Seguici su:

Cronaca

Greco e Balbo a colpi di ‘offese istituzionali’

Pubblicato

il

Guerra aperta tra il sindaco di Gela e quello di Butera alla vigilia del sit in di giovedì mattina a Timpazzo.

L’ha organizzata Greco e Balbo con altri quattro sindaci ha detto che sta facendo tanto rumore per nulla. Ed ecco la replica di Greco : “Le dichiarazioni del Sindaco di Butera Filippo Balbo, presidente della SRR, sono offensive e rivelano la sua inadeguatezza a rivestire un ruolo così importante e delicato. 

Solo uno che non conosce Gela, e non sa che è una delle città più inquinate d’Italia, può lasciarsi andare a giudizi superficiali, inopportuni e inqualificabili. Solo chi ha una visione deformata della realtà, non si rende conto che quella che stiamo combattendo è una battaglia in difesa di un’intera comunità.

Chi, fra l’altro, si trova al comando di una società come la SRR, dovrebbe dimostrare maggiore sensibilità, delicatezza e rispetto nei confronti della città che, per quote e numero di abitanti, è la più rappresentativa di tutto il territorio. Dovrebbe, infatti, capire che offendere il Sindaco equivale ad offendere tutta la città.

1 Commento

1 Commento

  1. Alfonso Cipolla

    7 Luglio 2021 at 23:56

    Mi chiedo e chiedo: “Considerato che, oltre Diventerà Bellissima, pare che non parteciperanno né l’Udc e nemmeno Forza Italia partiti che lo hanno sostenuto, può oggi il sindaco di Gela indossare la fascia tricolore durante il sit-in davanti al cancello della discarica di Timpazzo?”.
    Lo chiedo perché convinto che la figura istituzionale del Sindaco debba rappresentare tutti i cittadini. Chiaramente così non è. Senza entrare nel merito della querelle, un sindaco è tenuto a collaborare con le altre istituzioni e a cercare di risolvere i problemi nelle sedi opportune, non certo con i sit-in o, spero di no, incatenandosi al cancello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

Caltanissetta, denunciato dalla Polizia di Stato: ubriaco, alla guida di un motociclo, si schianta contro un’auto in sosta

Pubblicato

il

I poliziotti della sezione volanti hanno denunciato alla locale Procura della Repubblica un uomo per aver provocato un incidente stradale mentre guidava sotto l’influenza dell’alcol e per essersi rifiutato di sottoporsi agli accertamenti psicofisici per uso di sostanze stupefacenti. Gli agenti della Polizia di Stato, alle prime luci dell’alba di ieri, sono intervenuti in via Niscemi poiché un uomo alla guida di un motociclo, mentre transitava per la predetta via, si era schiantato contro un’autovettura parcheggiata al bordo della carreggiata. Il conducente del mezzo è stato soccorso da un’ambulanza del 118 e condotto al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia. Dagli accertamenti sanitari è merso che l’uomo aveva un tasso alcolemico superiore a quello consentito; inoltre lo stesso non ha permesso ai sanitari, nei tempi previsti, di completare gli accertamenti psicofisici per uso di sostanze stupefacenti. Oltre alla denuncia penale l’uomo è stato sanzionato amministrativamente per guida del mezzo con patente diversa da quella prevista e per mancata revisione del motociclo

Continua a leggere

Cronaca

Incidente in via Cripi: ragazzo a terra in attesa dell’ambulanza

Pubblicato

il

Un altro incidente notturno. Un ragazzo in motociclo si scontra con un Suv in via Crispi all’ altezza della via Bevilacqua. Ad avere le peggio, come sempre avviene in questi casi, il guidatore del mezzo a due ruote. Arriva sul posto la Polizia ma il ragazzo è rimasto a terra in attesa che arrivasse l’ ambulanza da Niscemi. La solita storia che si ripete. Non si conoscono le condizioni del giovane che attende per essere trasportato in ospedale, vigile ma dolorante. Lo stesso di quanto è accaduto qualche settimana fa. Il solito vecchio problema della mancanza di mezzi e della sanità che fa acqua.

Continua a leggere

Cronaca

In arrivo i temporali: il primo ha colpito Caltanissetta

Pubblicato

il

Il metro lo aveva previsto: un cedimento del campo anticiclonico africano a partire da domenica con l’arrivo di temporali a tratti intensi al Nord e potremo avere anche un calo delle massime di 7-8 grad

Il primo temporale è arrivato ed ha colpito  Caltanissetta e San Cataldo a partire dalle 15 di oggi fino a poco prima delle 16. In pochi minuti la centrale dei Vigili del fuoco ha ricevuto una trentina di richieste di interventi per alberi caduti, tombini saltati e case allagate. Gli alberi sono caduti in contrada Gurra Savarino e in via Stazzone.

Diverse persone hanno contattato i pompieri per l’allagamento delle loro abitazioni a Caltanissetta in viale Luigi Monaco e
via Due Fontane e a San Catalto in via Babbaurra. I vigili del fuoco sono intervenuti anche per la caduta di pensiline e crolli strutturali, ma non di grave entità. Non ci sono feriti

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852