Seguici su:

Cronaca

Percepivano indebitamente il reddito di cittadinanza: denunciati 9 extracomunitari

Pubblicato

il

I Carabinieri della Compagnia di Nicosia, con il contributo dei militari del Nucleo Ispettorato del lavoro di Enna, hanno scoperto
e denunciato 9 cittadini extracomunitari nell’ambito dei controlli finalizzati a contrastare l’indebita percezione del reddito di
cittadinanza. Gli accertamenti, condotti dai Carabinieri, sono il frutto dell’attenta attività di analisi documentale sulle istanze
presentate dai percettori del reddito di cittadinanza dalle cui verifiche, effettuate anche attraverso un esame incrociato dei dati
acquisiti con le informazioni presenti nelle banche dati in uso alle Forze di Polizia e con riscontri concreti sul territorio, è stato
possibile appurare numerose irregolarità nelle procedure di attestazione e del possesso dei requisiti previsti. Nello specifico, trattandosi di cittadini di nazionalità straniera,
l’irregolarità principale ha riguardato il requisito secondo il quale
il richiedente poteva usufruire del beneficio economico solo se effettivamente aveva risieduto in Italia da almeno dieci anni di
cui due anni in maniera continuativa. I denunciati, tutti ospiti presso un Centro Accoglienza Stranieri della provincia, sono stati
anche segnalati alla Direzione Provinciale dell’Inps di Enna affinché sia loro revocata l’erogazione del beneficio ed attivata la
procedura di recupero delle somme che hanno fin qui ricevuto. L’attività ha permesso di stabilire che dal novembre 2020 al
giugno 2021 gli stessi avrebbero indebitamente percepito un importo di circa 10 mila euro.

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Scuola Capuana in lutto per l’improvvisa morte della maestra Gabriella

Pubblicato

il

Un’altra giovane vita stroncata, un’altra famiglia nel dolore. Si fanno sempre più frequenti i decessi improvvisi di soggetti in età non avanzata che sembrano godere di buona salute.

Una giornata di grande dolore oggi per la comunità della scuola Luigi Capuana che ha perduto una maestra di grande valore.

Gabriella Tasca, 49 anni, sposata con 2 figli è deceduta nella notte in ospedale dopo essere stata trasportata nella tarda serata di venerdì al pronto soccorso in preda ad un malore. Era stata in gita con le colleghe ed i bambini.Ha trascorso con loro il suo ultimo giorno di vita terrena.

Una notizia tristissima che ha addolorato i tanti che conoscevano Gabriella Tasca e ne apprezzavano le doti umane e professionali. Alla scuola Capuana dove insegna anche la sorella Rosa, era molto amata dai bambini e dalle famiglie. Tanti i ricordi della maestra e gli attestati di stima e affetto sui social insieme alla condoglianze per i familiari

Continua a leggere

Cronaca

Portava oggetti atti ad offendere: denunciato

Pubblicato

il

Ragusa – I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Ragusa, nei giorni scorsi, durante servizi di controllo alla circolazione stradale e prevenzione dei reati in genere hanno denunciato in stato di libertà una tunisina 26enne per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere e 29enne tunisino per inottemperanza al decreto di espulsione.


Le denunce traevano origine nel corso del servizio di perlustrazione e controllo del territorio quando la gazzella, notando circolare per le vie del centro storico una berlina scura con a bordo tre soggetti con fare guardingo e circospetto, decideva di fermare il veicolo e sottoporlo a controllo. All’esito di quest’ultimo la conducente del veicolo, tunisina di 26 anni, veniva trovata in possesso di un manganello telescopico di tipo vietato, mentre uno dei due passeggeri, 29enne tunisino, poiché sprovvisto di documenti di riconoscimento, veniva accompagnato presso gli uffici di Piazza Caduti di Nassiriya per essere compitamente identificato.

Dai dovuti accertamenti, il giovane risultava già gravato da un provvedimento di espulsione del 2022. Per queste motivazioni, la 26enne veniva denunciata per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere e il 29enne deferito inottemperanza al decreto di espulsione e successivamente, vagliata la sua posizione di clandestinità sul territorio nazionale, collocato presso un centro per il rimpatrio in attesa dell’espulsione.

Continua a leggere

Cronaca

Incidente sulla Ss 115, ci sono due feriti

Pubblicato

il

Traffico momentaneamente bloccato sulla strada statale 115 Gela-Licata nei pressi della città agrigentina, a causa di un incidente che ha coinvolto un tir ed un autocarro. Ci sono due feriti. Sul posto sono presenti le squadre Anas e le forze dell’ordine per la gestione del traffico in piena sicurezza e per consentire il ripristino della regolare viabilità nel più breve tempo possibile.

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852