Seguici su:

Attualità

Il Comitato S.O.S. : la direzione si dimetta!

Pubblicato

il

Hanno organizzato la manifestazione in poche ore. Stamattina alle 9 è stato diramato il comunicato per chiamare a raccolta la città è protestare contro la chiusura del reparto di Rianimazione. Il comitato S O S ospedale c’è, presente all’ appello, pronto per rivendicare i diritti dei cittadini.

Quella che manca è la città. La stessa Gela che è scesa in piazza con diecimila persone quando il decreto Berlusconi ha fatto chiudere il petrolchimico e gridava: ‘ preferiamo morire di cancro che di fame’. Tuttavia, nonostante le poche persone accorse al raduno ,la volontà di difendere l’ ospedale è stata espressa ed il Comitato è contento di avere ottenuto attraverso la mediazionedel sindaco l’ incontro che si terrà giovedì prossimo. Mercoledì appuntamento davanti a quel che resta dell’ ospedale, alle 19.30 per un nuovo sit – in di protesta.

Una lunga agonia per il Vittorio Emanuele che negli anni 90 contava 350 posti letto ed era in ascesa verso l’ aziendalizzazione con i reparti di emergenza: Tac, Rianimazione ed unità coronarica. Da oltre 10 anni la progressiva, lenta agonia. Tagli di posti letto, reparti dimezzati, alcuni cancellato del tutto come la psichiatria, a tratti le malattie Infettive e urologia. Da anni si attende la struttura complessa di senologia. I servizi scarseggiano e l’ immagine viene depauperata. Il paziente cliente va altrove a curarsi e le direzioni, carte alla mano, presentano i numeri fallimentari. Il risultato scontato è la chiusura. Mentre la politica sta a guardare. Di contro il personale viene dirottato a Caltanissetta come anche la mobilità dei dipendenti si dirige verso il capoluogo. Storia triste di una struttura, per decenni punto di riferimento di centinaia di migliaia di pazienti ed oggi ridotto ad ambulatorio.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attualità

Incontro del Rotary sul latte materno

Pubblicato

il

Stasera alle ore 20,00 presso la Sede a Palazzo Mattina il Rotary Club di Gela organizza una conferenza dal titolo “Allattamento al Seno: I Primi Passi per un Buon Nutrimento”, incontro mirato per sensibilizzare all’utilizzo del latte materno.


L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda il latte materno come alimento esclusivo per i primi 6 mesi di vita, i vantaggi dell’allattamento al seno sono innumerevoli: rinforza le difese immunitarie, favorisce lo sviluppo intestinale del neonato, rafforza il rapporto mamma-bambino, protegge la donna dal tumore al seno, dal tumore ovarico e dall’osteoporosi in età avanzata. Si tratta del più grosso investimento di salute per il bambino, la mamma e l’intera collettività ed è fondamentale cercare di promuoverlo e salvaguardarlo con politiche dedicate e campagne informative per le future famiglie.


L’incontro sarà introdotto dalla Socia Sara D’Amaro Psicoterapeuta, a seguire si alterneranno con le loro relazioni il Dr. Rosario Ferraro Ginecologo, la Dott.ssa Franca Vitale Pediatra e la Dott.ssa Rita Maniglia Biologa Nutrizionista.


Durante la serata Roberta Incardona porterà il suo contributo in rappresentanza del gruppo “praticamentemamma” e le future mamme riceveranno un gadget ricordo da parte del The Babies show Room.
L’incontro, aperto a tutti Soci e non, è un utile contributo alla sensibilizzazione ed informazione sull’utilizzo del latte materno, così come ricordato dal Ministero della Salute, che definisce l’allattamento al seno “un diritto fondamentale dei bambini” sottolineando che è “un diritto delle loro mamme quello di essere sostenute nella realizzazione del loro desiderio di allattare”.

Continua a leggere

Attualità

Sterilizzazioni di cani e gatti il martedì e giovedi

Pubblicato

il

Il Dipartimento Strutturale di Prevenzione Veterinario dell’ASP di Caltanissetta ha comunicato al Comune che l’attività di sterilizzazione di cani e gatti rinvenuti sul territorio gelese sarà espletata presso il Centro di Igiene Urbana Veterinaria di Gela il giovedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 (anagrafe degli animali d’affezione e sterilizzazioni) e il martedì (solo sterilizzazioni) sempre dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

Lo rende noto l’assessore al ramo, Giuseppe Licata, che, insieme al Sindaco Lucio Greco, sta seguendo molto da vicino, anche in sinergia con le associazioni animaliste, il problema del randagismo, nel tentativo di trovare delle soluzioni efficaci e di arginare il triste (e, a volte, pericoloso) fenomeno.

“Nel corso degli incontri avuti con l’ASP nelle scorse settimane, – commenta Licata – con il sindaco avevamo avanzato la richiesta di raddoppiare le giornate dedicate al servizio di sterilizzazione nell’arco della settimana. L’Azienda Sanitaria si era dichiarata disponibile, e adesso questa comunicazione ufficiale sancisce la presa d’impegno. Sterilizzazioni, microchippatura e sensibilizzazione alle adozioni sono alcune delle misure previste per venir fuori da questa atavica emergenza. Oltre a ciò, bisogna prevedere sanzioni pesanti per chi si rende responsabile del deprecabile reato di abbandono, che, lo ricordiamo, è vietato i sensi dell’articolo 727 del Codice Penale. Siamo consapevoli che c’è ancora da fare e faremo il possibile per liberare il nostro territorio da questa piaga”.

Continua a leggere

Attualità

Filcams Cgil ed amministrazione ai ferri corti

Pubblicato

il

Sindaco ed assessore Licata contestano il comportamento tenuto dal segretario Filcams Cgil Nuccio Corallo nella vertenza sui lavoratori storici della sosta a pagamento e la Cgil rimanda al mittente le loro parole in cui definiscono Corallo un  novello rivoluzionario.

” Al  sindaco Greco ricordiamo – si legge in una nota sindacale- quanto può essere importante e quanto è stato fondamentale l’apporto e il contributo della Cgil nella vertenza sui rifiuti e che non venga a dare a noi lezioni di come si tutelino gli interessi dei lavoratori; sono mesi che cerchiamo un confronto chiaro e trasparente con la ditta e con l’amministrazione e hanno sempre risposto con promesse di impegno mai concretizzato”.

Il sindacato ritiene  offensive e stigmatizza  il comportamento di questa politica che parla di diritti solo quando ha paura dei numeri; chi non si assume le responsabilità di ciò che dichiara davanti ai lavoratori e non lo fa danneggia l’intera comunità che vorrebbe rappresentare.

“La vera rivoluzione- per la Cgil-  sarebbe essere coerenti e lo sforzo per esserlo sarebbe minino, basterebbe fare invece di annunciare.Fare, non è un termine buono solo per le campagne elettorali, è solo utile”.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852