Seguici su:

Flash news

FdI:chiesto l’azzeramento del direttivo gelese. Risolto il caso dei 2 capigruppo

Pubblicato

il

Fratelli d’Italia cresce, vuole essere leader nella coalizione ma prima deve risolvere i suoi problemi interni.

Oggi c’è stata una riunione alla presenza del deputato Giuseppe Catania e dal dibattito interno è scaturita la richiesta dell’azzeramento del direttivo del partito gelese guidato da Totò Scuvera.

Serve girare pagina, procedere ad una nuova organizzazione che tenga conto delle varie anime di FdI, dei tanti gruppi che hanno aderito durante l’ultima tornata elettorale e della fusione con Diventerà bellissima. Insomma, il coordinatore cittadino Totò Scuvera, verso cui sono state avanzate anche delle critiche, dovrebbe presto cedere il passo ad una nuova guida del partito.

Ma non si poteva non affrontare la questione incresciosa  della coesistenza di due capigruppo cioè Totò Scerra e Vincenzo Casciana. Una staffetta a fine mese vedrà Casciana prendere il posto di Scerra.

Così si è deciso. Pare che Scerra, ufficialmente capogruppo agli atti della presidenza del consiglio, abbia dato disponibilità a fare un passo indietro nell’interesse dell’unità del partito.

Ma è stato chiesto anche che il partito a tutti i livelli intervenga per  cancellare l’imbarazzante situazione della permanenza tra le sue fila del consigliere Giuseppe Caruso che è stato presente in aula solo il giorno in cui ha giurato e non ha apposto la sua firma alla mozione di sfiducia impedendo  così che venisse discussa in aula.

I meloniani sospettano che dietro ci sia lo zampino del sindaco la cui maggioranza non ha mai posto in aula il caso di un consigliere sempre assente che potrebbe invece decadere dopo 3 assenze consecutive. Perché ciò non avvenga deve inviare le giustificazioni alla presidenza del consiglio. Lo ha fatto?  I componenti del partito non lo sanno ma vogliono che il caso si risolva. Un partito che vuole essere leader non può avere situazioni anomale e poco chiare agli elettori.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Si è spento Elio Morello, il gelese di Busto Arsizio che amava la sua terra

Pubblicato

il

Era amato da tutti: dispensava consigli e si cimentava a giocare con i ragazzi dell’oratorio, sempre col sorriso. Amava il calcio e la sua inseparabile bicicletta “Graziella”, che ogni giorno lo accompagnava da Sacconago a Busto Arsizio. E’ stato un punto di riferimento il gelese Elio Morello, scomparso per cause naturali all’età di 69 anni. Da quasi quarant’anni in Lombardia, Elio amava le sue origini gelesi e della propria terra ne parlava in ogni occasione. I funerali si terranno oggi alle15.15 nella chiesa di Sacconago.

Continua a leggere

Attualità

Giochi matematici, primo e terzo posto per alunni della Solito

Pubblicato

il

Anche quest’anno la partecipazione ai Giochi matematici ha dato i suoi frutti. Grande gioia per gli alunni delle classi 4^ dell’istituto “E.Solito” sito in via Feace,diretto dal Prof.Gianfranco Mancuso per essere riusciti grazie alle loro abilità nei giochi logico- matematici a raggiungere il podio nella finalissima organizzata dal circolo Matematici “Fibonacci”:
1ºposto l’alunno Antonio Spanalatte della classe 4ª F del Team Adriana La Barbera,Claudia Melilli,Lina Cinardi,Valeri Ganci,Anna Incardona,Maria Grazia Turco.
3ºposto l’alunno Daniele Boscaglia della classe 4ªA del Team Rita Salpietro,Ganci Angela,Cinzia Fiore,Gabriella Provinzano.
Il vincitore ha ricevuto uno Smart Watch,la coppa (ai 2 alunni)e attestati di partecipazione a tutti gli alunni partecipanti.


Non è la prima volta che l’istituto “E Solito”fa incetta di di premi.Lo scorso ciclo é stata protagonista del 1º,2º e 3º posto,1ºe3º alunni dell’insegnante A.La Barbera ,2º posto un alunno dell’insegnante Migliore.
Gli alunni felici del successo riscosso si augurano di poter ripetere questa bellissima esperienza che li ha visti protagonisti in questa sfida non certo facile.

Continua a leggere

Flash news

Scuvera verso l’Ars con un mese di anticipo

Pubblicato

il

Il coordinatore cittadino di FdI Totò Scuvera nel giorno del suo compleanno il 15 maggio potrebbe ricevere un regalo importante: quello di sedere all’Ars come deputato nel cuore della campagna elettorale.

La Corte d’appello di Palermo tratterà con anticipo di un mese il ricorso presentato dall’attuale deputato Giuseppe Catania contro la sentenza di primo grado che era favorevole a Scuvera. L’udienza inizialmente prevista per il 19 giugno, dopo le elezioni, è stata anticipata al 15 maggio. Come in altri casi simili di ineleggibilità dei deputati , la sentenza sarà immediatamente esecutiva.Scuvera dunque potrebbe essere deputato già il mese prossimo.

Un risultato atteso dal coordinatore cittadino che ha avviato questa campagna elettorale tra molte critiche interne soprattutto dopo la rinuncia al candidato di bandiera per appoggiare un tecnico,l’ing.Cosentino. Dal partito di Fratelli d’Italia con Totò Scerra è nata la sfida ai partiti del centrodestra lanciata fa Alleanza per Gela.

Con la nomina di Scuvera all’Ars dovrebbero cambiare gli equilibri interni al partito in provincia e FdI si presenterà agli elettori gelesi con un deputato. Sul tappeto restano vari problemi interni che Scuvera finché sarà il coordinatore, dovrà cercare di risolvere.

esecutiva

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852