbe avvenire con l’avvio della prossima stagione agonistica e la dirigenza del Gela Fc ha pensato di tornare ad affidare la prima squadra giallonera allo stesso allenatore che aveva iniziato un percorso tecnico già quest’anno.

Il Gela Fc, con in panchina Francesco Evola a guidarlo, ripartirà dal campionato di Promozione e da lì tenterà una scalata che proverà a riportare il calcio gelese a livelli più consoni per una città, come la sesta della Sicilia per abitanti, che per un ventennio pieno ha visto la sua prima squadra militare con grande dignità nei tornei professionistici (serie C1 e C2).

Sarà il Gela Fc a rinverdire quei fasti? La dirigenza giallonera, ancorchè formata da uno staff dirigenziale molto giovane, è molto ambiziosa ed ogni traguardo non può essere precluso a priori. Ma, intanto, la realtà attuale dice che il torneo dove il calcio gelese può guardare più in alto è quello di Promozione, ossia nemmeno il massimo livello del calcio siciliano.

Ma questa è la situazione e a quella, almeno per il momento, bisogna attenersi. Con rabbia e rammarico, ma con altrettanta consapevolezza su ciò che bisogna fare per tornare laddove Gela calcistica merita di stare.
Franco Gallo

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Appaltati lavori della scuola Solito

Pubblicato

il

La Alcal srl con un ribasso di poco più del 30% si è aggiudicata i lavori di adeguamento sismico e consolidamento della scuola Enrico Solito di via Berchet.

Un obiettivo importante per l’assessore Romina Morselli che ha seguito l’iter fin dal primo giorno del suo insediamento al settore dei Lavori pubblici.

Ad agosto saranno due gli anni di chiusura dell’edificio della Solito dopo il cedimento di una parte del tetto.

Una situazione che rischia di far sparire una delle scuole storiche della città.

L’accelerazione dell’iter dei lavori è stata impressa come detto con l’insediamento della Morselli .Qualche anno ancora di sacrifici per avere una scuola sicura con un edificio a norma di legge

Continua a leggere

Attualità

Il Prefetto” cancella” dall’albo l’associazione antiracket

Pubblicato

il

Condizionamenti esterni, dinamiche interne poco chiare, mancanza di democrazia: l’associazione antiracket non è in grado di assolvere al compito e il Prefetto Chiara Armenia ha disposto la cancellazione dall’albo prefettizio.

Il provvedimento giunge tre giorni prima l’elezione del nuovo consiglio d’amministrazione.

Dopo le vicende dei mesi scorsi tra sospensioni e riabilitazioni ; dopo le indagini che hanno riguardato il presidente storico Renzo Caponetti, ora l’associazione è alla fine dopo 16 anni.

Continua a leggere

Attualità

Interrogazione sul servizio raccolta rifiuti

Pubblicato

il

Mentre Impianti e Srr annunciano il ricorso contro l’ordinanza del sindaco sulla proroga alla Tekra definendone il contenuto “surreale” le tre consigliere di Unità progressista Alessandra Ascia, Virginia Farruggia e Paola Giudice hanno presentato un’interrogazione al sindaco

Nel testo evidenziano le ultime vicende: il sindaco chiede tempi certi sull’avvio del servizio alla SRR Impianti che a sua volta chiede garanzie sui bilanci dell’ente, ad oggi fortemente in  crisi.

SRR Impianti dichiara di aver comunque affrontato il 50% delle spese relative all’acquisto del parco macchine previsto per il servizio al Comune di Gela.

I cittadini gelesi non sono mai stati coinvolti in misure di premialità legate alla corretta gestione della raccolta dei rifiuti.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852