Seguici su:

Attualità

Rianimazione: la Cgil sta dalla parte dei cittadini

Pubblicato

il

Quello della sanità è un problema nazionale; garantire la salute ai cittadini è un dovere dello Stato sancito dall’art. 32 della Costituzione; difendere tale diritto è compito della politica e di tutte le parti sociali che si assumono la responsabilità di garantire la salute e i diritti dei lavoratori che operano al fine di garantire tale diritto. “Come CGIL ci schieriamo a difesa di tutti quei cittadini che si vedono sottratti ogni giorno servizi di fondamentale importanza come è il servizio di Rianimazione presso i Presidi Ospedalieri – dicono i componenti della Segretaria Gen CGIL ed Segr. Fp Cgil Rosanna Moncada Angelo Polizzi – o l’accesso alle cure d’urgenza, rimaste oramai l’unica certezza per risposte immediate, e che non possono essere demandati ad un unico operatore per turno.
Quanto si paventa per il P.O. di Gela ci preoccupa e ci allarma in considerazione del fatto che Gela
non sarà l’unico presidio sanitario che è costretto a fare i conti con la crisi del sistema Sanitario
della Provincia con le conseguenze di politiche di tagli, di blocchi dei turn-over e delle mancate
assunzioni del personale necessario, ma da Gela vogliamo far partire la nostra rivendicazione per
garantire i servizi previsti dai LEA ed evitare che la carenza del personale il sopraggiungere del
periodo estivo che sicuramente dovrà prevedere la fruizione delle ferie il giusto diritto al riposo per
gli operatori sanitari non possa tradurre in realtà ,in drammatica realtà, quello che traspare dalle
diverse informazioni che riceviamo.
Come O.S. abbiamo più volte chiesto un incontro alla Direzione Aziendale per fare il punto su quella
che è la sanità a livello locale, senza mai alcun riscontro. Abbiamo solo avuto occasione di leggere
interventi di politici locali, di qualsiasi schieramento, e talora con toni che hanno quasi mortificato
il personale sanitario, come se l’impossibilità o la lentezza nel garantire i servizi fosse una colpa da
ascrivere a loro, ma mai nessuno tra politici e Amministratori ha affrontato seriamente il problema
ne’ tanto meno ha mai proposto eventuali possibili soluzioni, adducendo come scusante addirittura
la mancata nomina dei Primari.
Ancora una volta siamo qui a chiedere alla Direzione Aziendale, ma stavolta anche alle
amministrazioni locali, a sua Eccellenza il Prefetto di Caltanissetta, e a tutti coloro, Politica e non,
che hanno a cuore la difesa del diritto alla salute, l’apertura di un tavolo di confronto al fine di
analizzare la situazione reale della sanità provinciale, senza pregiudizi e con il solo fine di trovare
tutti insieme le più idonee soluzioni a garantire il benessere di tutti. E’ palese che contare su un
ristretto numero di operatori espone tutti, cittadini ed operatori stessi, per l’enorme carico di
lavoro, ad un elevato rischio clinico, oltreché essere la reale causa della lentezza nell’erogazione dei servizi.
A nome degli lavoratori che noi rappresentiamo chiediamo che tale rischio clinico venga azzerato e
che la popolazione possa vedersi riconosciuto appieno il diritto alla salute” .

clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Convegno su “Foce del fiume Gela: transizione ecologica, culturale, storica e paesaggistica”

Pubblicato

il

Lunedì  27 maggio alle ore ore 15.30 presso la Pinacoteca di Gela, si terrà il convegno “Foce del fiume Gela: transizione m ecologica, culturale, storica e paesaggistica”. 

L’evento, promosso dal senatore pentastellato Pietro Lorefice, sarà un’occasione per approfondire temi quali: recupero aree foce e dunali, contratto di fiume e di costa, disinquinamento marino e costiero, biodiversità costiera e fondali, infrastrutture portuali, urbane e industriali.

Al dibattito parteciperanno, oltre al senatore Lorefice, anche Sebastiano Calvo, Ecologo – Biosurvey Srl, Gioia Gibelli, Casa dell’Agricoltura – FAl, Emilio Giudice, Direttore Biviere di Gela, Vera Greco, AIAPP, Gianluigi Pirrera, AIPIN – SIEP lale, Laura Scaduto, Ecologa Paesaggio, Giancarlo Teresi, Regione Sicilia,  Ferdinando Trapani, Università di Palermo – SIEP

Continua a leggere

Attualità

La Regione stanzia 78 mln per l’agricoltura

Pubblicato

il

Palermo – Favorire il ricambio generazionale e sostenere l’innovazione. Sono gli obiettivi del bando da 78 milioni di euro messo in campo dalla Regione Siciliana, attraverso l’assessorato dell’Agricoltura, in favore di giovani imprenditori (fino a 41 anni) che si insediano per la prima volta a capo di un’azienda agricola.

Il sostegno consiste in un premio forfettario in conto capitale di 50 mila euro vincolato alla presentazione di un progetto di sviluppo dell’attività, sia in termini di modernizzazione che di nuovi approcci produttivi maggiormente sostenibili sotto l’aspetto ambientale ed economico.

Continua a leggere

Attualità

Nuovo corso di Laurea ad Unitelma Sapienza con sede a Gela

Pubblicato

il

⁷Il Center for World University Rankings ha pubblicato il 13 maggio l’edizione 2024 della propria classifica mondiale annuale, che prende in considerazione 2000 università su 20.966 censite. Sapienza Università di Roma ha confermato la prima posizione in Italia. L’Università degli Studi di Roma UnitelmaSapienza è l’università di proprietà della più grande università italiana, vale a dire Sapienza Università di Roma.


L’Università UnitelmaSapienza, con sede di esami a Gela, si arricchisce di un nuovo Corso di Laurea in “Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali – Governance Globale”. Il Corso di Laurea presenta due Curriculum: A) Diritti, Mercati, Tecnologie; B) Sicurezza e Relazioni Internazionali. Il Corso di Laurea partirà il prossimo anno accademico 2024/2025.


Tra gli altri Corsi di Laurea presenti in UnitelmaSapienza ricordiamo: Laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza; Laurea Magistrale in Management delle Organizzazioni Pubbliche e Sanitarie; Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Giurisprudenza (sei percorsi); Laurea in Scienze dell’Economia Aziendale; Laurea Magistrale in Economia, Management e Innovazione; Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali; Laurea in Informatica; Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche; Laurea Magistrale in Classical Archaeology. Inoltre sono presenti i Master: Area Giuridico – Economica; Area Salute; Area Socio – Politica; Area Tecnologico – Gestionale; Area Mondo Scuola; Area Design e Fashion.
Per informazioni ed iscrizioni rivolgersi alla segreteria universitaria al numero: 0933

Continua a leggere

Più letti

Direttore Responsabile: Giuseppe D'Onchia
Testata giornalistica: G. R. EXPRESS - Tribunale di Gela n° 188 / 2018 R.G.V.G.
Publiedit di Mangione & C. Sas - P.iva: 01492930852