Seguici su:

Attualità

“Io sono acqua”, l’emozionante service dell’Inner Wheel di Gela

Pubblicato

il

L’alfa e l’omega della vita. Il principio e la componente dei corpi viventi. Il liquido amniotico dell’uomo. Si chiama “Io sono acqua”, l’emozionante service che l’Inner Wheel di Gela di scena ieri al Teatro Eschilo di Gela. Il service dell’Inner Wheel Club di Gela ricalca il tema distrettuale “L’acqua che dona, l’acqua che toglie”.

La Presidente del Club Eugenia Morreale Romano, coordinatrice di questa rappresentazione, ha creato un armonioso connubio tra arte, cultura e spettacolo.

La prof.ssa Rossella Trainito Russo, socia del club, ha redatto la sceneggiatura della rappresentazione.

L’acqua del mare ha fatto un grande dono alla nostra città: lo scafo di Ulisse. Il mare diventa quindi il palcoscenico in cui Ulisse, interpretato magistralmente dall’attore Stefano Rizzo, incontra Calipso, Nausicaa e Circe e infine lo accompagna alla sua “petrosa” Itaca, dalla tenace e paziente Penelope. Queste quattro donne, interpretate dalle attrici Maria Giannone e Maria Pizzardi, rappresentano con le loro virtù e le loro debolezze le varie sfaccettature della personalità femminile.

A completare l’eleganza e l’armonia della rappresentazione hanno contribuito le modelle dell’agenzia d’Ovidio, i sofisticati abiti realizzati dall’artista Peppe Cosca, anche responsabile artistico dell’evento, e i gioielli forniti dalla gioielleria D’Angeli. Sofia di Buono, con sua splendida voce, è stata la voce narrante della rappresentazione.

Uno dei tre balletti ha visto protagoniste le sirene, creature che, secondo la mitologia, ammaliavano i naviganti con il loro canto melodioso e ingannevole provocavano naufragi, rappresentando quindi l’immagine “dell’acqua che toglie”. Le scenografie sembrano quadri d’autore, vere e proprie opere d’arte, interamente digitali, opera del responsabile tecnico Nicola Xerra. In sala era presente un pubblico numeroso ed entusiasta.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Positivo il primo confronto di Greco e Pizzardi con il manager Asp2 Ficarra

Pubblicato

il

L’Utin, il nuovo pronto soccorso con l’astanteria,la nuova terapia intensiva, l’elipista: questi ed altri temi sono stati al centro di un confronto tra il neo direttore generale dell’Asp 2 dott.Ficarra, il sindaco Greco e l’assessore alla sanità Pizzardi.

Un incontro che i due esponenti del governo locale hanno giudicato come positivo.

“Abbiamo ripreso tutti gli argomenti rimasti in sospeso con il precedente manager e affrontato questioni che necessitano di un’accelerazione- ha detto il sindaco- siamo fiduciosi del fatto che i risultati arriveranno. Il dott.Ficarra conosce bene la realtà provinciale e di Gela per averci lavorato e credo che saprà dare una spinta in più alla sanità del sud della provincia.

Nuovo pronto soccorso pronto ad aprile, terapia intensiva che potrà essere inaugurata entro marzo, un nuovo incontri per l’elipista, il caso dei danni al PalaCossiga da risolvere in via bonaria sono alcuni degli impegni presi nel primo confronto tra le parti.

Continua a leggere

Attualità

“Ti porto con me alla Casa di Paolo”

Pubblicato

il

San Cataldo – Le Agende Rosse – Gruppo di San Cataldo “Antonino e Stefano Saetta” organizzano un evento per ricordare l’impegno del Giudice Borsellino e per riaffermare i valori della legalità e dell’antimafia quali patrimonio condiviso di tutta la società civile. La manifestazione, dal titolo “Ti porto con me alla Casa di Paolo”, si svolgerà il prossimo venerdì 1 marzo alle ore 17.30 presso l’auditorium “G. Saporito” in corso Vittorio Emanuele n.179 a S. Cataldo; il programma prevede momenti di discussione e riflessione – anche alla presenza dei rappresentanti istituzionali – con momenti di partecipazione, interventi artistici.

L’evento ha ottenuto il patrocinio delle locali Amministrazione Comunale e Banca di Credito Cooperativo “G. Toniolo” e San Michele; in programma gli interventi del Sindaco di San Cataldo, Gioacchino Comparato, dell’ex magistrato Ottavio Sferlazza (già Procuratore capo della Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria), del cantautore Leonardo Pastorello e dell’attrice Liliana Carletta. Ospite d’onore sarà Roberta Gatani, nipote del giudice Borsellino ed autrice del libro “Cinquantasette giorni – ti porto con me alla Casa di Paolo”.

Il libro racconta dei giorni che separano la strage di Capaci – in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti di scorta – dalla strage di via d’Amelio, in cui persero la vita Paolo Borsellino e cinque agenti della scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Il libro racconta anche della quotidianità alla “Casa di Paolo”, un centro per i ragazzi del quartiere della Kalsa di Palermo nato nel 2015 per volontà di Salvatore Borsellino e diretto da Roberta Gatani.

Sono state invitate le Autorità locali ed è stato curato anche il coinvolgimento degli studenti degli Istituti cittadini e dei giovani sancataldesi in generale; tutta la cittadinanza è invitata a partecipare anche perché è previsto l’intervento da parte del pubblico per un proficuo dibattito sui temi affrontati durante la serata. L’evento, infatti, ha lo scopo di ricordare l’importanza del contributo di ciascun cittadino, nella quotidianità di tutti i giorni, può e deve garantire nella lotta alle mafie e nel contrasto all’illegalità.

Continua a leggere

Attualità

L’ispettore gelese Turco trasferito a Niscemi

Pubblicato

il

Nuovo arrivo al Commissariato di Polizia di Niscemi: si tratta del gelese Michele Turco, proveniente dalla Questura di Enna, che si occuperà dei servizi operativi. L’ispettore, oggi, è stato accolto dal Questore di Caltanissetta Pinuccia Albertina Agnello e dal Dirigente del Commissariato della cittadina niscemese, Vice Questore Alessandro D’Arrigo.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852