Seguici su:

sport

La ginnastica trionfa nella fase regionale siciliana di trampolino elastico

Pubblicato

il

Rosolini – La fase regionale siciliana della Federazione Ginnastica d’Italia che si è svolta a Rosolini nella struttura dmMillennium, ha visto brillare la Gymnastics Club, che ha conquistato numerosi podi nelle diverse categorie della sezione di trampolino elastico, nelle specialità di Mini Trampolino e Tumbling. La competizione ha rappresentato un importante banco di prova per gli atleti, che ora si preparano a sfidare i migliori a livello nazionale a Rimini.

Categoria Senior Maschile: Ferrara Salvatore Domina

Salvatore Ferrara ha brillato nella categoria Senior, portando a casa due medaglie d’oro. Il talentuoso ginnasta ha conquistato il primo posto sia nel tumbling che nel mini trampolino, dimostrando una preparazione impeccabile e una grande determinazione.

Categoria Allieve: Amalia Mungiovi in Cima

Nella categoria Allieve, Amalia Mungiovi ha seguito le orme di Ferrara, conquistando anch’ella il gradino più alto del podio in entrambe le specialità. La giovane promessa della Gymnastics Club ha impressionato pubblico e giudici con le sue esibizioni impeccabili.

Categoria Junior: Claudia Nardo sul Podio

Nella categoria Junior, Claudia Nardo ha ottenuto due terzi posti, sia nel tumbling che nel mini trampolino. La ginnasta ha dimostrato una grande crescita e determinazione.

Performance Noteworthy per Asia Spinello e Desiree Sinatra

Asia Spinello ha ottenuto il 4,° posto sia nel tumbling che nel mini trampolino, mentre Desiree Sinatra ha chiuso al 5° posto in entrambe le specialità. Entrambe le atlete hanno mostrato grande impegno e sono pronte a migliorarsi ulteriormente in vista delle fasi nazionali.

Categoria Senior Femminile: Gaia Puccio Brilla nel Tumbling

Nella categoria Senior femminile, Gaia Puccio ha trionfato nel tumbling, seguita da Martina Caci al 2° posto e Sofia Scaduto al 3°. Beatrice Tripodo ha chiuso in 4^ posizione. Nel mini trampolino, Gaia Puccio ha conquistato la medaglia d’argento, mentre Sofia Scaduto ha ottenuto il 3° posto, Martina Caci il 4° e Beatrice Tripodo il 5°.

Categoria Allieve 2: Sfide Accese

Nella categoria Allieve 2, Ilaria Mozzicato ha conquistato la medaglia d’argento nel tumbling, seguita da Matilde Zafarana al 3° posto e Chiara Bilardi al 4°. Chiara Scuvera, Beatrice Morgana, Ileana Pardo e Viola Alba hanno completato la classifica con posizioni di rilievo.

Nel mini trampolino, Chiara Bilardi ha ottenuto la medaglia d’argento, Viola Alba il 4° posto e Ilaria Mozzicato il 5°. Ileana Pardo, Chiara Scuvera, Matilde Zafarana e Beatrice Morgana hanno chiuso la competizione con posizioni dignitose, Da notare che durante la gara, Vittoria Scuvera, sorella maggiore di Chiara, ha subito un lieve infortunio al piede che non le ha permesso di continuare a gareggiare, ma la giovane atleta ha mostrato grande coraggio e determinazione.

Le premiazioni sono state fatte dalla referente nazionale di giuria, Francesca Beltrami e dalla referente del progetto Silver del Trampolino Tiziana Cerroni.

Verso le Fasi Nazionali

La gara è stata diretta dal Direttore Tecnico Regionale Sicilia, Valter Miccichè.

I ginnasti della ASD GYMNASTICS CLUB sono state accompagnate dalle Tecniche Ester Greco e Giusi Renna, che seguono i ginnasti di Gela, Niscemi e Caltagirone, hanno espresso grande soddisfazione per i risultati ottenuti.

Con questi straordinari risultati, la Gymnastics Club si prepara ora a partecipare alle fasi nazionali a Rimini, dove gli atleti avranno l’opportunità di confrontarsi con i migliori talenti italiani. La determinazione e l’impegno dimostrati durante la fase regionale sono il miglior biglietto da visita per questa nuova sfida.

“In bocca al lupo a tutti i nostri atleti per le prossime competizioni nazionali! – commenta Micciche’

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sport

Medaglie e record per Salvo Bianca agli Europei di atletica leggera

Pubblicato

il

Una splendida avventura quella di Salvo Bianca ai Campionati europei Virtus di atletica leggera, che si stanno disputando in Svezia a Uppsala. L’atleta gelese, sempre più affermato nel panorama internazionale, non solo porta casa diverse medaglie, ma fa registrare due nuovi record italiani come accaduto nei 110 metri ostacoli con 17.03 e nel salto in lungo con 6.25 metri.

Due performance dalle quali sono arrivate altrettante medaglie d’argento. Ieri poi un altro secondo posto, nella staffetta 4×400, e un quarto posto nel salto in alto. 

Continua a leggere

sport

Gela calcio, ci siamo: stagione 2024/25 in Eccellenza con quattro nuovi soci

Pubblicato

il

Nel clima caldissimo della settimana che precede il ballottaggio e gli animi tesi per il caos elettorale per i candidati al consiglio, in questo sabato di metà giugno il calcio torna a ritagliarsi un posto importante. Si è svolto infatti nella mattinata di oggi, e mentre scriviamo potrebbe ancora essere in corso, un vertice fondamentale per mettere nero su bianco il futuro del Gela calcio.

Futuro che, ormai non sembrerebbero esserci più dubbi, vedrà la squadra gelese prossima protagonista del campionato di Eccellenza. Non si sa ancora con quanti punti di penalizzazione, dato che la sentenza d’Appello sul caso Bellomo potrebbe cambiare, e anche in modo pesante, la geografia della classifica ancor prima di scendere in campo.

Ma torniamo alla riunione odierna. Insieme al presidente Marco Scerra e ai noti dirigenti che hanno acquisito la maggioranza delle quote da Maurizio Melfa (ovvero Francesco Salsetta, Massimo Ognisanto e Luigi Alabiso), c’erano anche i nuovi soci biancazzurri. Si tratterebbe, il condizionale è d’obbligo data la mancanza di notizie ufficiali, di tre gelesi ed uno proveniente dalla provincia di Ragusa.

Tutti hanno garantito di avere l’ambizione giusta per far crescere negli anni il progetto Gela calcio. Potrebbe essere una svolta importante per lo sport in città. Dalla dirigenza non ci sono conferme al momento, ma un comunicato ufficiale potrebbe arrivare entro le prossime 48 ore. Un comunicato che i tifosi attendono con trepidazione ormai da settimane.

Continua a leggere

sport

Ecco il progetto per la X^Maratonina del Golfo

Pubblicato

il

Sport e inclusione alla X^Maratonina del Golfo di Gela prevista per il 10 novembre. Tante le novità per il decennale della manifestazione gelese. Dalla medaglia da collezione al “concorso” per la realizzazione dei premi di categoria. Focus dell’evento sul trinomio, sport, inclusione e disabilità.

In occasione della decima edizione della Maratonina del Golfo, in programma domenica 10 novembre a Gela, gli organizzatori dell’ASD Atletica Gela hanno ideato una medaglia da collezione che unita ad altre due che arriveranno nelle successive edizioni (2025 e 2026) daranno vita ad una unica composizione che raffigura la famiglia e le mura Timoleontee di Gela.Gli atleti potranno quindi, a conclusione delle prossime tre edizioni della manifestazione, incastonare le medaglie in una unica base che sarà creata per l’occasione. Ma gli organizzatori non si fermano qui con le novità legate al decennale dell’evento. L’edizione del prossimo novembre avrà infatti come tema portante “Sport e disabilità”; pronto un progetto di inclusione sociale che consentirà l’ attiva partecipazione di bambini e adulti.Di seguito il bando d’invito:

L’ASD Atletica Gela,  in occasione della “X Maratonina del Golfo, 8° Memorial Aurelia Triberio,  6° Memorial Nunzio Cavaleri e Trofeo AISA”, gara inserita nel calendario nazionale di maratonine,  ha ideato un progetto d’inclusione sociale denominato “Sport e Disabilità”, con l’obiettivo di coinvolgere tutte le Associazioni che si dedicano a bambini e/o adulti disabili. Il progetto mira a creare occasioni di incontro, di condivisione, di formazione e di lavoro per tutte le persone che vivono condizioni di emarginazione o di fragilità.

L’invito è quello di realizzare un disegno/logo che possa rappresentare lo sport attraverso gli occhi di un disabile. I dirigenti della società gelese selezioneranno le tre migliori realizzazioni che saranno riprodotte in terracotta e diventeranno i premi di categoria il giorno della gara. Tutti i disegni saranno comunque messi in evidenza nella locandina della manifestazione e in tutte le divulgazioni mediatiche di presentazione dell’evento.

Per partecipare al “concorso”, non si richiede alcuna domanda scritta ma, esclusivamente, un’accettazione dell’invito attraverso la realizzazione di un breve video di massimo 5 minuti.Nel video sarà possibile esprimere liberamente le vostre idee sullo sport, sulla partecipazione all’evento e sulla realizzazione dei disegni. Si richiede, a chiusura video, un saluto agli atleti che parteciperanno alla maratonina di Gela. Tutto il materiale video sarà, con le prescritte autorizzazioni, pubblicato sui profili social dell’ASD Atletica Gela e sui media di comunicazione. Allo stesso modo si chiederà a tutti gli atleti partecipanti alla maratonina di rispondere con video, da loro realizzati, per ricambiare i saluti. 

Si richiede di inviare il materiale video/partecipazione entro il 5 luglio 2024.  mentre i disegni (scannerizzati a colore in formato jpeg) entro il 10 luglio 2024 all’indirizzo mail atleticagela@gmail.com 

Partecipazione all’evento

Il giorno della gara gli autori dei tre disegni selezionati, premieranno gli atleti vincitori.

L’ ASD ha previsto inoltre una partecipazione attiva nella gara podistica ai soggetti con disabilità che vogliano cimentarsi in 4×2,5 km Staffette unificate Special Olympics Sicilia (2 disabili + 2 non disabili), partecipando al Trofeo Aisa (gara di 10 km inserita all’interno della maratonina).

LE CONCLUSIONI DEGLI ORGANIZZATORI

“L’invito a partecipare rappresenta un progetto di inclusione sociale finalizzato a favorire lo sviluppo di potenzialità individuali e incrementare il repertorio di competenze e capacità.

L’evento  sportivo vuole rappresentare un’occasione per i disabili per poter fare esperienze di interazione sociale al di fuori dei contesti scolastici, educativi e familiari.

Quello che contraddistingue il contesto sportivo da tutti gli altri contesti che si sperimentano durante la vita quotidiana, è che durante l’attività sportiva nessuno è diverso, ma tutti sono uguali.

Il progetto non è rigido e vincolato a quanto descritto. L’ ASD è pronta a condividere esperienze e necessità al fine di realizzarne lo scopo

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852